Ascolta Guarda
Banner Sanremissimo 23

Morte Martina Rossi, per la Cassazione stava fuggendo da un tentativo di stupro. Confermate le due condanne

La 4a sezione penale della Cassazione ha confermato la sentenza della Corte d’appello di Firenze che ha condannato a 3 anni Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi per tentata violenze sessuale su Martina Rossi, la studentessa genovese morta nel 2011 precipitando dal sesto piano di un albergo di Palma di Maiorca, in Spagna, mentre fuggiva dagli aggressori. La studentessa genovese di 20 anni non si è suicidata, ma è precipitata dal balcone nel tentativo di sfuggire a una violenza sessuale. A questa conclusione, dopo 10 anni, sono arrivati i processi e la sentenza definitiva. “Non ci deve essere più nessuno che si possa permettere di far del male a una donna e passarla liscia. Adesso posso dire a Martina che il suo papà è triste perché lei non c’è più, ma anche soddisfatto perché il nostro paese è riuscito a fare giustizia”, ha commentato Bruno Rossi. E dal legale dei genitori di Martina arriva l’accusa: “”Martina – ha detto l’avvocato Luca Fanfani – è morta in conseguenza di un tentativo di stupro, non esiste un’altra verità. Ora la Spagna chieda scusa per come archiviarono dopo tre ore e affittarono la camera”.

La quarta sezione penale della Cassazione, dopo sette ore di udienza e due di camera di consiglio, ha dichiarato inammissibili i ricorsi della difesa dei due 30enni aretini e ha scongiurato la prescrizione.

Martina è morta 10 anni fa (era il 3 agosto 2011) a Palma di Maiorca, cadendo dal balcone di un albergo mentre era in vacanza con le amiche. Secondo la procuratrice generale, Elisabetta Ceniccola, la ragazza non si è suicidata, come si è creduto all’inizio, e come vuole la tesi difensiva, ma ha scavalcato la balaustra, finendo di sotto, per sfuggire a una violenza sessuale, e il reato non si è prescritto. Poi, ha ricordato la pg, c’è il fatto che sul corpo della ragazza ci fossero delle lesioni non compatibili con la caduta, i graffi su uno dei due ragazzi, e il fatto che la ragazza non avesse i pantaloncini, che non sono stati ritrovati, ed è illogico che fosse andata in giro per l’albergo senza. I due giovani della provincia di Arezzo erano stati prima condannati a 6 anni, poi assolti il 9 giugno del 2020 “perché il fatto non sussiste” dalla Corte d’appello di Firenze che ha dato per buona l’ipotesi del suicidio, ed è stato la stessa Cassazione a riaprire il caso, rilevando errori e sottovalutazioni in quella decisione, e disponendo un processo bis, nel quel poi sono stati condannati ad aprile. A fine agosto il processo era già approdato nuovamente in Cassazione, davanti alla sezione feriale, temendo la prescrizione prima di poter essere trattato dalla sezione competente per materia.

“Grande amarezza, abbiamo creduto fino all’ultimo al riconoscimento dell’innocenza di Luca. Ma non è finita qui. Ricorreremo alla Corte Europea e chiederemo la revisione del processo”, ha assicurato il difensore di Vanneschi, Stefano Buricchi.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Ultimo a Radio Norba: “La mia canzone mi ha portato al festival”

Il cantautore felice per la sua esibizione nella prima serata

Elodie a Radio Norba: “Felice di presentare la mia canzone al festival”

Con Alan e Veronica ha parlato del suo Sanremo, del nuovo album in arrivo e del docufilm in uscita

Leggerissime

Sempre più turisti stranieri scelgono l’Italia per sposarsi

Aumentano anche gli italiani che si sposano in regioni diverse da quella di appartenenza

Gioco Album più belli dell'anno

 
  Diretta

Top News

Terremoto in Turchia e Siria, bilancio sempre più grave: oltre 11.200 morti e 40 mila feriti

Dalle macerie continuano a spuntare anche sopravvissuti: il miracolo di una bambina salvata dopo 40 ore Si aggrava il bilancio del terremoto in Turchia e…

Biden parla alla nazione: finiamo il lavoro insieme. Ma gli americani per adesso lo bocciano

Nel discorso sullo stato dell’Unione, durato 73 minuti, il presidente statunitense Joe Biden ha parlato agli americani tracciando già una sorta di programma elettorale per…

Terremoto in Turchia-Siria: manca all’appello un italiano. I sopravvissuti: “Scenario apocalittico”

Uno scenario apocalittico, da fine del mondo. E’ la testimonianza dei sopravvissuti al devastante terremoto di magnitudo 7.9 che ha colpito la Turchia, al confine…

Terremoto Turchia – Siria, scossa di intensità pari a 32 bombe su Hiroshima. Migliaia i dispersi, partita la macchina dei soccorsi da tutto il mondo

Sono 2.650 i morti causati dal terremoto che ha colpito Turchia e Siria nella notte tra domenica e lunedì. Ma si scava sotto le macerie,…

Locali

Spaccio di droga nel centro storico di Barletta e Cerignola, diversi arresti dei carabinieri in due blitz

Due operazioni dei carabinieri contro lo spaccio di droga, in Puglia, questa mattina. A Barletta dieci persone sono state arrestate, 8 in carcere e due…

Due bombole di gpl esplodono nel giro di poche ore in provincia di Taranto. Ferita lievemente una donna

Due bombole di gas sono esplose nel giro di poche ore in provincia di Taranto. Nel capoluogo ionico, in via Oberdan, è rimasta lievemente ferita…

Incendio sprigionato da malfunzionamento stufa, muore anziana a Villa Castelli

Una donna di 89 anni è morta nel rogo divampato nell’abitazione di campagna, in contrada Eredità a Villa Castelli, nel Brindisino. Stando ai primi accertamenti,…

Allarme intimidazioni a Casarano, nel comune salentino due auto bruciate nella notte: la vittima è un commerciante

Alcuni colpi di fucile sono stati esplosi nella tarda serata di ieri contro due auto di proprietà di un commerciante di bomboniere con il negozio…

Made with 💖 by Xdevel