Ascolta Guarda

Ucraina, fonti del governo turco: “Erdogan proporrà a Putin un cessate il fuoco”. Ira di Mosca per il vertice di Gedda

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, proporrà, durante i colloqui con il suo omologo russo, Vladimir Putin, che si dovrebbero tenere a breve, la ripresa dei colloqui di pace sull’Ucraina per raggiungere un cessate il fuoco anticipato. È quanto dichiarato all’agenzia di stampa russa ‘Ria Novosti’ una fonte dell’amministrazione di Ankara. Erdogan, a quanto si apprende, “offrirà la sua mediazione ribadendo la tesi che non ci saranno vincitori nella guerra e vinti nel processo di pace”. La fonte governativa ha definito Erdogan “l’unico leader mondiale” che gode della “sincera fiducia” sia da parte di Putin che da parte di Zelensky.

Il governo russo, intanto, non ha nascosto la propria contrarietà per il summit sulla pace di Gedda, in Arabia Saudita, alla presenza di consiglieri politici e diplomatici di circa 40 Paesi. “In questo momento non ci sono i presupposti per un accordo di pace con Kiev”, ha dichiarato il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, aggiungendo che “l’operazione ucraina proseguirà nel prossimo futuro”. Per Andriy Yermak, capo dell’ufficio del presidente ucraino Zelensky, l’incontro di Gedda “è stato un passo verso l’attuazione pratica delle iniziative di pace proposte dall’Ucraina”. “Abbiamo avuto”, ha spiegato, “consultazioni molto produttive sui principi chiave su cui dovrebbe essere costruita una pace giusta e duratura. Abbiamo avuto una conversazione estremamente onesta e aperta, durante la quale i rappresentanti di ogni Paese hanno potuto esprimere la loro posizione e visione”. Ma, ha puntualizzato Yermak, tutti hanno “mostrato il loro impegno nei confronti dei principi della Carta delle Nazioni Unite, del diritto internazionale e del rispetto per la sovranità e l’inviolabilità dell’integrità territoriale degli Stati”.

Sul fronte bellico, intanto, l’esercito russo ha bombardato Kherson, nell’Ucraina meridionale, per tutta la notte. Una donna di 59 anni è morta a causa di un colpo d’artiglieria che ha colpito la sua casa. Diversi i feriti, secondo le autorità ucraine, tra cui alcuni soccorritori che stavano spegnendo un incendio scoppiato dopo le esplosioni. Lo stesso Andriy Yermak ha postato una foto che mostra le fiamme dopo l’attacco russo. Nella notte i russi hanno bombardato anche due distretti della regione di Dnipropetrovsk, secondo quanto riportato dai media locali citando le autorità dell’oblast ucraino.

Vincenzo Murgolo

Sport

Roland Garros, rientro vincente per Sinner. Battuto in tre set l’americano Eubanks

L’azzurro è tornato in campo dopo l’infortunio all’anca che lo aveva costretto a saltare gli Internazionali d’Italia

Nazionale, il 3 giugno Rivera, Antognoni, Baggio, Del Piero e Totti saranno in ritiro a Coverciano

Il 31 maggio gli azzurri si raduneranno per preparare l’Europeo di Germania. Il 15 giugno il debutto contro l’Albania

Yes We Work

 
  Diretta

Top News

Medio Oriente, Israele: “Dai raid a Rafah è nato un incendio che ha ucciso i civili”. Il numero dei morti sale a 45

Le prime indagini condotte sulla strage provocata ieri dai raid israeliani su Rafah hanno mostrato che il blitz, diretto a colpire alcuni comandanti di Hamas,…

Omicidio Giulia Tramontano, Impagnatiello in aula: “L’ho colpita al collo. Ho costruito un castello di bugie”

“La persona che ero in quel periodo non è quella di oggi. Questo processo mi sta aiutando a mettere a posto dei punti che avevo…

Taxi, proclamato nuovo sciopero nazionale per il 5 e 6 giugno. I sindacati: “Dal governo nessuna convocazione”

I tassisti hanno proclamato un nuovo sciopero nazionale di 48 ore per il 5 e 6 giugno. Ad annunciarlo in una nota sono stati i…

Neonata senza vita tra gli scogli a Villa San Giovanni, indaga la Polizia

Una neonata senza vita è stata ritrovata stamattina tra gli scogli a Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria. Si trovava nelle vicinanze degli…

Locali

Pnrr, insediata la cabina di regia in Prefettura a Bari

Si è insediata oggi, in Prefettura a Bari la cabina di coordinamento per il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), costituita con decreto prefettizio…

Scoperti marcatori per le malattie renali, nel gruppo internazionale di ricercatori anche un team dell’università di Bari

Un biomarcatore utile per rilevare e monitorare la cosiddetta sindrome nefrosica, ossia la presenza di proteine nelle urine, un anticorpo di cui finora non era…

Puglia, da domani il numero unico di emergenza 112 sarà attivo su tutto il territorio

A partire da domani il nuovo numero unico di emergenza 112 sarà garantito per tutta la Puglia. Verrà infatti completata, come annunciato dalla Regione la…

Pioggia di multe a Bari: nel 2023 incassati 13 milioni

Con 13 milioni di euro Bari è il comune capoluogo di provincia della Puglia che, nel 2023, ha incassato i maggiori proventi da multe e…

Made with 💖 by Xdevel