Ascolta Guarda

Rubano prosciutti in un caseificio e poi speronano l’auto della polizia, due arresti a Bari

Rapinano il titolare di un caseificio di Bari colpendolo con calci e pugni e scappano. Nella fuga, però, speronano l’auto della Polizia. Due fratelli baresi, pregiudicati di 36 e 32 anni, sono stati arrestati dagli agenti nel quartiere San Pasquale. I due avrebbero aggredito “con inaudita violenza”, secondo gli investigatori, il titolare dell’attività, un 59enne di Gravina in Puglia, colpendolo ripetutamente. Non avendo trovato denaro in cassa, hanno portato via prosciutti e altri prodotti in vendita per poi darsi alla fuga, non prima di aver sottratto il cellulare alla vittima per impedirgli di chiedere aiuto. La Questura ha diramato immediatamente alle volanti le indicazioni sulla fuga dei due. L’auto è stata intercettata dopo pochi minuti su via Caldarola, in zona Japigia. Dopo l’inseguimento, nonostante i ripetuti speronamenti da parte dei malviventi sia alla volante di servizio che a una vettura in sosta, i poliziotti sono riusciti a bloccare l’auto, arrestandoli. La vittima, trasportata al Policlinico, ha riportato contusioni al volto e un trauma facciale giudicati
guaribili in una settimana.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Domenico Modugno, un nuovo disco a trent’anni dalla sua scomparsa

Si intitola “Come in un sogno di mezza estate” e sarà disponibile dal 24 maggio

Amadeus: “Mai fatto richieste per familiari o contro altri”

Il conduttore parla in un messaggio sui social dopo il suo addio alla Rai

Leggerissime

Il cibo è la prima ricchezza dell’Italia

Il dato in occasione della prima Giornata del Made in Italy. Il vino è la voce principale dell’export

 
  Diretta

Top News

Copenaghen, incendio distrugge il palazzo della Borsa, crollata la celebre guglia

Un grosso incendio è divampato nell’edificio della Borsa nel centro storico di Copenaghen, risalente al XVII secolo, facendone crollare la famosa guglia alta 54 metri.…

Israele risponderà all’Iran, Teheran: “La replica sarà ancora più forte”. Ma Netanyahu rassicura: “Nessun pericolo per i Paesi arabi”

Netanyahu afferma che “Israele risponderà all’attacco dell’Iran” e Teheran dovrà aspettare “nervosamente senza sapere quando” accadrà. “Qualsiasi aggressione incontrerà una risposta ancora più forte”, minacciano…

Ponte sullo Stretto, arriva un esposto di tecnici messinesi che potrebbe bloccare l’opera

Dubbi sulla regolarità di pareri e documenti presentati per la costruzione del ponte sullo Stretto. Un esposto alla Procura di Messina e alla Corte dei…

Funerali Roberto Cavalli a Firenze: da Carlo Conti ad Afef, in tanti per il saluto al celebre stilista

Funerali Roberto Cavalli a Firenze: da Carlo Conti ad Afef, in tanti per il saluto al celebre stilista È il giorno dei funerali dello stilista…

Locali

Ancora un mortale sulla Statale 100 Bari – Taranto, muoiono madre e figlio di 12 anni. Il papà è grave in ospedale

Ancora un mortale sulla statale 100 Bari – Taranto, questa volta all’altezza di San Basilio. Nell’impatto tra un’auto e un camion hanno perso la vita…

Rubavano cinque auto alla settimana nel Nordbarese, in manette 3 andriesi. Un quarto complice è ricercato a Cerignola

Rubavano auto nel Nordbarese, ogni notte, fino a 5 alla settimana. Le auto venivano portate nel Foggiano, a Cerignola, dove un’altra persona si occupava di…

Incidente mortale sull’A14: un morto e un ferito grave nel tamponamento tra tre automezzi

Incidente mortale sull’autostrada A14 tra Molfetta e Bitonto verso Bari. E’ avvenuto all’alba e ha coinvolto tre mezzi, un tir, un’auto e un furgone. Nell’incidente…

Agguato all’alba al rione Japigia di Bari: ferito un 20enne

Agguato a Bari all’alba. Un ragazzo di 20 anni è rimasto ferito mentre si trovava a bordo della sua auto contro la quale sarebbero stati…

Made with 💖 by Xdevel