Ascolta Guarda

Mattarella a Conversano per ricordare Di Vagno. Emiliano: “Lottiamo per la democrazia”

Un Tricolore disteso sull’ingresso del Teatro Norba, la folla ordinata ad attenderlo, gli applausi, e un “grazie, Presidente! Ciao Presidente!” dei cittadini. Così è stato accolto a Conversano, nel Barese, il presidente della Repubblica,
Sergio Mattarella. Ha partecipato alle celebrazioni per il centenario della morte di Giuseppe Di Vagno, parlamentare socialista nato nel 1889 nella città del Sud-Est murgiano e ucciso il 25 settembre del 1921 in un agguato organizzato da un gruppo di fascisti, a Mola di Bari. Mattarella è stato accolto dal sindaco Giuseppe Lovascio, dal sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro, e dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. All’interno del teatro, l’attendevano il presidente della Fondazione Di Vagno, Gianvito Mastroleo, il presidente del comitato nazionale Centenario, Franco Gallo, e Paolo Bagnoli, direttore della Rivista storica del Socialismo e autore della lectio magistralis sul tema “L’assassinio di Giuseppe Di Vagno per l’Italia di oggi”. il governatore Emiliano ha ringraziato il Capo dello Stato “che si batte ogni giorno per la democrazia”. “La nostra vocazione alla pace ed all’accoglienza – ha aggiunto Emiliano – scaturisce naturalmente da una bellissima storia di Resistenza al nazifascismo come quella di Di
Vagno. La pace che noi cerchiamo – ha continuato – passa dalla visione europeista, dalle alleanze democratiche che abbiamo stipulato dopo queste terribili esperienze, dalla collaborazione e partecipazione a tutti gli organismi internazionali che presiedono alla globalizzazione dei diritti umani, attraverso una equa distribuzione della ricchezza e delle opportunità”. Ed è arrivato anche un appello per il superamento della crisi della Gazzetta del Mezzogiorno. L’ha rivolto al presidente la Federazione nazionale della Stampa (Fnsi).

“Non c’è diritto che non debba essere conquistato e non c’è libertà che non debba essere difesa”, ha detto Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell’Anci. Tenere vivo il ricordo “del gigante buono, come lo definì Turati”, ha spiegato Decaro, è importante “perché perpetuare la memoria significa tenere unita la comunità intorno alla verità della storia, significa impegno affinché la violenza di quel passato non ritorni, significa trasmettere alle nuove generazioni il valore della libertà e della democrazia”.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Federico Zampaglione dei Tiromancino in diretta su Radio Norba

Lunedì 18 ottobre nei nostri studi alle 12.20

Red Hot Chili Peppers, il nuovo album è quasi pronto

A rivelarlo è Chad Smith. La band in concerto in Italia a giugno 2022

Sport

Da De Rossi a Del Piero, da Vieri a Pazzini: via agli esami finali da allenatore

In caso di promozione i candidati potranno allenare le prime squadre maschili fino alla Serie C

Leggerissime

Guè Pequeno diventerà papà

Il rapper e la compagna aspettano una bambina

 
  Diretta

Top News

Green pass, Inps: “Nel primo giorno dell’obbligo +22,6% di certificati di malattia dei lavoratori”

In un solo giorno, il primo dell’obbligo del green pass sul posto di lavoro, balzo dei certificati di malattia. L’Inps ha registrato un aumento di…

Green Pass, Cgia: “Da lunedì 2 milioni di lavoratori a casa”. Troppo alta la domanda di tamponi rispetto all’offerta

Due milioni di lavoratori da lunedì potrebbero restare a casa perché impossibilitati a farsi il tampone per ottenere il Green pass. L’allarme arriva dall’Ufficio studi…

Oggi la manifestazione unitaria dei sindacati a Roma, attese 50mila persone in piazza San Giovanni

Partirà alle 14 la manifestazione nazionale organizzata dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, in piazza San Giovanni a Romaa con lo slogan “Mai più fascismi: per il…

Primo giorno del Green pass obbligatorio sul lavoro, 69mila prime dosi di vaccino somministrate in sole 24 ore

Sessantanovemila somministrazioni della prima dose di vaccino nel giorno in cui è diventato obbligatorio il green pass sui luoghi di lavoro. Si tratta di oltre…

Locali

Vandalizzano ogni giorno i bus dell’Ataf a Foggia, la denuncia dei sindacati contro un gruppo di studenti

Un gruppo di studenti all’uscita da scuola, a Foggia, quotidianamente vandalizzerebbero il bus della linea 2 dell’Ataf, l’azienda di trasporto pubblico locale. La denuncia arriva…

Gli Avengers regalano sorrisi ai pazienti ricoverati nell’ospedale pediatrico di Bari: “I veri supereroi sono loro”

“Ovunque c’è un bambino che lotta, c’è un supereroe che combatte per la vita”. Ieri, il gruppo Sea, Super Eroi Acrobatici, si sono calati con…

Incidente mortale all’alba tra Surano e Spongano, la vittima è un giovane salentino di 24 anni

Incidente mortale all’alba sulla strada vicinale Lata, che collega il comune di Spongano a Surano, nel Salento. Un ragazzo di 24 anni, Roberto Cozza, di…

Operaio travolto e ucciso da una pala meccanica a Barletta

Un operaio di 62 anni, Luigi Riefolo,  è stato travolto e ucciso da una pala meccanica mentre si trovava all’esterno della società Timac Agro, a…

Made with 💖 by Xdevel