Ascolta Guarda

Primo maggio tra precariato, richieste di pace e tensioni a Torino. Mattarella: obiettivo “zero morti sul lavoro”

Oggi, Primo maggio nel giorno della Festa dei lavoratori, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è tornato a parlare di diritti da rispettare e di incidenti mortali da evitare attraverso la prevenzione. Il Capo dello Stato ha proposto un patto tra istituzioni, società civile, forze sociali ed economiche con l’obiettivo di porre fine alle cosiddette “morti bianche” sul lavoro. Mattarella ha citato il caso del Friuli in cui vi è “la buona pratica – ha detto – di stipulare protocolli tra imprese e sindacati”. L’obiettivo è quello di raggiungere “zero morti” poiché “il lavoro non deve diventare un gioco d’azzardo potenzialmente letale.


Da Assisi, invece, i sindacati hanno elevato il loro grido di pace, oltre alla richiesta di lavoro e di salari adeguati. I rappresentanti dei sindacati nazionali Cgil, Cisl e Uil hanno infatti espresso il loro malcontento per il mancato confronto per il governo. Il leader della Cgil Landini ha parlato di “guerra assurda”, mentre il segretario della Uil Bombardieri ha detto di sentirsi “preso in giro da Draghi che si era detto disponibile a un confronto mentre domani porta in Consiglio dei ministri il decreto su imprese e famiglie senza prima aver ascoltato le parti sociali”. “Non abbiamo più sangue da dare”, l’affondo del numero uno della Cisl Sbarra. Intanto a Torino, vicino piazza San Carlo, si sono registrate tensioni al corteo del Primo maggio tra le forze dell’ordine e un gruppo di lavoratori del food delivery che chiedeva di sfilare “per portare la loro voce di sfruttati”. Il bilancio è di 10 agenti e cinque antagonisti feriti.

Anche papa Francesco ha dedicato un pensiero ai lavoratori, soprattutto a quei lavoratori che “stanno nell’ombra” ha detto il pontefice ringraziandoli. Bergoglio ha fatto riferimento a San Giuseppe ricordando che tutti coloro che stanno apparentemente nascosti o in “seconda linea” hanno un protagonismo senza pari nella storia della salvezza. 

Anna Piscopo

Musica & Spettacolo

Steven Tyler è guarito, gli Aerosmith riprendono la tournée

Il frontman aveva subito danni alle corde vocali

Piero Pelù: “Grazie alla Dea musica ho combattuto la depressione”

Il rocker si era allontanato dalla musica dieci mesi fa per un forte shock acustico. Ora sta meglio ed è pronto a tornare …

 
  Diretta

Top News

Il procuratore Rossi sull’ondata di arresti: “La zona grigia esiste a Bari come in tanti altri posti”

La zona grigia esiste a Bari come in tanti altri posti. Lo ha dichiarato il procuratore di bari, Roberto Rossi, a margine dell’incontro “Potere mafioso…

Cade, urta la testa e muore dopo un litigio durante il concerto dei Subsonica a Firenze

Morto a Firenze uno spettatore del concerto dei Subsonica che si teneva ieri sera al Mandela Forum. Secondo una ricostruzione della polizia c’è stato un…

Strage nel Bolognese, si cerca la settima vittima dell’esplosione. Lo strazio dei familiari

Bilancio sempre più nero dell’esplosione alla centrale idroelettrica sul lago di Suviana, nel Bolognese. Dopo quarantotto ore di ricerche sale a sei il conto delle…

Bufera in Puglia: 5 Stelle fuori dalla giunta Emiliano. Conte: “Facciamo tabula rasa”. Gasparri sul governatore: “Lui e Decaro sono all’epilogo”

Quali deleghe lascia il Movimento Il Movimento Cinque Stelle lascia la giunta Emiliano in Puglia e Sinistra italiana chiede di azzerare o resettare. La nuova…

Locali

Omicidio a Marina di Lesina, arrestato un uomo di San Severo. Sarebbe stato l’autista del killer, tuttora sconosciuto

Un uomo di 44 anni, residente a San Severo nel foggiano, è stato arrestato nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Maurizio Cologno, 52 anni, ucciso con…

Arsenale in casa a San Pietro Vernotico, arrestato un incensurato di 39 anni

Un piccolo arsenale è stato a San Pietro Vernotico, nel brindisino, in casa di un incensurato di 39 anni. Nel corso della perquisizione domiciliare, sono…

Rompe il braccialetto elettronico ed evade dai domiciliari, latitante rintracciato da Modugno

Era agli arresti domiciliari a Modugno, nel barese, con braccialetto elettronico, ma è riuscito a fuggire liberandosi del dispositivo. A Valencia, rintracciato Daci Vullnet, 37…

Fuori il M5S dalla giunta regionale pugliese. E Schlein chiede a Emiliano “un netto cambio di fase”

Il M5s è uscito dalla giunta regionale della Puglia. “Rinunciamo al nostro ruolo di governo, rimettiamo tutte le deleghe” e in questo modo “ci assumiamo…

Made with 💖 by Xdevel