Ascolta Guarda
Canali

Musica – Maneskin: esce il nuovo album

Uscira’ venerdi’ “Teatro d’ira – Vol. 1”, secondo attesissimo disco dei Maneskin, la band romana che
ha trionfato appena una decina di giorni fa alla 71esima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo.

Il disco è stato anticipato da due singoli, il primo si intitola “Vent’anni”, e’ uscito alla fine di ottobre ed e’ gia’ stato certificato disco di platino dalla FIMI; il secondo e’ quello presentato in gara al teatro Ariston e si intitola “Zitti e buoni”, che invece per conquistare il disco d’oro ci ha messo solo dieci giorni.

I Maneskin hanno presentato il disco in una conferenza stampa virtuale trasmessa in diretta dallo studio nel viterbese dove hanno registrato in presa diretta.

I brani che hanno presentato e che fanno parte del disco hanno lo stile dei due singoli usciti. La band specifica: “La nostra ira e il nostro impeto, c’e’ la possibilita’ di trasformarlo in qualcosa di positivo, ira catartica che porta a cambiare le cose”.
“Quando eravamo piu’ piccoli non sapevamo bene quale fosse il nostro sound – spiega  Victoria raccontando il loro percorso- crescendo abbiamo capito di voler essere cosi’ crudi, e’ stato frutto di un grande lavoro”. All’indomani della loro vittoria al Festival di Amadeus sono in molti ad aver puntato il dito sostenendo che il loro non sia vero rock. I ragazzi respingono le accuse così:  “Non e’ nostro interesse doverci incasellare in cosa e’ rock e cosa non e’ rock – dice Damiano – non siamo i Led Zeppelin, ma al momento in Italia non ci sono molti ventenni che suonano strumenti analogici. Avere un’identita’, portarla nel mercato mainstream e fare un disco del genere in un momento del genere, se non e’ rock questodobbiamo per forza strappare le teste dei pipistrelli?”.
A Damiano fa eco Ethan: “Poi noi non vogliamo essere i Led Zeppelin, non vogliamo imitare nessuno”. Intanto non mancano di certo gli impegni, prima di tutto l’Eurovision Contest, dove porteranno la loro “Zitti e buoni”, anche se in una versione ridotta a tre minuti e con il testo vagamente ripulito, secondo il regolamento della kermesse infatti non sono ammesse parolacce nei testi delle canzoni.

“Non ci ha fatto piacere dover cambiare il testo – ammettono infatti – ma c’e’ anche del buon senso, abbiamo dovuto seguire le regole dell’Eurovision, altrimenti ci squalificavano. Siamo ribelli ma non scemi. Noi vogliamo esprimerci con la nostra musica, siamo molto orgogliosi, da li’ potrebbero aprirsi altre porte, le parolacce non sono il fulcro della canzone”.
I Maneskin asepttano di poter suonare dal vivo: i biglietti per le prime quattro date di Roma e Milano a meta’ dicembre sono andati polverizzati in pochissime ore. Il loro tour, salvo imprevisti dovuti all’emergenza sanitaria, si dovrebbe concludere con un mega evento all’Arena di Verona il 23 aprile
del ’22. In mezzo le altre date: il 20/3/2022 a Bologna, il 22/3/2022 a Milano, il 26/3/2022 a Napoli, il 31/3/2022  a Firenze, il 3/4/2022 a Torino,  “Non abbiamo paura del vuoto, dell’ignoto, siamo pronti a tutto” dicono i ragazzi.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Emma: “Ecco il mio racconto tra vita, palco e imperfezioni”

Da domani disponibile il docufilm in cui si racconta

Alex in diretta su Radio Norba

Sarà ospite nei nostri studi domani, 29 novembre, alle 12

Leggerissime

Società, il rango e relazioni sociali aiutano a invecchiare meglio

L’ambiente sociale positivo aiuta quanto le relazioni a star bene

Camilla dai bambini con gli orsetti della regina Elisabetta

Gli oltre mille Paddington lasciati come tributo per la morte della sovrana sono stati donati a un asilo di Londra

 
  Diretta

Top News

Svimez, al Sud mezzo milione di nuovi poveri per caro energia

L’inflazione e il caro energia colpiranno il Sud e ci saranno effetti senza precedenti. Secondo i dati contenuti nel report della Svimez, l’aumento delle bollette…

Saman, la procura di Reggio Emilia: “Corpo integro e con gli stessi abiti”. Per la certezza manca la ‘prova regina’ del Dna

Mancherebbe soltanto l’esame del Dna, ma sembrerebbe possibile già identificare il corpo ritrovato sotto terra vicino Novellara, in Emilia Romagna, con quello di Saman Abbas,…

Musei, il sottosegretario Sgarbi: “Gratis per i cittadini ma non per i turisti”. Sulla proposta di istituire un albo dei critici musicali: “Contrario, abolirei ogni ordine”

Non la gratuità assoluta dei musei per tutti, ma la suddivisione “tra cittadini e turisti”. Lo ha proposto il sottosegretario alla cultura Vittorio Sgarbi, stamani,…

Frana a Ischia, il fango continua a restituire i corpi delle vittime. Il ministro dell’Ambiente Pichetto: contro l’abusivismo sindaci in carcere

L’ottava vittima accertata è quella di un uomo, restano quattro dispersi Sono otto finora i corpi delle vittime della frana che ha devastato Casamicciola Terme…

Locali

Covid, tornano i focolai nelle rsa. A Scorrano positivi 29 ospiti su 30 e 3 morti. La Asl: vaccinatevi

Nella rsa Villa Santa Lucia di Scorrano, in provincia di Lecce, 29 anziani ospiti su 30 sono positivi al Covid e tre di loro sono…

Nodo ferroviario di Bari, Salvini: “Adoro mandorli e carrubi ma non si può fermare lo sviluppo dell’Italia”

Matteo Salvini torna a parlare della Puglia e della decisione del Tar sullo stop al nodo ferroviario di Bari Sud. “Provo sconcerto che il Tar…

Spaccio nel Tarantino, su whatsapp le richieste di droga venivano indicate come “panzerotti” o “un caffè”: 4 indagati

Chiedevano un caffè, cinque panzerotti, qualcosa di fresco come un vino o un amaro, oppure ancora un paio di scarpe. Era il linguaggio criptico utilizzato…

Omicidio Di Rienzo a Foggia, il 17enne reo confesso: voleva che rubassi per lui

Avrebbe ucciso, ieri, a Foggia Nicola Di Rienzo, 21 anni, con cinque colpi di pistola a schiena e torace perché la vittima voleva che rubasse…

Made with 💖 by Xdevel