Ascolta Guarda

SuperLega, Agnelli: “Non un colpo di Stato, ma un grido d’allarme”

Oggi la conferenza stampa di addio dell’ex ds della Juventus, Paratici

La nascita della SuperLega non ha rappresentato un tentativo di colpo di Stato, bensì un grido di allarme. Lo ha dichiarato il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, durante la conferenza stampa di addio dell’ormai ex direttore sportivo bianconero, Fabio Paratici.

“Segnali di crisi già prima del Covid” – “Per molti anni”, ha ricordato Agnelli, “ho cercato di cambiare le competizioni europee dall’interno. I segnali di crisi erano evidenti già prima dell’arrivo del Covid”. Agnelli ha poi ribadito la necessità di cambiare il modello del calcio europeo, auspicando un dialogo con l’Uefa, che negli ultimi giorni ha ventilato l’ipotesi di esclusione dalle prossime coppe europee della stessa Juventus, del Real Madrid e del Barcellona.

Il saluto a Paratici: “Un vincente” – Il presidente bianconero ha poi voluto salutare con tutti gli onori Fabio Paratici, l’ormai ex direttore sportivo del club, al passo d’addio dopo undici anni. “È un vincente”, ha dichiarato, “che ha guidato la Juventus in uno dei momenti più difficili nella storia del calcio. Abbiamo giocato in un clima surreale, in queste due stagioni non c’è stato nulla di normale“.

Il saluto a Pirlo e il bentornato ad Allegri – Agnelli ha poi ringraziato l’ex tecnico bianconero, Andrea Pirlo, e il suo staff per il lavoro svolto, reputando l’annata comunque positiva in virtù della qualificazione per la prossima Champions League e della vittoria di Supercoppa Italiana e Coppa Italia. “Reputo questo un anno positivo”, ha spiegato, “perché è stata una stagione difficile e nei momenti di difficoltà non sempre siamo riusciti a trovare le risposte giuste. Dobbiamo imparare dagli errori commessi da tutti e non dalle singole persone”. Poi il bentornato a Massimiliano Allegri, tornato sulla panchina bianconera dopo due anni. “Siamo estremamente felici”, ha sottolineato, “che sia pronto a buttarsi in un’avventura che sarà sicuramente di lungo corso”.

Paratici: “Undici anni, nel calcio un’enormità” – “Undici anni sono tantissimi, nel calcio sono un’enormità”, ha dichiarato un emozionato Fabio Paratici. “Sono stati anni meravigliosi”, ha aggiunto, “durante i quali abbiamo vinto tanto e perso tanto. Ho condiviso un’epoca con tante persone. A ognuna di loro dico grazie”. L’eredità di Paratici come direttore sportivo della Juventus sarà raccolta da Federico Cherubini, mentre come nuovo amministratore delegato il nome più accreditato è quello di Maurizio Arrivabene, ex Ferrari.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Ecco il Global Citizen, il concerto per salvare il pianeta

Nel cast anche i Maneskin che si sono esibiti da Parigi e Andrea Bocelli dalla sua Toscana. Il monito del presidente Draghi sul clima …

Britney Spears spiata persino in camera da letto

In un documentario del NYT è stata documentata la sorveglianza a cui era sottoposta la cantante

Leggerissime

Chiara Ferragni, dichiarazione d’amore pubblica per Fedez

L’influencer: “Così ho capito che eri la mia persona”

Il cane è l’animale preferito dagli italiani

In casa degli italiani anche pesci, roditori e animali esotici

 
  Diretta

Top News

Germania, seggi aperti per le prime elezioni del dopo-Merkel. Sfida tra Scholz e Armin

In Germania sono iniziate alle 8, ora italiana, le operazioni di voto per le elezioni legislative che decreteranno il nuovo cancelliere dopo 16 anni di…

Via libera del Cts alla terza dose per fragili e sanitari

Il Comitato Tecnico Scientifico ha dato il via libera alla terza dose di vaccino per gli over 80, per gli ospiti delle Rsa e per…

‘No Green Pass’, tensione a Milano: scontri con la Polizia

Migliaia di ‘No Green Pass’ hanno manifestato in diverse città italiane. Alta tensione a Milano, dove un gruppo di circa 2mila persone ha tentato di…

Mattarella a Conversano per ricordare Di Vagno. Emiliano: “Lottiamo per la democrazia”

Un Tricolore disteso sull’ingresso del Teatro Norba, la folla ordinata ad attenderlo, gli applausi, e un “grazie, Presidente! Ciao Presidente!” dei cittadini. Così è stato…

Locali

A Bari nasce Polittica, la scuola di formazione politica, dal 20 al 24 ottobre

Formare e avvicinare i giovani alla politica. È l’obiettivo di “Polittica”, la scuola di formazione politica promossa dall’associazione “La giusta causa”, in programma a Bari…

Elezioni amministrative: nel tarantino 9 Comuni alle urne

Ginosa, Grottaglie, Massafra e San Giorgio Jonico i centri più grandi In provincia di Taranto sono 9 i Comuni che andranno alle urne il 3…

Elezioni amministrative, nel Barese 5 Comuni al voto

Non regge l’alleanza giallorossa. A Triggiano derby nel centrosinistra Sono cinque i comuni della provincia di Bari in cui si andrà alle urne il 3…

Covid, contagi e ospedali: situazione stabile in Puglia e Basilicata

Continua a restare stabile il contagio da Covid in Puglia. Nelle ultime 24 ore sono stati 186 i nuovi casi positivi su oltre 14.500 tamponi…

Made with 💖 by Xdevel