Ascolta Guarda

Artisti Battiti Live 2024

Banner Battiti Regone Puglia

Stop alle proroghe per tavolini e dehors: il ministro Urso li vuole rendere strutturali. Plauso dei commercianti, contrario il Codacons

Stop alle continue proroghe: si va verso una regolamentazione strutturale della presenza di tavolini e dehors fuori da bar, ristoranti e locali della movida nelle città. Attualmente sono salvi fino al prossimo Natale con la conferma della legge contenuta nel Ddl Concorrenza che permette agli esercenti di usare il suolo pubblico senza pagare il canone di occupazione ma il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, punta a una strutturazione delle regole in un decreto. Il governo, specifica il titolare del Mimit, nel disegno di legge sulla concorrenza sta pensando di “rendere
strutturale la normativa sui dehors, sui tavolini all’aperto, al fine di migliorare il decoro dei centri urbani. Stiamo lavorando con Anci per mettere a punto una norma che tenga insieme le due cose: migliorare il decoro urbano anche attraverso i tavolini all’aperto e i dehors”.

Sui dehors “è chiaro che siamo favorevoli” ai progetti per renderli strutturali “perché si mette mano a un tema molto delicato dove molto spesso c’è la fantasia delle amministrazioni comunali”, ha commentato il presidente di Fipe-Confcommercio, Lino Enrico Stoppani, citando ad esempio le ordinanze restrittive di Milano a margine dell’evento alla Camera per la Giornata della ristorazione. “Al di là della polemica milanese, c’è un tema di desertificazione commerciale, allora il pubblico esercizio sta diventando uno strumento formidabile di rigenerazione urbana grazie anche alle occupazioni esterne che danno sicurezza, vivibilità, animazione, e contrastano il degrado che si vede nelle zone caratterizzate da desertificazione commerciale”, osserva Stoppani.
Il progetto anticipato dal ministro delle Imprese e del made in Italy, Adolfo Urso, aggiunge Stoppani, “ha la finalità di
favorire queste occupazioni esterne e semplificare gli adempimenti”. Per il presidente di Fipe, “sta cambiando il modo
di usufruire le città”. “Vivendo in una città come Milano e vedendo la numerosità e la frequentazione, sono confortato –
conclude – perché finché i giovani si trovano in questo modo ordinato, pulito e organizzato, c’è la possibilità di
contrastare il degrado”.

“Uno stupro ai danni dei centri storici e delle città e un immenso regalo a bar e ristoranti sulla pelle dei cittadini” è invece il commento di tutt’altro tenore del Codacons. “Nonostante non sussistano più i presupposti dell’emergenza Covid che avevano permesso a bar e ristoranti di occupare il suolo pubblico con una invasione selvaggia di pedane e tavolini, il governo vuole rende strutturale una misura che ha causato solo caos e degrado – afferma il presidente Carlo Rienzi – dehors, ombrelloni, pedane, tavoli e sedie installati su strade e piazze arrecano un enorme danno ai cittadini, che vengono privati di spazi pubblici e costretti a camminare facendo lo slalom tra le strutture piazzate da bar e ristoranti. Un caos che danneggia anche il decoro urbano e il turismo, rovinando l’immagine delle nostre città agli occhi dei visitatori stranieri. Senza contare l’abusivismo e l’assenza di controlli, che porta spesso all’occupazione di più spazio pubblico rispetto a quello consentito dai regolamenti locali”. “Per tale motivo siamo pronti alle barricate per contrastare qualsiasi misura del Governo che liberalizzi i dehors e crei danni al decoro urbano e ai cittadini”, conclude Rienzi.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Radio Norba Cornetto Battiti Live, oggi l’ultima grande serata a Molfetta

Tra gli ospiti della serata Renga e Nek, Benjiamin Ingrosso, Mida, Emma e naturalmente tanti altri

Questa sera il Radio Norba Cornetto Battiti Live a Molfetta

Tra gli ospiti della seconda serata Francesco Gabbani, i Boomdabash, Capo Plaza e The Kolors

Sport

Pallavolo femminile, Italia in finale di Nations League. Polonia battuta 3-0

Domani l’ultimo atto contro la vincitrice di Brasile-Giappone

Euro 2024, oggi si completa la seconda giornata. Croazia-Italia di lunedì affidata all’olandese Makkelie

Alle 15 è in programma Georgia-Repubblica Ceca, alle 18 Turchia-Portogallo e alle 21 Belgio-Romania

Leggerissime

G7, i look della cena al castello di Brindisi – Le foto

Dall’abito lungo con corpetto a rete di Meloni al tailleur pantaloni di Laura Mattarella. Il baciamano di Macron alla premier italiana dopo le tensioni …

G7 Puglia, first lady in tour tra Egnazia e Alberobello

In giro con un treno storico per la Valle d'Itria

 
  Diretta

Top News

Capri a secco, arrivata da Napoli un’autobotte per rifornire le famiglie. Il prefetto: “Forniture verso il graduale ripristino”

Emergenza idrica a Capri, dove un guasto sulla condotta proveniente dalla terraferma ha bloccato la fornitura di acqua all’isola. Intorno alle 15 è arrivata da…

Omicidio di Giulia Cecchettin, il legale della famiglia: “Gli scoop non interessano, conta solo fare giustizia”

“Io preferisco concentrarmi sul processo che avremo a breve. Conta solo quello per me, che sia fatta giustizia per la dolce Giulia. A me quello…

Iran, Corte suprema annulla la condanna a morte del rapper Salehi. Era stato giudicato colpevole di “corruzione” per i testi delle sue canzoni

La Corte suprema dell’Iran ha annullato la condanna a morte del rapper iraniano Toomaj Salehi. Ad annunciarlo è stato il suo avvocato, Amir Raisian. Salehi,…

Omicidio Giulia Cecchettin, Turetta: “Le ho dato dodici o tredici coltellate guardandola negli occhi, voleva andare avanti senza di me”

“Le ho dato, non so, una decina, dodici, tredici colpi con il coltello. Volevo colpirla al collo, alle spalle, sulla testa, sulla faccia e poi…

Locali

Omicidio a Vico del Gargano, 39enne ucciso in casa a fucilate. Arrestato il suocero

Sotto shock la comunità di Vico del Gargano, in provincia di Foggia, per la morte di Davide Mastromatteo, 40enne operaio edile ucciso ieri all’interno della…

Dieci chili di droga nascosti in casa, arrestato un uomo a Giovinazzo

Nascondeva quasi dieci chili di droga nella sua abitazione nel centro storico di Giovinazzo, nel barese. È l’accusa che ha portato all’arresto di un uomo…

Bomba esplode davanti a una pescheria nel Nordbarese: è il secondo episodio in pochi mesi

Un ordigno artigianale è stato fatto esplodere la scorsa notte, verso l’una, davanti a una pescheria in piazza Galuppi a Canosa di Puglia, nel Nordbarese.…

Droga e armi, cinque arresti a Bari

Cinque persone, quattro cittadini albanesi e un italiano, sono stati arrestati in flagranza, a Bari, perché trovati in possesso di diversi grammi di eroina e,…

Made with 💖 by Xdevel