Ascolta Guarda

Musica – Maneskin: esce il nuovo album

Uscira’ venerdi’ “Teatro d’ira – Vol. 1”, secondo attesissimo disco dei Maneskin, la band romana che
ha trionfato appena una decina di giorni fa alla 71esima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo.

Il disco è stato anticipato da due singoli, il primo si intitola “Vent’anni”, e’ uscito alla fine di ottobre ed e’ gia’ stato certificato disco di platino dalla FIMI; il secondo e’ quello presentato in gara al teatro Ariston e si intitola “Zitti e buoni”, che invece per conquistare il disco d’oro ci ha messo solo dieci giorni.

I Maneskin hanno presentato il disco in una conferenza stampa virtuale trasmessa in diretta dallo studio nel viterbese dove hanno registrato in presa diretta.

I brani che hanno presentato e che fanno parte del disco hanno lo stile dei due singoli usciti. La band specifica: “La nostra ira e il nostro impeto, c’e’ la possibilita’ di trasformarlo in qualcosa di positivo, ira catartica che porta a cambiare le cose”.
“Quando eravamo piu’ piccoli non sapevamo bene quale fosse il nostro sound – spiega  Victoria raccontando il loro percorso- crescendo abbiamo capito di voler essere cosi’ crudi, e’ stato frutto di un grande lavoro”. All’indomani della loro vittoria al Festival di Amadeus sono in molti ad aver puntato il dito sostenendo che il loro non sia vero rock. I ragazzi respingono le accuse così:  “Non e’ nostro interesse doverci incasellare in cosa e’ rock e cosa non e’ rock – dice Damiano – non siamo i Led Zeppelin, ma al momento in Italia non ci sono molti ventenni che suonano strumenti analogici. Avere un’identita’, portarla nel mercato mainstream e fare un disco del genere in un momento del genere, se non e’ rock questodobbiamo per forza strappare le teste dei pipistrelli?”.
A Damiano fa eco Ethan: “Poi noi non vogliamo essere i Led Zeppelin, non vogliamo imitare nessuno”. Intanto non mancano di certo gli impegni, prima di tutto l’Eurovision Contest, dove porteranno la loro “Zitti e buoni”, anche se in una versione ridotta a tre minuti e con il testo vagamente ripulito, secondo il regolamento della kermesse infatti non sono ammesse parolacce nei testi delle canzoni.

“Non ci ha fatto piacere dover cambiare il testo – ammettono infatti – ma c’e’ anche del buon senso, abbiamo dovuto seguire le regole dell’Eurovision, altrimenti ci squalificavano. Siamo ribelli ma non scemi. Noi vogliamo esprimerci con la nostra musica, siamo molto orgogliosi, da li’ potrebbero aprirsi altre porte, le parolacce non sono il fulcro della canzone”.
I Maneskin asepttano di poter suonare dal vivo: i biglietti per le prime quattro date di Roma e Milano a meta’ dicembre sono andati polverizzati in pochissime ore. Il loro tour, salvo imprevisti dovuti all’emergenza sanitaria, si dovrebbe concludere con un mega evento all’Arena di Verona il 23 aprile
del ’22. In mezzo le altre date: il 20/3/2022 a Bologna, il 22/3/2022 a Milano, il 26/3/2022 a Napoli, il 31/3/2022  a Firenze, il 3/4/2022 a Torino,  “Non abbiamo paura del vuoto, dell’ignoto, siamo pronti a tutto” dicono i ragazzi.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Mark Owen torna con un nuovo singolo dopo 9 anni

Si intitola  “You Only Want Me” e  anticipa il quinto album solista Land Of Dreams

È morto Guido Lembo, lo chansonnier di “Anema e Core”

Per anni ha fatto ballare sui tavoli della celebre taverna di Capri

Leggerissime

Ed Sheeran è diventato papà bis

L’annuncio del cantante sui social: “Siamo in quattro”

Rihanna è diventata mamma

Secondo il sito Tmz la cantante ha avuto un maschietto che sarebbe nato il 13 maggio

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Secondo attacco hacker russo in una settimana ai siti istituzionali italiani: la rivendicazione del collettivo Killnet. Al lavoro la polizia postale

Un attacco hacker a vari portali istituzionali italiani è in corso dalle 22 di ieri sera. La notizia è confermata dalla Polizia postale, al lavoro…

Crimini di guerra, condannato all’ergastolo il primo militare russo processato. Il giovane in lacrime al momento della sentenza

E’ incerta la sorte degli eroi del battaglione d’Azov dopo la resa imposta dal leader ucraino Zelensky. Circa 1.730 combattenti si sono consegnati alle truppe…

In Italia il 51% degli adolescenti non è capace di comprendere un testo

L’allarme di Save the Children “Un’Italia al bivio”, con l’opportunità di spendere presto e soprattutto bene i fondi del Pnrr e della Child Guarantee per…

Draghi: “Genitori, insegnanti e mia moglie sono i miei idoli”

Il presidente del consiglio ha incontrato i ragazzi della scuola media di Sommacampagna Il premier Mario Draghi ha parlato ai ragazzi della scuola media si…

Locali

Famiglia brindisina ricoverata dopo aver mangiato tonno adulterato, scattano le perquisizioni in nove aziende ittiche

Perquisizioni sono scattate da parte dei carabinieri dei Nas in 9 aziende ittiche i cui titolari sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di contraffazione di…

Peschereccio affondato, si cercano in mare i molfettesi Sergio Bufo e Mauro Mongelli. La procura sentirà testimoni e comandante superstite

Risultano al momento dispersi in mare da 36 ore i due marinai molfettesi Mauro Mongelli, di 59 anni, e Sergio Bufo, 60, a bordo del…

Lite tra genitori davanti una scuola primaria di Andria: uno dei due impugna l’ascia ma viene fermato da una vigilessa

Prima una semplice lite, poi i toni si sono alzati. Due genitori degli alunni di una scuola primaria di Andria hanno discusso pesantemente, stamani, davanti…

Covid, cala il numero dei ricoveri in Puglia e Basilicata. Giù anche i nuovi casi

Sono in lieve calo i nuovi casi di Covid in Puglia, con un’incidenza all’11,9%: sono 1.868 su 15.638 test giornalieri registrati. Sale il numero delle…

Made with 💖 by Xdevel