Ascolta Guarda

Sorprende i ladri in casa e ne uccide uno con un colpo di fucile. Il tabaccaio: “Mi puntava contro la pistola”

Mirel Joaca Bine, rumeno di Brasov, 34 anni, è uno dei presunti tre o quattro ladri che è stato ucciso a Santopadre, nel Frusinate, da un tabaccaio, Sandro Fiorelli, 59 anni, che lo ha sorpreso  nella villetta. Ad accorgersi della loro presenza in casa, lunedì sera, è stato il figlio del commerciante, adolescente, appena rientrato insieme al genitore. Il tabaccaio ha dichiarato di aver esploso due colpi di fucile da caccia, regolarmente detenuto, per difendersi dal ladro che gli avrebbe puntato contro la pistola (poi risultata una replica). Fiorelli in passato era stato già derubato più volte. Non è escluso che si tratti della banda che nelle ultime settimane ha messo a segno diversi colpi a Sora e nei paesi vicini alimentando tensione e preoccupazione fra i cittadini. Si cercano intanto i complici che si sono dileguati, pare, su un’auto di colore chiaro. Ad accertare la dinamica i carabinieri della Compagnia di Sora e i colleghi del reparto Operativo provinciale ai quali  sembrerebbe che la pistola impugnata dal rumeno avesse il colpo in canna. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Marina Marra della Procura di Cassino. Secondo quanto si apprende, Fiorelli è stato iscritto nel registro degli indagati, “un atto dovuto per effettuare atti garantiti e irripetibili”. Non è escluso dunque che possa essere valutata la legittima difesa. 

Nel Lazio c’è un precedente analogo: nell’agosto 2008 ad Aprilia un tabaccaio uccise un 21enne che si era introdotto nella sua abitazione insieme ad alcuni complici.  

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Fedez con Tananai e Mara Sattei il singolo dell’estate

Il rapper ha annunciato poco fa che “La dolce vita” uscirà il 3 giugno

Sport

La Roma vince la Conference League. Feyenoord battuto di misura

Decide un gol di Zaniolo nel primo tempo. Primo trofeo giallorosso per Mourinho

Milan, Ibrahimovic operato al ginocchio. Per lui uno stop tra i 7 e gli 8 mesi

Intervento programmato da tempo per risolvere l’instabilità dell’articolazione

Leggerissime

La scienza contro la dipendenza da smartphone

Stimoli e incoraggiamento per aiutare chi usa il telefono più di 5 ore al giorno

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Ddl concorrenza, esame completato in commissione Industria. Lunedì il voto in Senato

La commissione Industria del Senato ha completato l’esame del disegno di legge concorrenza, dando il mandato ai relatori. È arrivato il via libera all’ultimo emendamento…

Ucraina, Putin a Draghi: “Gas garantito all’Italia, ma via le sanzioni”. Donbass sotto assedio

Telefonata tra il presidente del Consiglio italiano, Mario Draghi, e il presidente russo, Vladimir Putin. A riferirlo è l’agenzia russa ‘Tass’, secondo cui Mosca intende…

Covid, in Italia calano decessi e ricoveri. Stabile il tasso di positività

In Italia, su 203.607 tamponi molecolari e antigenici analizzati, 20.322 sono risulatti positivi. In calo i decessi, 94 dopo i 114 registrati ieri. Stabile il…

Morto Ciriaco De Mita: è stato ex presidente del consiglio e segretario della Dc

E’ morto Ciriaco De Mita, ex presidente del Consiglio e segretario della Dc. De Mita, 94 anni, si è spento questa mattina alle 7 nella…

Locali

Accessi privati al mare e strutture su aree demaniali: scattano i sequestri a Trani

Avevano creato abusivamente accessi al mare e altre opere su aree demaniali. A Trani, in un’operazione congiunta di Guardia di Finanza e Guardia Costiera, sono…

Manca il personale del 118, in provincia di Brindisi si chiudono i presìdi

Chiusi alcuni punti di primo intervento in provincia di Brindisi per la carenza di personale. Mancano all’appello almeno 32 medici del 118 nell’intera provincia. Per…

Covid, calo drastico dei contagi nell’ultima settimana in Puglia e Basilicata

In Puglia, su 13.189 tamponi analizzati, 1.478 sono risultati positivi. Incidenza all’11,2%. Sono 4 i morti registrati nelle ultime 24 ore. I contagi sono stati…

Lupara bianca ad Altamura, arrestati i due presunti killer di Angelo Popolizio

Svolta nelle indagini sulla scomparsa di Angelo Popolizio, avvenuta ad Altamura il 7 agosto 2014. Due ordinanze di custodia cautelare sono state notificate in carcere…

Made with 💖 by Xdevel