Ascolta Guarda

Insulti razzisti durante una partita di Prima Categoria nel trevigiano, il capitano ritira la squadra

A scatenare la reazione dei calciatori l’epiteto rivolto da uno spettatore nei confronti di un giocatore di colore

Prima gli insulti razzisti provenienti dagli spalti, poi la decisione del capitano di ritirare la squadra dal campo. È accaduto ieri a Cison di Valmarino, nel trevigiano, durante una partita di Prima Categoria tra la squadra locale e il San Michele Salsa di Vittorio Veneto.

Secondo quanto ricostruito dai media locali, al 25’ del primo tempo dalle tribune è partito un chiaro epiteto razzista nei confronti di un giocatore della squadra ospite, Ousenyou Deidhiou. A quel punto il capitano del San Michele, Miki Sansoni, ha dato dell’ignorante allo spettatore, è stato espulso dall’arbitro e ha fatto uscire dal campo i propri compagni di squadra, con conseguente sospensione della partita. Una decisione condivisa dall’allenatore avversario e da un dirigente del San Michele, che ricopre anche l’incarico di amministratore nelle file della Lega. “Ci assumeremo tutte le responsabilità, qualsiasi sia la decisione del Giudice sportivo”, ha spiegato il dirigente. Dello stesso avviso Sergio Faraon, direttore generale del San Michele.

Il calciatore vittima dell’insulto razzista, 24 anni, è di nazionalità italiana, parla perfettamente il dialetto locale ed è impiegato come posatore di cartongesso in un’azienda della zona. Lo spettatore che ha pronunciato la frase, a quanto si è appreso, sarebbe il padre di uno dei calciatori della squadra di casa.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

La musica italiana vola nel mondo

Ascolti record per i nostri artisti sia nel nostro Paese che fuori

Clementino torna sul set: il rapper alla sua seconda prova di attore

Dopo aver recitato diretto da Castellitto ne “Il materiale emotivo”, ora gira il film dedicato al mito di Lamborghini

Sport

MotoGp, a Misano pole position per Bagnaia. Ducati padrona della prima fila

Quartararo partirà dal quindicesimo posto, ultima fila per Valentino Rossi

Calcio, anche De Rossi e Del Piero tra i neo-allenatori Uefa A

Gli ex campioni del mondo hanno superato, insieme ad altri, il corso di Coverciano

Leggerissime

Vito Dell’Aquila, dopo la medaglia di Tokyo….arriva la patente!

Il campione di Tokyo condivide in traguardo con i followers

Chiara Ferragni in ospedale per Vittoria

Paura per la mamma influencer: la piccola aveva febbre alta e difficoltà respiratorie. Ora sta meglio

 
  Diretta

Top News

Turchia, Erdogan pronto a espellere dieci ambasciatori occidentali. Avevano firmato un appello a favore del dissidente Kavala

I dieci ambasciatori occidentali in Turchia che hanno firmato un appello per la liberazione del filantropo Osman Kavala, contrario al governo di Istanbul, saranno dichiarati…

Austria, l’annuncio del cancelliere: “Restrizioni solo per i non vaccinati”

In Austria, in caso di nuova ondata pandemica, solo i non vaccinati andranno incontro a misure restrittive. Ad annunciarlo il cancelliere Alexander Schallenberg. “Ai non…

Covid, in Italia incidenza stabile. Aumentano gli attuali positivi

Sono 3908 i nuovi casi di Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore su 491.574 tamponi molecolari e antigenici analizzati. 39 i decessi, stesso…

Nucleare, Cingolani: “Non sono contrario ma neanche un fan. La priorità è decarbonizzare”

Aperture verso l’impiego dell’energia nucleare in Italia arrivano stamani dalla Puglia, dove il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, sta partecipando alla terza giornata di…

Locali

Galatina, svastica davanti al portone della sede della Cgil. Il sindacato: “Gesto gravissimo”

A Galatina, nel leccese, ignoti hanno disegnato una svastica sul portone della sede della Cgil, in via Caracciolo. Sotto il simbolo è stato affisso un…

Covid, nessun decesso in Puglia e Basilicata

In Puglia, su 19.145 test analizzati, 203 sono risultati positivi. Nessun decesso registrato e incidenza stabile all’1%. È Bari la provincia più colpita con 70…

San Severo, arrestato il custode della scuola: avrebbe sparato al bidello per una battuta di troppo

E’ stato arrestato per tentato omicidio e portato in carcere dai carabinieri l’83enne custode della scuola media Petrarca di San Severo (Foggia), che ieri pomeriggio…

Agguato in campo rom di Barletta, il responsabile avrebbe agito per vendicare il furto di una collana

Si è costituito in questura a barletta, un 31enne responsabile del ferimento di un 43enne residente nel campo rom di Barletta, una settimana fa, con…

Made with 💖 by Xdevel