Ascolta Guarda

Tokyo 2020: inaugurati i giochi olimpici

Spettacolare cerimonia di apertura in Giappone. L’Italia sfila festosa. Presente la “Refugee Team” che riunisce gli atleti senza patria, rifugiati politici 

Il mondo in uno stadio. Finalmente il mondo unito nuovamente nel segno del bello. E pazienza se tocca convivere con l’allarme contagi. Tokyo accoglie il mondo  di atleti, operatori, delegazioni che partecipa alle olimpiadi che dovevano essere disputate un anno fa. 

Si è svolta nello stadio olimpico della città giapponese la cerimonia di inaugurazione che con un impianto scenico senza pubblico, per via delle restrizioni, ha raccontato l’unione die cinque continenti. 

Uno spettacolo di luci, danze, musiche e colori che mostra come il mondo possa essere sempre unito e che siamo tutti uguali, pronti a suonare una sinfonia unica, come fossimo strumenti di una unica grande orchestra. 

E’ proprio una orchestra che si accomoda a simboleggiare il mondo dello sport: le immagini alternano orchestrali e strumenti che si accordano con atleti che fanno un respiro profondo e prendono concentrazione prima della loro prestazione. Una bambina sale sul podio a dirigere l’orchestra mentre la voce fuori campo annuncia che è arrivato il momento di far sfilare sul campo dello stadio gli atleti provenienti da tutto il mondo, loro che hanno dedicato ogni momento della loro vista negli ultimi 4 anni ad allenarsi per essere presenti a questo appuntamento. Allora ti vengono in mente le lacrime di un anno fa dei nostri campioni come Gianmarco Tamberi, Federica Pellegrini quando  si apprese che le olimpiadi sarebbero state rinviate. 

I nostri campioni, come quelli di tutto il mondo, hanno vissuto un anno di tensione e ci hanno insegnato che aspettando, allenandosi con spirito sportivo e sacrificio sono stati pronti per la loro olimpiade. Per qualcuno sarà la prima, come per la nuotatrice tarantina Benedetta Pilato, per qualcuno l’ultima,  come lo schermidore  Aldo Montano. Ma per tutti è l’olimpiade della rinascita e della vita ritrovata.

Colpo d’occhio fantastico degli italiani che fanno la loro entrata nello stadio festosi  e portando la loro gioia di vita e la loro felicità per il ritorno alle gare. Emoziona più di tutti  la “Refugee Team” che riunisce gli atleti rifugiati politici di tutto il mondo. Sono 29 e sono africani, sudamericani, siriani e afghani. Hanno gli occhi lucisi quando entrano nello stadio e non puoi fare a meno di pensare che loro, più di tutti in quello stadio, sono i vincitori veri. Loro a cui lo sport darà la possibilità di riscattarsi dalle  storie di persecuzione da cui arrivano.

Angela Tangorra

Foto dal sito www.coni.it

Sport

Roland Garros, rientro vincente per Sinner. Battuto in tre set l’americano Eubanks

L’azzurro è tornato in campo dopo l’infortunio all’anca che lo aveva costretto a saltare gli Internazionali d’Italia

Nazionale, il 3 giugno Rivera, Antognoni, Baggio, Del Piero e Totti saranno in ritiro a Coverciano

Il 31 maggio gli azzurri si raduneranno per preparare l’Europeo di Germania. Il 15 giugno il debutto contro l’Albania

Yes We Work

 
  Diretta

Top News

Medio Oriente, Israele: “Dai raid a Rafah è nato un incendio che ha ucciso i civili”. Il numero dei morti sale a 45

Le prime indagini condotte sulla strage provocata ieri dai raid israeliani su Rafah hanno mostrato che il blitz, diretto a colpire alcuni comandanti di Hamas,…

Omicidio Giulia Tramontano, Impagnatiello in aula: “L’ho colpita al collo. Ho costruito un castello di bugie”

“La persona che ero in quel periodo non è quella di oggi. Questo processo mi sta aiutando a mettere a posto dei punti che avevo…

Taxi, proclamato nuovo sciopero nazionale per il 5 e 6 giugno. I sindacati: “Dal governo nessuna convocazione”

I tassisti hanno proclamato un nuovo sciopero nazionale di 48 ore per il 5 e 6 giugno. Ad annunciarlo in una nota sono stati i…

Neonata senza vita tra gli scogli a Villa San Giovanni, indaga la Polizia

Una neonata senza vita è stata ritrovata stamattina tra gli scogli a Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria. Si trovava nelle vicinanze degli…

Locali

Pnrr, insediata la cabina di regia in Prefettura a Bari

Si è insediata oggi, in Prefettura a Bari la cabina di coordinamento per il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), costituita con decreto prefettizio…

Scoperti marcatori per le malattie renali, nel gruppo internazionale di ricercatori anche un team dell’università di Bari

Un biomarcatore utile per rilevare e monitorare la cosiddetta sindrome nefrosica, ossia la presenza di proteine nelle urine, un anticorpo di cui finora non era…

Puglia, da domani il numero unico di emergenza 112 sarà attivo su tutto il territorio

A partire da domani il nuovo numero unico di emergenza 112 sarà garantito per tutta la Puglia. Verrà infatti completata, come annunciato dalla Regione la…

Pioggia di multe a Bari: nel 2023 incassati 13 milioni

Con 13 milioni di euro Bari è il comune capoluogo di provincia della Puglia che, nel 2023, ha incassato i maggiori proventi da multe e…

Made with 💖 by Xdevel