Ascolta Guarda

Rubano prosciutti in un caseificio e poi speronano l’auto della polizia, due arresti a Bari

Rapinano il titolare di un caseificio di Bari colpendolo con calci e pugni e scappano. Nella fuga, però, speronano l’auto della Polizia. Due fratelli baresi, pregiudicati di 36 e 32 anni, sono stati arrestati dagli agenti nel quartiere San Pasquale. I due avrebbero aggredito “con inaudita violenza”, secondo gli investigatori, il titolare dell’attività, un 59enne di Gravina in Puglia, colpendolo ripetutamente. Non avendo trovato denaro in cassa, hanno portato via prosciutti e altri prodotti in vendita per poi darsi alla fuga, non prima di aver sottratto il cellulare alla vittima per impedirgli di chiedere aiuto. La Questura ha diramato immediatamente alle volanti le indicazioni sulla fuga dei due. L’auto è stata intercettata dopo pochi minuti su via Caldarola, in zona Japigia. Dopo l’inseguimento, nonostante i ripetuti speronamenti da parte dei malviventi sia alla volante di servizio che a una vettura in sosta, i poliziotti sono riusciti a bloccare l’auto, arrestandoli. La vittima, trasportata al Policlinico, ha riportato contusioni al volto e un trauma facciale giudicati
guaribili in una settimana.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Cinema, protagonisti della prima serata del Bif&st Castellitto e De Angelis. Premiato l’attore Tony Servillo

I riflettori si sono accesi per la prima serata del Bari International film festival. Al teatro Petruzzelli l’anteprima mondiale del film “Il materiale emotivo” di…

Ecco il Global Citizen, il concerto per salvare il pianeta

Nel cast anche i Maneskin che si sono esibiti da Parigi e Andrea Bocelli dalla sua Toscana. Il monito del presidente Draghi sul clima …

Leggerissime

Chiara Ferragni, dichiarazione d’amore pubblica per Fedez

L’influencer: “Così ho capito che eri la mia persona”

Il cane è l’animale preferito dagli italiani

In casa degli italiani anche pesci, roditori e animali esotici

 
  Diretta

Top News

Vaccini, terza dose per i sanitari. Anelli: “Ognuno di noi è a rischio”

I medici chiedono la terza dose per tutti i sanitari. ‘”Ognuno di noi è a rischio”, ha detto il presidente dell’Ordine dei medici Filippo Anelli.…

Bollettino covid, calano contagi e ricoveri. Sicilia regione con più casi giornalieri

Il bollettino epidemiologico giornaliero segnala 3.099 casi su 276.221 tamponi analizzati. In termini assoluti, i casi sono scesi, ieri erano 3.525, così come i decessi…

Viterbo, uccide la moglie con un fucile e poi si suicida davanti alla figlia

Potrebbe esserci una separazione imminente alla base della tragedia familiare avvenuta ieri sera a Castel Sant’Elia, in provincia di Viterbo. Un 66enne agricoltore di origini…

Elezioni in Germania, primi exit poll: socialdemocratici in vantaggio. Il partito: “Scholz cancelliere”

Socialdemocratici al 26%, cristiano-democratici al 24. Questo il risultato dei primi exit poll delle elezioni in Germania, pubblicato dalla rete pubblica Zdf. Più staccate le…

Locali

Covid, in Puglia incidenza stabile con 139 nuovi casi e un decesso. In Basilicata 14 positivi e una vittima

In Puglia sono stati registrati 139 nuovi casi a fronte di 14.966 tamponi processati nelle ultime 24 ore. In leggero calo il tasso di positività,…

Si nascondeva a casa della fidanzata, arrestato un uomo latitante da quasi un anno

È stato trovato a casa della fidanzata a Monte Sant’Angelo, nel Foggiano, Fabrizio Bonalumi, 33 anni, latitante da dicembre 2020. L’uomo deve scontare una condanna…

Sfreccia ubriaco su monopattino e simula incidente, denunciato un uomo a Bari

Ha simulato un incidente stradale mentre era su un monopattino elettrico con un tasso alcolemico più di 8 volte oltre il limite consentito. In pieno…

Il Bari pareggia e sale al comando; inseguono Taranto e Monopoli

 Il Bari raggiunge la vetta in solitaria, nonostante un mezzo passo falso. Al San Nicola pareggia 1 – 1 con la Paganese e manca la…

Made with 💖 by Xdevel