Ascolta Guarda

Sanremo 2021 – Arisa: “Essere felici non è peccato”

Arisa è sempre in evoluzione, come artista e come donna. Dal 2 al 6 marzo sarà in gara al festival di Sanremo con una canzone scritta da Gigi D’Alessio. Si tratta della sua settima volta come in gara a Sanremo, lei che il festival lo ha anche condotto con Carlo Conti nel 2015. Per presentare la sua canzone che si intotola “Potevi fare di più”,sarà all’Ariston con un look nuovo che accompagna una nuova sfida artistica e smepre più consapevolezza.

Spiega Arisa:  “Ho bisogno di vedermi sempre diversa.  Cambio perche’ cambiare mi da’ nuovi punti di vista e mi immedesimo nelle persone che ho vicino, come, facendo i dovuti rapporti, diceva anche David Bowie. Oggi ho capito di poter fare a meno di tutto tranne che di me stessa”.
“Potevi fare di più” è  il racconto di un momento di liberazione da una relazione tossica, è la storia di una donna che cerca la forza di dire basta ai continui tentativi di tenere in piedi un amore finito. Racconta Arisa: “C’è la mia storia, ma c’è la storia di tutti. Quando ho ascoltato il brano per la prima volta ho sentito una grandissima verità. E io ho bisogno di cantare cose autentiche per sentirle mie. La canzone e’ riflesso di quello che sono oggi. Un messaggio? Imparare ad amare se stessi, per riconoscere l’amore degli altri. Quando siamo in una situazione non congeniale bisogna prendere consapevolezza che nella vita si
deve essere felici. Si puo’ fare, non e’ peccato”.
Si tratta di un  brano, “dalle sonorita’ un po’ sognanti e soffici, profondamente melodico e viscerale”, che farà parte del nuovo disco di Arisa che uscirà in primavera e che segna, anche in questo caso, una nuova ripartenza come indipendente con Believe. “Mi sento padrona della mia musica, prima non avrei potuto esserlo, ero inesperta e non in grado – spiega la cantante cheè anche una degli insegnanti  nella scuola di Amici di Canale 5, dopo l’esperienza come giudice a X Factor -. Ora sono piu’ coraggiosa e mi butto sulle cose. Se penso che un brano scritto da me sia bello, non mi vergogno piu’ di portarlo avanti e di far
conoscere il mio vero stile”.
Sanremo per Arisa è sempre stato un passaggio fondamentale, dall’esordio e  “Quando una cosa ti da’ tanto, devi restituirlo. Quest’anno Sanremo si preannuncia con tante difficolta’, ma andiamo a fare il nostro lavoro e ci adatteremo. Una parte di lavoratori dello spettacolo puo’ avere l’occasione per rimettersi in bolla: tirarsi indietro sarebbe stato un errore e ce la metteremo tutta per fare grande festa e rallegrare gli italiani. La calca in strada e il pubblico in sala mancheranno tanto, mi manchera’ guardare negli occhi le persone per sapere se li sto rendendo felici o meno”.
In questi mesi anche lei ha sofferto la mancanza dei concerti e dei live:  “La voce ha bisogno di uscire, di esprimersi: non vedo l’ora che si riparta a gonfie vele. Io penso di essere sulla terra per fare questo e non altro. I live streaming? Un’idea bellissima, un modo per sconfiggere le minacce esterne e per dire ci siamo,
andiamo avanti. Vengo dalla Basilicata, dove ci si abitua a tutto”.

Angela Tangorra

Leggerissime

Brooklyn Beckham e la fidanzata insieme in una campagna pubblicitaria

Il bellissimo figlio di Victoria e David Beckham è il numero uno dei social

 
  Diretta

Top News

Super Green Pass, obbligo alla certificazione per 23 milioni di lavoratori

Stop allo stipendio fina dal primo giorno di assenza ingiustificata “Quello per l’estensione dell’obbligo di Green pass in tutti i luoghi di lavoro è un…

Covid, in Italia incidenza stabile e calo di decessi e ricoveri

In Italia, su 306.267 test analizzati, 5117 sono risultati positivi. In calo i decessi, 67 dopo i 73 registrati ieri, mentre rimane stabile l’incidenza, passata…

Ruby-ter, Berlusconi: “La richiesta della perizia psichiatrica lede la mia storia, andate avanti senza di me”

Niente perizia psichiatrica per Silvio Berlusconi nel processo Ruby-ter, si va avanti in ogni caso senza di lui. Per l’ex premier, la decisione dei giudici…

Bollette, governo al lavoro per il taglio degli oneri di sistema. Decreto in arrivo la prossima settimana

Il governo è al lavoro per tagliare gli oneri di sistema per limitare l’aumento delle bollette di gas e luce, che scatterebbe dal 1 ottobre.…

Locali

Incendio nella scuola Busciolano di Potenza, nessun ferito

Momenti di paura per i genitori degli alunni dell’istituto comprensivo Busciolano di Potenza. Un incendio ha bruciato parte del tetto della scuola. Le fiamme si sarebbero…

Covid: muore per le complicanze il sindaco di Avetrana, colpito dal virus ad aprile

Non ce l’ha fatta il sindaco di Avetrana, nel Tarantino, Antonio Minò, morto per le complicanze cardiache e respiratorie conseguenti al Covid contratto ad aprile…

Arrestati latitanti internazionali nascosti in due alberghi di Bari, uno sarà estradato

Erano nascosti in due alberghi di Bari, due latitanti, un afgano di 42 anni e una tedesca di 31, entrambi colpiti da mandati di arresto…

Omicidio anziana a Bari, cinque le coltellate fatali inferte dall’assassino reo confesso

Sarebbero cinque le coltellate fatali all’addome che avrebbero ucciso Anna Lucia Lupelli, 81 anni, in casa sua nel quartiere Carrassi di Bari, il 13 settembre…

Made with 💖 by Xdevel