Ascolta Guarda

Italia, ecco il terzo acuto. Galles battuto e primo posto a punteggio pieno

Decide un gol di Pessina. Britannici secondi nel girone, Svizzera terza

L’Italia di Mancini fa tre su tre. Grazie a un gol di Pessina nel finale del primo tempo gli azzurri battono il Galles e blindano il primo posto a punteggio pieno. Fanno festa anche i britannici, che chiudono il girone al secondo posto grazie alla miglior differenza reti nei confronti della Svizzera, vittoriosa per 3-1 contro la Turchia fanalino di coda. Impressionanti i numeri degli azzurri, che in attesa delle altre partite della terza giornata della fase a gironi vantano il miglior attacco dell’Europeo con sette gol segnati e la miglior difesa con zero reti al passivo. Agli ottavi Bonucci e compagni promettono di essere un cliente scomodo per qualsiasi avversario.

Otto cambi rispetto a Italia-Svizzera –Come ampiamente pronosticato alla vigilia, Mancini opta per un massiccio turnover per l’ultima partita del girone. Rispetto a Italia-Svizzera le uniche conferme sono rappresentate da Donnarumma, Bonucci e Jorginho. Le novità sono Toloi, Bastoni ed Emerson Palmieri in difesa, Verratti e Pessina a centrocampo e il trio Chiesa-Belotti-Bernardeschi in attacco. Nel Galles, a caccia di punti per conquistare gli ottavi per la seconda edizione consecutiva, il commissario tecnico Page si affida al trio d’attacco composto da James, Bale e dallo juventino Ramsey. Direzione di gara affidata al signor Hategan, della federazione rumena.

L’Italia gioca, Pessina sblocca il risultato – Gli azzurri scendono in campo con il lutto al braccio in memoria di Giampiero Boniperti, scomparso due giorni fa. Al 12’ gli azzurri vanno vicino al gol con Belotti, ma il centravanti del Torino non arriva per poco sul pallone crossato da Bastoni dalla fascia sinistra. Al 15’ Emerson Palmieri calcia dalla distanza, ma la conclusione del terzino del Chelsea non sorprende Ward. Due minuti più tardi un tiro al volo di Toloi trova la deviazione di Pessina, ma il portiere gallese non si fa sorprendere. Al 24’ Bernardeschi pesca in verticale Belotti, il cui diagonale termina a lato. Al 27’ è il Galles a sfiorare il gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma il colpo di testa di Gunter termina di pochissimo oltre la traversa. Al 29’ ci prova Chiesa su assist di Pessina, ma il giocatore della Juventus non inquadra la porta. Al 39’ l’Italia passa in vantaggio proprio con Pessina, lesto a girare in rete un calcio di punizione calciato da Verratti e a trovare il suo primo gol in maglia azzurra. Al 42’ l’atalantino sfiora la doppietta arrivando con un attimo di ritardo sul pallone crossato ancora da Verratti. È l’ultima emozione del primo tempo, che si chiude con l’Italia in vantaggio per 1-0.

Galles in dieci, gli azzurri amministrano il vantaggio – La ripresa si apre con una novità nell’Italia, ossia l’ingresso di Acerbi al posto di Bonucci. Al 7’ azzurri vicini al raddoppio con Bernardeschi, che centra il palo su punizione a Ward battuto. Poco dopo è il Galles a sfiorare il pari con Ramsey, ma Donnarumma chiude lo spazio al giocatore della Juventus e Jorginho perfeziona il rinvio. Al 10’ l’arbitro Hategan punisce con il cartellino rosso il duro intervento di Ampadu ai danni di Bernardeschi. Tre minuti più tardi bello spunto di Chiesa, che parte da destra, si accentra e calcia, ma Ward blocca senza problemi. Al 20’ è ancora lo juventino a seminare lo scompiglio nella difesa gallese e a servire Belotti, sulla cui conclusione Ward si supera. Sul corner seguente Toloi manca di poco il bersaglio di testa. Al 29’ doppio cambio per l’Italia, con Cristante e Raspadori che rilevano Jorginho e Bernardeschi, ma alla mezz’ora il Galles sfiora il pari con Bale, il cui tiro al volo termina alto di poco. Nei minuti finali il ritmo cala sensibilmente, anche se al 43’ Belotti impegna Ward con un tiro potente ma centrale. Nel frattempo Castrovilli e Sirigu rilevano Pessina e Donnarumma. Dopo tre minuti di recupero il signor Hategan chiude le ostilità. Festeggia l’Italia, che ora attende di conoscere il nome dell’avversario agli ottavi di finale.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Gli artisti italiani: per i concerti capienza al 100% con green pass

Il manifesto: “Presidente Draghi aiuto”. Laura Pausini: “Il nostro lavoro è sottovalutato. La musica è speranza”

Carmen Consoli, esce “Volevo fare la rockstar”

La cantantessa è tornata con il nuovo album e dice: “I sogni possono diventare realtà”

Leggerissime

Il cane è l’animale preferito dagli italiani

In casa degli italiani anche pesci, roditori e animali esotici

“Azzurri d’Europa 2020”, un libro per celebrare la vittoria dell’Italia a Euro 2020

Gli autori sono Stefano Ferrio e Gianni Grazioli, direttore generale dell’Assocalciatori

 
  Diretta

Top News

Dal 15 ottobre i dipendenti pubblici tornano in ufficio. Brunetta: “Regoleremo lo smart working”

Dal 15 ottobre i dipendenti della pubblica amministrazione tornano in presenza. Il presidente del Consiglio, Mario Draghi ha firmato il Dpcm per il ritorno negli uffici pubblici.…

Arresto Puigdemont, resterà libero fino all’udienza di estradizione

Per la giudice della Corte d’Appello di Sassari, Plinia Azzena, l’arresto di Carles Puigdemont non è illegale ma non ci sono ragioni per le quali…

Alitalia, la protesta dei lavoratori. Bloccata l’autostrada e tensioni con la polizia

Tensione con la polizia per i 500 manifestanti di Alitalia, che hanno protestato bloccando per tre ore la circolazione verso l’autostrada Roma- Fiumicino dopo essere passati…

L’Ordine al merito della Germania alla senatrice Liliana Segre: “E’ un’occasione di riconciliazione con il Paese tedesco”

La Repubblica Federale di Germania ha conferito l’Ordine al merito alla senatrice Liliana Segre, sopravvissuta all’Olocausto. E’ il più alto riconoscimento istituzionale tedesco. A consegnare l’onorificenza nella…

Locali

Guerra di mala al quartiere Japigia di Bari: 23 condanne e due assoluzioni

Pene comprese tra i 30 anni e i 2 anni e 8 mesi di reclusione sono state inflitte in primo grado a 23 imputati al…

Covid, in Puglia incidenza stabile e ricoveri in calo. In Basilicata 32 nuovi casi

In Puglia, su 13.030 test analizzati, 157 sono risultati positivi con 3 decessi. Stabile l’incidenza, all’1,2% dopo l’1,1% registrato ieri. Le province più colpite sono…

Operaio morto nel leccese, quattro persone indagate. Autopsia fissata per lunedì

Sono quattro le persone indagate dalla Procura di Lecce nell’ambito dell’inchiesta sulla morte di Fabio Sicuro, l’operaio salentino di 39 anni morto martedì a Palmariggi…

Guerra agli sporcaccioni a Taranto, il totale delle multe è di 40mila euro. Presto nuove foto trappole

E’ guerra agli sporcaccioni a Taranto. Dalla metà di giugno, sono state comminate oltre 300 multe per l’abbandono di rifiuti, con conferimento irregolare o fuori…

Made with 💖 by Xdevel