Ascolta Guarda
Banner Battiti Regone Puglia

L’Italia sogna “O’ tir a gir” a Wembley

Roberto Mancini: “Una squadra che ha avuto il coraggio di divertirsi. Ora manca l’ultimo passo, facciamolo ancora una volta tutti insieme”. Gli azzurri fanno riscoprire agli italiani il cuore, tra “o’ tir a gir” e l’invito a Insigne a mostrare agli inglesi il tatuaggio di Maradona

“Una squadra che ha avuto il coraggio di divertirsi. Ora manca l’ultimo passo, facciamolo ancora una volta tutti insieme”. Con queste parole l’allenatore della nazionale Roberto Mancini trascina la sua Italia nella finale di Euro2020 contro l’Inghilterra.

E ha ragione il mister quando dice che i suoi ragazzi hanno avuto il coraggio di divertirsi, soprattutto in campo.
Lo ha dimostrato Lorenzo Insigne che ha fatto conoscere a tutti “o’ tir a gir”. Dicesi “O’ tir a gir” un tiro ad effetto in cui il calciatore colpisce la palla facendole compiere una traiettoria alta per poi arrivare in porta ad effetto.

Nella partita contro il Belgio, Lorenzo Insigne lo ha fatto conoscere a tutta l’Italia. “O’ tir a gir” era in realtà famoso già grazie ad Alessandro del Piero, ma non si chiamava così e Insigne lo ha svelato alle nuove generazioni.

Ed è soltanto uno dei trend lanciati dalla nazionale di Mancini. Nelle ultime ore sui social si è diffuso l’hashtag #falloperdiego e il destinatario è sempre lui, Lorenzo Insigne.

Il capitano del Napoli ha un tatuaggio sulla gamba che raffigura Diego Armando Maradona. Maradona fu protagonista contro l’Inghilterra di un quarto di finale carambolesco nel mondiale del 1986. Durante la partita Argentina Inghilterra, il pibe de oro segnò due gol (uno fu ribattezzato la mano de Dios perché non segnò proprio con i piedi…) consegnando la partita alla storia. I tifosi del Napoli chiedono a Insigne di mostrare il tatuaggio agli inglesi per spaventarli e chissà che non li accontenti visto che il calciatore ha condiviso l’appello sui social. Lui, lo stesso Insigne che si gioca tutto se stesso in questo Europeo, lo stesso Insigne che senza pensarci due volte ha indossato la maglia di Spinazzola durante il festeggiamento per aver conquistato la finale contro la Spagna compiendo un gesto tutto di cuore. Perché il gruppo c’è, è unito, lo dice il cerchio in cui Mancini ha riunito tutta la squadra, anzi tutto lo staff dopo la partita contro la Spagna. Già, il cerchio, dove non c’è un vertice, ma si è tutti insieme sullo stesso piano, tutti verso la finale con la testa e tanto cuore.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Mahmood, il nuovo brano è “Ra ta ta”

Sarà in tour per tutta l'estate

Santi Francesi, da oggi il singolo “tutta vera”

Il brano esca a pochi giorni dalla partenza del tour estivo

Leggerissime

G7, i look della cena al castello di Brindisi – Le foto

Dall’abito lungo con corpetto a rete di Meloni al tailleur pantaloni di Laura Mattarella. Il baciamano di Macron alla premier italiana dopo le tensioni …

G7 Puglia, first lady in tour tra Egnazia e Alberobello

In giro con un treno storico per la Valle d'Itria

 
  Diretta

Top News

Greenpeace Italia, Nord si tropicalizza e Sud si desertifica

Un Nord sempre più caldo, con un clima tropicale e un Sud sempre più desertificato, dove la siccità mette a rischio coltivazioni fondamentali per la…

G7, il video tra Meloni e Modi a Borgo Egnazia diventa virale in India

E’ diventato virale in India il video pubblicato sui social media in cui la premier italiana Giorgia Meloni accoglie a Borgo Egnazia, al vertice del…

Colpo di calore mentre compiono pellegrinaggio alla Mecca, morti sei fedeli

Stavano compiendo l’annuale pellegrinaggio Hajj alla Mecca, quando sei persone sono morte a causa di un colpo di calore. Le temperature infatti hanno sfiorato i…

Russia, due guardie carcerarie in ostaggio di detenuti Isis

Due guardie carcerarie sono state prese in ostaggio da alcuni membri dell’Isis in un centro di detenzione nella regione di Rostov, nel sud della Russia.…

Locali

Foggia dice addio a Matteo Tatarella, giornalista e fratello di Salvatore e Pinuccio

È morto la notte scorsa a Foggia all’età di 84 anni Matteo Tatarella, giornalista ed editore di lungo corso sin dai primi anni Settanta, in…

Salento, due persone morte per un malore in mare in 24 ore

In 24 ore sono state due, nel weekend le persone morte per un malore, probabilmente dovuto al caldo, in Salento. Una turista bellunese di 73…

Omicidio Notarangelo nel Foggiano, si segue la pista dell’agguato mafioso

Potrebbe celarsi la mano della criminalità organizzata mafiosa dietro l’omicidio di Bartolomeo Pio Notarangelo, il 36enne ucciso in una zona impervia del Gargano, in località…

Matera, rubava gioielli nella casa in cui lavorava come baby sitter: denunciata 26enne con due complici

Indagate a Matera tre donne, tutte del posto, per furto in abitazione, ricettazione, detenzione di armi clandestine e munizioni. Secondo quanto ricostruito, una delle tre…

Made with 💖 by Xdevel