Ascolta Guarda

L’ideatore della Bestia di Salvini è indagato per droga. Morisi: “Chiedo scusa per la mia fragilità”

Luca Morisi, mantovano classe ’73, ideatore della campagna social della Lega e della cosiddetta “Bestia” (il gruppo dei social media manager di Salvini), è iscritto nel registro degli indagati per cessione di sostanza stupefacente. Lo fa sapere il procuratore della Repubblica di Verona, Angela Barbaglio. Morisi non è ancora stato sentito dal pubblico ministero e ancora non si sono avuti i risultati delle analisi della droga di cui si parla. “Mi risulta – prosegue Barbaglio – che il difensore dell’indagato abbia preso contatto con il pm titolare dell’indagine (Stefano Aresu ndr), immagino per parlare degli atti del procedimento”. Morisi si è dimesso dal suo ruolo il primo settembre scorso (ma se n’è avuta notizia tre settimane dopo), formalmente per “questioni familiari”, tanto che il leader del Carroccio aveva commentato di non ritenere corretto entrare nel merito di questioni private. “Non c’è alcun problema politico, in questo periodo ho solo la necessità di staccare per questioni familiari”, aveva spiegato laconico. La versione ufficiale vorrebbe che a metà agosto i carabinieri fermano tre ragazzi per un controllo normale. Li vedono nervosi e procedono alla perquisizione dell’auto, in cui trovano un flacone con del liquido. Per i militari si tratterebbe di droga liquida, che potrebbe essere Gbl (la cosiddetta droga dello stupro), o l’ecstasy liquida. Fatto sta che, alla domanda “chi ve l’ha venduta”, la risposta è stata “Luca Morisi di Belfiore”. Ed ecco la perquisizione a casa dello spin doctor di Salvini e il ritrovamento di stupefacenti nell’abitazione veronese, una cascina a Belfiore. I carabinieri però ritrovano un modesto quantitativo, compatibile con l’uso personale. La procura di Verona, diretta dalla procuratrice Angela Barbaglio, apre un fascicolo con l’ipotesi di reato prevista dall’articolo 73 del Testo unico sugli stupefacenti
(“Produzione, traffico, detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope”) e iscrive Morisi nel registro degli indagati. L’inchiesta è assegnata al pm Stefano Aresu. Ma la natura del liquido è ancora da accertare: solo l’esame chimico può dire se è stupefacente.

Intanto Morisi scrive alla Lega scusandosi. “Non ho commesso alcun reato, ma la vicenda personale che mi riguarda rappresenta una grave caduta come uomo – si legge – chiedo innanzitutto scusa per la mia debolezza e i miei errori a Matteo Salvini e a tutta la comunità della Lega a cui ho dedicato gli ultimi anni del mio impegno lavorativo, a mio padre e ai miei famigliari, al mio amico di sempre Andrea Paganella a fianco del quale ho avviato la mia attività professionale, a tutte le persone che mi vogliono bene e a me stesso”. E aggiunge: “Ho rassegnato il primo settembre le dimissioni dai miei ruoli all’interno della Lega: è un momento molto doloroso della mia vita, rivela fragilità esistenziali irrisolte a cui ho la necessità di dedicare tutto il tempo possibile nel prossimo futuro, contando sul sostegno e sull’affetto delle persone che mi sono più vicine”.

Stefania Losito

(credits: immagine dalla pagina facebook di Luca Morisi)

Musica & Spettacolo

Sanremo 2022, ecco il regolamento del festival

Ci saranno 24 artisti in gara e tre diverse giurie

Alessandra Amoroso in diretta su Radio Norba

Mercoledì, 27 ottobre, alle 15.20 sarà nei nostri studi

Leggerissime

Chiara Ferragni: “Il lusso più grande è la salute”

"Vedere tuo figlio ammalato è l'esperienza più spaventosa che si possa vivere". L’influencer sui social riflette dopo la malattia della piccola Vittoria …

Belen e Antonino, è crisi

I due sono da poco diventati genitori di Luna Marì e secondo i bene informati la loro storia sarebbe al capolinea. Entrambi sono scomparsi dai…

 
  Diretta

Top News

Covid, record di tamponi in Italia e aumento dei contagi

Nuovo record di tamponi in Italia. Sono 639.745 quelli analizzati, tra antigenici e molecolari, per un totale di 4054 positivi e un indice di contagiosità…

Mattarella: “Il lavoro rende un Paese maturo contro le teorie antiscientifiche”. Tra le Stelle al merito anche sette pugliesi e tre lucani

Il lavoro deve tornare al centro del percorso di crescita del Paese. “E lo possiamo fare non lasciandoci scappare il treno del Pnrr, il Piano…

Covid, la terza dose di vaccino per tutti a partire da gennaio. Sileri: “Se ci fosse uno per mio figlio di 2 anni, lo farei”

Terza dose di vaccino anti-Covid per tutti. E’ quello che ha assicurato in un’intervista il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri. “Verosimilmente la terza dose sarà…

Il premier Draghi a Bari nella sua prima volta al Sud: “Un miliardo e mezzo per formare studenti e docenti degli Its”

“A voi giovani spetta il compito di trasformare l’Italia con determinazione e un po’ di incoscienza. Il nostro compito è mettervi nelle condizioni di farlo…

Locali

Università Bari, sospeso docente di diritto privato. Avrebbe molestato una studentessa

Sospeso per cinque anni dal servizio Fabrizio Volpe, 47 anni, docente di diritto privato del dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari.…

Mafia, il comandante dei vigili arrestato, aveva fatto redigere multa falsa: “Credevo servisse a coprire tradimento”

Ha ammesso di aver fatto redigere una falsa multa negando però di essere consapevole che stesse aiutando il figlio di un boss a crearsi un…

Sacra corono unita, si costituisce 47enne condannato per omicidio

Condannato per omicidio, si costituisce in caserma. Emanuele Guarini, 47 anNi, di San Vito dei Normanni, nel Brindisino, dovrà scontare una pena di 30 anni…

Covid, balzo di nuovi contagi in Puglia, 278 su oltre 24mila test e 3 vittime. Numeri stabili in Basilicata

Oggi in Puglia si registrano 278 nuovi casi di positivi al covid su 24.823 test, con un tasso di positività all’1%, in media con i…

Made with 💖 by Xdevel