Ascolta Guarda

Omicron tiene a casa gli italiani: niente vacanze tra Natale e Capodanno

La crisi e la pandemia impattano sempre più sul turismo

Il turismo italiano non sembra migliorare. Tra contagiati, persone in quarantena e impauriti dall’avanzare della nuova variante del virus, gli italiani scelgono di restare a casa. Crollo delle uscite per vacanze anche nei giorni di vacanza tra Natale e Capodanno.


lo certifica l’analisi di Confcommercio in collaborazione con SWG e su dati Istat e Bankitalia secondo cui il 2021 si chiuderà con dati disastrosi con almeno 60 milioni di arrivi e 120 milioni di presenze che mancheranno all’appello rispetto al 2019 e 13 milioni in meno di viaggi degli italiani all’estero. Solo per le vacanze tra Natale, Capodanno ed Epifania, rispetto ai 25 milioni di partenze programmate dagli italiani appena pochi mesi fa, 5 milioni sono state già cancellate e 5,3 milioni modificate riducendo i giorni di vacanza o scegliendo una destinazione più vicina, ma ci sono anche 7 milioni di viaggi che restano in sospeso. “La crisi Covid – spiega il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli – sta impattando sempre di più sull’intera filiera turistica con migliaia di imprese che rischiano realmente la chiusura soprattutto alberghi, tour operator e agenzie di viaggio. Le risorse messe in campo finora dal Governo non sono sufficienti, sono necessari e urgenti più sostegni, la proroga della cassa integrazione e adeguate moratorie fiscali. Non è  pensabile un’economia italiana senza il traino fondamentale del turismo”.

Conferma il grave allarme anche il presidente nazionale di Federalberghi Bernabò Bocca: “La situazione del turismo è in netto peggioramento e non solo nelle città d’arte. Tra positivi, persone in isolamento fiduciario, paurosi, persone che si fanno il tampone e scoprono di essere positivi non c’è più  nessuno in giro, è  difficile trovare gente libera di muoversi… Qualcuno parte ma tende ad andare in case di proprietà, certo non solo in Italia ma in molti paesi europei. Siamo il settore che soffre di più, negli ultimi giorni abbiamo assistito a un blocco delle prenotazioni e ora registriamo solo cancellazioni. La montagna – dice Bocca – sta performando meglio, anche se abbiamo anche lì cancellazioni, ma finita la Befana negli alberghi avranno l’eco… Poi sarebbero dovuti cominciare i long week end sulla neve di inglesi, francesi, tedeschi, svizzeri ma non verranno. Per le settimane bianche è  ancora tutto sospeso e incerto, ormai si ragiona di 7 giorni in 7 giorni”.


“Dopo un’estate e un autunno positivi, l’inverno – dice il presidente di Assoturismo Confesercenti Vittorio Messina – ha portato purtroppo una netta inversione di tendenza. La ripresa dei contagi in Europa, specie nei mercati tradizionalmente forti dell’Italia, ha avuto un impatto pesantissimo sulla domanda estera, cancellando circa un milione di pernottamenti nella stagione. E l’ombra delle restrizioni sta riducendo ai minimi termini anche la domanda italiana”.
“La paura del Covid, accentuata dalla rapida diffusione della variante Omicron, – conclude Raffaele Rio di Demoskopika – incide in maniera rilevante sulla spesa turistica con una stima sui mancati introiti per il settore pari a oltre 10 miliardi di euro. In questa direzione non cada nel dimenticatoio il nostro appello rivolto, in più occasioni, a Draghi e Garavaglia di programmare un piano strategico”.


La situazione è disastrosa anche per quanto riguarda il comparto del turismo organizzato: Aidit, Astoi, Assoviaggi, Fiavet, Fto e Maavi si sono rivolte a Draghi per chiedere interventi ormai urgentissimi. “Nel 2019 il nostro settore – dicono – generava un volume d’affari di circa 13,3 miliardi di euro. Nel 2020 ha registrato una perdita pari a circa il 70% del fatturato, mentre si stima che la chiusura dell’anno in corso condurrà ad una perdita di oltre l’80% del fatturato. In assenza di urgenti interventi economici e finanziari si stimano chiusure pari ad oltre il 50% delle imprese attive e la perdita di oltre 40 mila posti di lavoro”.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Cinema in lutto, morto a 37 anni l’attore Gaspard Ulliel

Un incidente di sci ha portato via l’attore noto per aver interpretato Yves Saint Laurent 

Otto cuccioli abbandonati salvati da Elodie in provincia di Foggia

È successo ad Ascoli Satriano, nel foggiano. Ora i cuccioli hanno una casa

Sport

Leggerissime

Nel weekend arriva il freddo dalla Russia

L’inverno tornerà con piogge e nevicate anche a quote basse

 
  Diretta

Top News

Bollettino Covid, in Italia i contagi calano, sono 192.320. Migliora il dato sulle terapie intensive

In Italia, su 1.181.889 tamponi analizzati, 192.320 sono risultati positivi. L’incidenza sale dal 15,4% di ieri al 16,3%. Ma si assiste ad un lento e…

Napoli, denunciato il presunto autore dei messaggi offensivi su Sassoli. E a Bologna indagati un agente e un militare no vax

Avrebbe scritto un post gravemente offensivo della memoria di David Sassoli, il presidente del Parlamento europeo scomparso pochi giorni fa. Un quarantenne della provincia di…

Congo, l’omicidio dell’ambasciatore Attanasio: arrestata la banda. Volevano rapirlo per un riscatto da un milione di dollari

Prima svolta nelle indagini per l’omicidio dell’ambasciatore 44enne Luca Attanasio nella Repubblica democratica del Congo. A quasi un anno dall’agguato in cui perse la vita…

Grillo indagato per traffico di influenze illecite. Avrebbe agevolato la società marittima Moby

Beppe Grillo è indagato dalla Procura di Milano per i contratti pubblicitari sottoscritti tra il 2018 e il 2019 dallacompagnia marittima Moby dell’armatore Vincenzo Onorato,…

Locali

Ginecologo condannato a Brindisi per violenza sessuale

Violenza sessuale su due pazienti: con quest’accusa, il Tribunale di Brindisi ha condannato a 4 anni e due mesi di reclusione un ginecologo di 63…

Mazzette all’ex capo della Protezione Civile della Puglia, resta in carcere Mario Lerario

Confermata la custodia cautelare in carcere di Mario Lerario. L’ex capo della Protezione Civile pugliese è stato arrestato in flagranza di reato, il 23 dicembre,…

Bollettino Puglia, aumentano le terapie intensive, cinque ricoverati in più in un giorno. La regione è la più vaccinata d’Italia

In Puglia, su 94.146 tamponi analizzati, 9.433 sono risultati positivi. Incidenza al 10%. Sono dieci i morti registrati nelle ultime 24 ore. I contagi sono…

Bollettino Basilicata, 1.213 nuovi casi e quattro morti

In Basilicata, aumentano i contagi, nel secondo giorno in cui si considerano anche i test antigenici. Su 6.874 tamponi analizzati, 1.213 sono risultati positivi. Quattro…

Made with 💖 by Xdevel