Sanremo 2021 - Amadeus: "Sarà il festival che riaccenderà i teatri" - Radionorba
  • Scarica l'app

Sanremo 2021 – Amadeus: “Sarà il festival che riaccenderà i teatri”

Sanremo 2021 – Amadeus: “Sarà il festival che riaccenderà i teatri”

Il direttore artistico e conduttore di Sanremo sogna gli Abba, annuncia un festival con tanti artisti. “Emma e Alessandra? Non ne abbiamo ancora parlato, sono due artiste fantastiche”

Amadeus comincia a presentare il suo secondo festival di Sanremo, l’edizione numero 71, che lo vedrà protagonista come direttore artistico e conduttore dal 2 al 6 marzo 2021.

L’idea di Amadeus è che il festival sia una ripartenza per i settori messi in ginocchio dalla pandemia: “A Sanremo dobbiamo rilanciare la musica, lo spettacolo, magari anche il teatro: mi auguro che i teatri possano riaprire, mi piacerebbe riaccendere i teatri in giro per l’Italia da Sanremo. Il pubblico ha bisogno di intrattenimento e leggerezza e noi lo faremo”.

Sulla possibilità che arrivino in Liguria gli ospiti internazionali ha detto:  “Potrebbero esserci  anche se
vorrei fare un festival molto nazionale, pensare anche e soprattutto al settore musicale completamente a terra: ci sono persone disoccupate da mesi, entourage di artisti che non lavorano, vorrei pensare a loro”.

Tra gli eventuali ospiti internazionali ci sono gli Abba, che sarebbero protagonisti di una reunion e, dice Amadeus: “Le reunion sono importanti perche’ appartengono alla storia della musica. Al pubblico dispiace
quando i gruppi storici si separano. L’anno scorso ero a Sanremoper Sanremo Giovani, quando il manager dei Ricchi e Poveri mi accenno’ alla possibilita’ di una reunion. Lo bloccai sulle scale del Casino’ e gli dissi: ‘devo portarli a Sanremo’. Spero di portare a casa anche quest’anno un’altra reunion, vediamo”. Ha poi aggiunto che gli Abba: “appartengono alla categoria dei desideri. Ne ho anche altri di importanti, vediamo se concretizzeranno: del resto, i sogni son desideri”.

Ancora in tema di ospiti ha parlato anche della eventualità di avere al festival Emma Marrone e Alessandra Amoroso: ” Alessandra e Emma sono due artiste fantastiche, le stimo molto, non e’ escluso che possano
essere a Sanremo. Sara’ un Sanremo affollato di grandi artisti: sarei onorato della loro presenza, ma ad oggi non ne abbiamo ancora parlato”,

Quanto ad Achille Lauro, presenza fissa nel cast del festival, con Ibrahimovic e Fiorello ha detto Amadeus: “Proporra’ cinque quadri artistici che faranno un  percorso nella musica e nel tempo: in questi giorni ne stiamo parlando, ci sono cinque idee fortissime, momenti di vero e proprio spettacolo. E’ un artista veramente completo, mi piace molto”.

Angela Tangorra