Ascolta Guarda

Musica – Maneskin: esce il nuovo album

Uscira’ venerdi’ “Teatro d’ira – Vol. 1”, secondo attesissimo disco dei Maneskin, la band romana che
ha trionfato appena una decina di giorni fa alla 71esima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo.

Il disco è stato anticipato da due singoli, il primo si intitola “Vent’anni”, e’ uscito alla fine di ottobre ed e’ gia’ stato certificato disco di platino dalla FIMI; il secondo e’ quello presentato in gara al teatro Ariston e si intitola “Zitti e buoni”, che invece per conquistare il disco d’oro ci ha messo solo dieci giorni.

I Maneskin hanno presentato il disco in una conferenza stampa virtuale trasmessa in diretta dallo studio nel viterbese dove hanno registrato in presa diretta.

I brani che hanno presentato e che fanno parte del disco hanno lo stile dei due singoli usciti. La band specifica: “La nostra ira e il nostro impeto, c’e’ la possibilita’ di trasformarlo in qualcosa di positivo, ira catartica che porta a cambiare le cose”.
“Quando eravamo piu’ piccoli non sapevamo bene quale fosse il nostro sound – spiega  Victoria raccontando il loro percorso- crescendo abbiamo capito di voler essere cosi’ crudi, e’ stato frutto di un grande lavoro”. All’indomani della loro vittoria al Festival di Amadeus sono in molti ad aver puntato il dito sostenendo che il loro non sia vero rock. I ragazzi respingono le accuse così:  “Non e’ nostro interesse doverci incasellare in cosa e’ rock e cosa non e’ rock – dice Damiano – non siamo i Led Zeppelin, ma al momento in Italia non ci sono molti ventenni che suonano strumenti analogici. Avere un’identita’, portarla nel mercato mainstream e fare un disco del genere in un momento del genere, se non e’ rock questodobbiamo per forza strappare le teste dei pipistrelli?”.
A Damiano fa eco Ethan: “Poi noi non vogliamo essere i Led Zeppelin, non vogliamo imitare nessuno”. Intanto non mancano di certo gli impegni, prima di tutto l’Eurovision Contest, dove porteranno la loro “Zitti e buoni”, anche se in una versione ridotta a tre minuti e con il testo vagamente ripulito, secondo il regolamento della kermesse infatti non sono ammesse parolacce nei testi delle canzoni.

“Non ci ha fatto piacere dover cambiare il testo – ammettono infatti – ma c’e’ anche del buon senso, abbiamo dovuto seguire le regole dell’Eurovision, altrimenti ci squalificavano. Siamo ribelli ma non scemi. Noi vogliamo esprimerci con la nostra musica, siamo molto orgogliosi, da li’ potrebbero aprirsi altre porte, le parolacce non sono il fulcro della canzone”.
I Maneskin asepttano di poter suonare dal vivo: i biglietti per le prime quattro date di Roma e Milano a meta’ dicembre sono andati polverizzati in pochissime ore. Il loro tour, salvo imprevisti dovuti all’emergenza sanitaria, si dovrebbe concludere con un mega evento all’Arena di Verona il 23 aprile
del ’22. In mezzo le altre date: il 20/3/2022 a Bologna, il 22/3/2022 a Milano, il 26/3/2022 a Napoli, il 31/3/2022  a Firenze, il 3/4/2022 a Torino,  “Non abbiamo paura del vuoto, dell’ignoto, siamo pronti a tutto” dicono i ragazzi.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Domenico Modugno, un nuovo disco a trent’anni dalla sua scomparsa

Si intitola “Come in un sogno di mezza estate” e sarà disponibile dal 24 maggio

Amadeus: “Mai fatto richieste per familiari o contro altri”

Il conduttore parla in un messaggio sui social dopo il suo addio alla Rai

Leggerissime

Il cibo è la prima ricchezza dell’Italia

Il dato in occasione della prima Giornata del Made in Italy. Il vino è la voce principale dell’export

 
  Diretta

Top News

Copenaghen, incendio distrugge il palazzo della Borsa, crollata la celebre guglia

Un grosso incendio è divampato nell’edificio della Borsa nel centro storico di Copenaghen, risalente al XVII secolo, facendone crollare la famosa guglia alta 54 metri.…

Israele risponderà all’Iran, Teheran: “La replica sarà ancora più forte”. Ma Netanyahu rassicura: “Nessun pericolo per i Paesi arabi”

Netanyahu afferma che “Israele risponderà all’attacco dell’Iran” e Teheran dovrà aspettare “nervosamente senza sapere quando” accadrà. “Qualsiasi aggressione incontrerà una risposta ancora più forte”, minacciano…

Ponte sullo Stretto, arriva un esposto di tecnici messinesi che potrebbe bloccare l’opera

Dubbi sulla regolarità di pareri e documenti presentati per la costruzione del ponte sullo Stretto. Un esposto alla Procura di Messina e alla Corte dei…

Funerali Roberto Cavalli a Firenze: da Carlo Conti ad Afef, in tanti per il saluto al celebre stilista

Funerali Roberto Cavalli a Firenze: da Carlo Conti ad Afef, in tanti per il saluto al celebre stilista È il giorno dei funerali dello stilista…

Locali

Rubavano cinque auto alla settimana nel Nordbarese, in manette 3 andriesi. Un quarto complice è ricercato a Cerignola

Rubavano auto nel Nordbarese, ogni notte, fino a 5 alla settimana. Le auto venivano portate nel Foggiano, a Cerignola, dove un’altra persona si occupava di…

Incidente mortale sull’A14: un morto e un ferito grave nel tamponamento tra tre automezzi

Incidente mortale sull’autostrada A14 tra Molfetta e Bitonto verso Bari. E’ avvenuto all’alba e ha coinvolto tre mezzi, un tir, un’auto e un furgone. Nell’incidente…

Agguato all’alba al rione Japigia di Bari: ferito un 20enne

Agguato a Bari all’alba. Un ragazzo di 20 anni è rimasto ferito mentre si trovava a bordo della sua auto contro la quale sarebbero stati…

Operazione antidroga nel Foggiano: 12 arresti. A Campomarino la “vetrina” per l’acquisto di stupefacenti in estate

Operazione antidroga con 12 arresti nel Foggiano: Spacciavano nelle zone della movida garganica estiva, spingendosi fino in Molise, a Campomarino. la Polizia ha dato esecuzione…

Made with 💖 by Xdevel