Ascolta Guarda

Prince, prime conferme sulle cause della morte

E’ stata una overdose di oppiacei ad uccidere Prince. E’ quanto rivela l’agenzia Ap citando fonti delle forze dell’ordine. L’esito dell’autopsia e gli esami tossicologici quindi confermerebbero le ipotesi su una overdose mortale, che avevano preso corpo dopo la morte dell’artista, trovato senza vita il 21 aprile scorso nell’ascensore della sua abitazione a Minneapolis. Esclusa quella di un suicidio, gli investigatori si erano concentrati su un’altra pista, interpellando alcuni medici che avevano in cura Prince dopo un intervento chirurgico all’anca a cui si era sottoposto qualche anno fa. Di quella operazione, riuscita, erano rimasti dei dolori molto intensi che, a quanto pare, avevano indotto Prince ad assumere calmanti a base di oppiacei. Pochi giorni prima della sua morte fu anche ricoverato d’urgenza per una intossicazione causata proprio da dosi eccessive di un potentissimo antidolorifico che contiene acetaminofene e oxycodone, un oppioide e che crea dipendenza. Gli investigatori stanno anche tentando di capire se sia stato il cantante ad aumentare le dosi o se quelle consigliate dai medici erano eccessive per lui. In tal caso emergerebbero altre responsabilità.

Maurizio Angelillo

 

Musica & Spettacolo

Angelina Mango annuncia il suo primo album

“Poké melodrama” uscirà il 31 maggio

Marracash è il primo rapper a fare un tour negli stadi

Dopo il successo di Marrageddon, nel 2025 torna sui palchi italiani

Sport

Olimpiadi di Parigi, Errigo e Tamberi saranno i portabandiera dell’Italia

La cerimonia di apertura è in programma il 26 luglio. Malagò: “Un premio per la nostra scherma e la nostra atletica” …

Serie A, salta un’altra panchina. L’Udinese esonera Cioffi, pronto Cannavaro

Per i friulani si tratta del secondo cambio di allenatore

Leggerissime

Ricerca, addio allo stress con l’esercizio fisico. E si riduce del 20% il rischio cardiovascolare

Lo studio pubblicato sul Journal of the American College ofCardiology, condotto dagli scienziati del Massachusetts GeneralHospital

Chiara Ferragni torna sui social

L’influencer riappare sui suoi profili mostrandosi elegante e raffinata

 
  Diretta

Top News

Regionali in Basilicata, vince Bardi

123 sezioni su 682: BARDI VITO 19760 56,78-FRATELLI D’ITALIA-FORZA ITALIA-AZIONE CON CALENDA-LEGA SALVINI BASILICATA-ORGOGLIO LUCANO-LA VERA BASILICATA-UNIONE DI CENTRO – DEMOCRAZIA CRISTIANA – POPO MARRESE…

Europee, Schlein: “Niente nome nel logo del Pd, troppo divisivo”. La segretaria capolista Centro e Isole. Fdi: “C’è chi va fiero del proprio leader e chi no”

“E’ stato proposto di inserire il mio nome nel logo, si è aperta una bella discussione, ringrazio chi ha fatto questa proposta, ma penso che…

Europee, appello di Mattarella: “Votate in tanti, servono riforme coraggiose. I problemi non aspettano”

“Circa 400 milioni di cittadini andranno al voto e sarà un grande esercizio di democrazia. Mi auguro una grande partecipazione al voto, così i cittadini…

Ponti del 25 aprile e 1 maggio, Federalberghi: “Quasi 14 milioni di italiani in viaggio”

Saranno quasi 14 milioni gli italiani che si metteranno in viaggio in occasione dei ponti per le feste del 25 aprile e del 1 maggio.…

Locali

Giornata della Terra, Coldiretti Puglia: abbandono, cementificazione e cambiamenti climatici minacciano l’agricoltura

Accelera vertiginosamente il consumo di suolo in Puglia a causa soprattutto di abbandono, cementificazione e impianti fotovoltaici a terra. Tutto questo, insieme ai cambiamenti climatici,…

Detenzione e spaccio di droga, cinque arresti nel brindisino

Avrebbero spacciato droga utilizzando un’officina da gommista come base per le attività di spaccio. Con quest’accusa, a San Pietro Vernotico, nel brindisino, sono state arrestate…

Trinitapoli, bomba al postamat, ma i ladri scappano a mani vuote

Assalto al postamat domenica sera intorno alle 22 a Trinitapoli, nella provincia di Barletta-Andria-Trani. La tecnica utilizzata dai malviventi è quella della cosiddetta marmotta, cioè…

Bari, Giampaolo debutta con un pari. Al “San Nicola” contro il Pisa finisce 1-1

È cominciata con un pari casalingo l’avventura di Federico Giampaolo, quarto allenatore stagionale del Bari. Al “San Nicola” i biancorossi non sono andati oltre l’1-1…

Made with 💖 by Xdevel