Ascolta Guarda

Spinazzola lascia in lacrime il ritiro azzurro

I compagni di squadra lo salutano abbracciandolo uno per uno e rendendogli onore. La moglie: “Hai reso orgogliosi tutti: tuo figlio Mattia è fiero del suo papà”

Giornata di commozione nel ritiro azzurro. Smaltita l’euforia per la vittoria di ieri sera sul Belgio (2-1 per gli italiani) oggi è stato il momento delle lacrime. Ai giocatori di Roberto Mancini riuniti a tavola per il pranzo ha fatto visita Leonardo Spinazzola, l’azzurro che in seguito a un infortunio avvenuto ieri sera torna a casa e conclude così il suo Europeo. Spinazzola andrà a Roma per svolgere tutti gli accertamenti necessari dopo l’infortunio e poi si valuteranno le sue condizioni. “Spina”, come lo chiamano i compagni di squadra, è stato accolto nella sala da pranzo dove era riunita la squadra da un lungo applauso e dalla commozione di tutti i presenti. Uno alla volta i giocatori lo hanno abbracciato tra le lacrime, commossi, silenziosi e dispiaciuti per l’accaduto. L’abbraccio del mister Mancini conclude la carrellata di saluti, mentre il capo delegazione degli azzurri Gianluca Vialli assiste silenzioso alla scena celando lo sguardo dietro un paio di occhiali scuri.

Leonardo Spinazzola sui social ha scritto: “Purtroppo sappiamo tutti com’è andata ma il nostro sogno azzurro continua e con questo grande gruppo nulla è impossibile. Io vi posso solo dire che tornerò presto, ne sono sicuro”.

Gli fa eco la moglie Miriam che gli dedica un post in cui scrive: “Hai reso tutti orgogliosi ma soprattutto nostro figlio Mattia di soli 3 anni è fiero ed orgoglioso del suo papà dall’inizio alla fine.. credo che a fronte di questo non ci sia altro da aggiungere ..Dopo la tempesta c e’ sempre il sole, e noi lo sappiamo bene..Sei forte amore mio. Più forte di prima. Con te sempre”.


L’infortunio a Spinazzola era sembrato subito grave: il presidente della Figc, Gravina, ha sottolineato come entrando nello spogliatoio dopo l’accaduto c’era, tra gli azzurri, un silenzio tombale.

Angela Tangorra

foto: l’abbraccio di Mancini e Spinazzola dal video pubblicato su profilo Instagram Azzurri

Leggerissime

Brooklyn Beckham e la fidanzata insieme in una campagna pubblicitaria

Il bellissimo figlio di Victoria e David Beckham è il numero uno dei social

 
  Diretta

Top News

Super Green Pass, obbligo alla certificazione per 23 milioni di lavoratori

Stop allo stipendio fina dal primo giorno di assenza ingiustificata “Quello per l’estensione dell’obbligo di Green pass in tutti i luoghi di lavoro è un…

Covid, in Italia incidenza stabile e calo di decessi e ricoveri

In Italia, su 306.267 test analizzati, 5117 sono risultati positivi. In calo i decessi, 67 dopo i 73 registrati ieri, mentre rimane stabile l’incidenza, passata…

Ruby-ter, Berlusconi: “La richiesta della perizia psichiatrica lede la mia storia, andate avanti senza di me”

Niente perizia psichiatrica per Silvio Berlusconi nel processo Ruby-ter, si va avanti in ogni caso senza di lui. Per l’ex premier, la decisione dei giudici…

Bollette, governo al lavoro per il taglio degli oneri di sistema. Decreto in arrivo la prossima settimana

Il governo è al lavoro per tagliare gli oneri di sistema per limitare l’aumento delle bollette di gas e luce, che scatterebbe dal 1 ottobre.…

Locali

Incendio nella scuola Busciolano di Potenza, nessun ferito

Momenti di paura per i genitori degli alunni dell’istituto comprensivo Busciolano di Potenza. Un incendio ha bruciato parte del tetto della scuola. Le fiamme si sarebbero…

Covid: muore per le complicanze il sindaco di Avetrana, colpito dal virus ad aprile

Non ce l’ha fatta il sindaco di Avetrana, nel Tarantino, Antonio Minò, morto per le complicanze cardiache e respiratorie conseguenti al Covid contratto ad aprile…

Arrestati latitanti internazionali nascosti in due alberghi di Bari, uno sarà estradato

Erano nascosti in due alberghi di Bari, due latitanti, un afgano di 42 anni e una tedesca di 31, entrambi colpiti da mandati di arresto…

Omicidio anziana a Bari, cinque le coltellate fatali inferte dall’assassino reo confesso

Sarebbero cinque le coltellate fatali all’addome che avrebbero ucciso Anna Lucia Lupelli, 81 anni, in casa sua nel quartiere Carrassi di Bari, il 13 settembre…

Made with 💖 by Xdevel