Ascolta Guarda

La riforma della giustizia penale è legge. Il Senato approva il Ddl senza contestazioni

La riforma del processo penale è legge. Il Senato l’ha approvata con 177 sì e 24 no. Il provvedimento, così come quello sulla riforma civile, sono le condizioni poste dall’Unione europea per erogare i fondi del Recovery Plan. L’obiettivo è il taglio del 25% dei tempi dei processi.

Via libera, dunque, all’improcedibilità che non prescrive il reato ma azzera il processo che sfora i limiti prefissati e varrà per tutti i reati commessi dopo il primo gennaio 2020. La riforma, che entra in vigore dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge, andrà però a regime nel 2025. In buona sostanza, stabilisce che, in appello, i processi possono durare fino a 2 anni di base, più una proroga di un anno al massimo. In Cassazione, un anno di base, più una proroga di sei mesi. In ogni caso, per i primi 3 anni, entro il 31 dicembre 2024, i termini saranno più lunghi per tutti i processi per permettere agli uffici di adeguarsi. Nella fase transitoria i termini dei processi ordinari saranno più lunghi, con la possibilità di prorogarli fino a 6 anni in totale, tra Appello e Cassazione. Ogni proroga però dovrà essere motivata dal giudice con ordinanza, sulla base della complessità del processo, per questioni di fatto e di diritto e per numero delle parti. Contro l’ordinanza di proroga, sarà possibile presentare ricorso in Cassazione. Di norma, è prevista la possibilità di prorogare solo una volta il termine di durata massima del processo. Si fa eccezione per alcuni reati gravi come l’associazione di stampo mafioso, il voto di scambio politico-mafioso, il terrorismo, le violenze sessuali e l’associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, rinnovabili all’infinito. 

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Clementino torna sul set: il rapper alla sua seconda prova di attore

Dopo aver recitato diretto da Castellitto ne “Il materiale emotivo”, ora gira il film dedicato al mito di Lamborghini

Sport

Basket, Roberto Moraschini positivo a un controllo antidoping

Il test è stato eseguito dopo un allenamento. La sostanza è uno steroide anabolizzante

 
  Diretta

Top News

Processo ‘Ruby-ter’, assolti Berlusconi e il pianista Danilo Mariani

Il tribunale di Siena ha assolto Silvio Berlusconi nel processo ‘Ruby-ter’ perché il fatto non sussiste. L’ex premier era accusato di corruzione in atti giudiziari.…

Morta dopo vaccino AstraZeneca, i consulenti della Procura: “È stata una reazione al vaccino”

Camilla Canepa, la 18enne studentessa di Sestri Levante morta lo scorso giugno all’ospedale “San Martino” di Genova dopo essere stata vaccinata con AstraZeneca a un…

Covid, aumento di tamponi eseguiti e di positivi, ma l’incidenza in Italia resta sotto l’1%

In Italia, sono 3794 i nuovi casi di Covid. Dato in aumento rispetto ai 3702 di ieri e i 2668 di martedì. L’incremento è giustificato…

Covid, Gimbe: meno casi nelle ultime settimane ma la discesa rallenta. E’ boom di tamponi

Più tamponi analizzati (+78%), anche per l’effetto green pass obbligatorio, e meno casi di Covid 19. La Fondazione Gimbe registra la discesa dei contagi a…

Locali

Favori e regali per pilotare l’inchiesta sull’ex Ilva di Taranto, torna in libertà Enrico Laghi. E’ stato commissario straordinario dopo i Riva

E’ tornato in libertà l’ex commissario straordinario dell’Ilva di Taranto, Enrico Laghi. Era stato arrestato su disposizione della Procura di Potenza nell’ambito degli accertamenti su…

Dissequestrato l’altoforno 2 dell’ex Ilva di Taranto, al centro di diverse battaglie giudiziarie. Nel 2015, un operaio morì dopo essere stato travolto da una colata di ghisa

Il giudice del Tribunale di Taranto, Federica Furio, ha dissequestrato l’altoforno 2, dello stabilimento Acciaierie d’Italia, ex Ilva di Taranto. Il provvedimento è stato emesso…

Covid, in Puglia giù i contagi settimanali e i vaccini superano 6 milioni. Basilicata tra le regioni “verdi” europee

Lieve rialzo quotidiano dei casi da Covid in Puglia: su 21.387 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e 167 casi positivi: 37 in provincia di…

Tragedia sfiorata al porto di Bari: ferito un finanziere travolto da cancello

Un militare della Guardia di Finanza di 40 anni è rimasto ferito la notte scorsa dopo essere stato schiacciato da un cancello del varco d’accesso…

Made with 💖 by Xdevel