Ascolta Guarda
Canali

X Factor – Il gran rifiuto di Sara

E’ possibile. È ancora possibile il “gran rifiuto”, che sia o meno una trovata pubblicitaria, è ancora possibile tagliare il traguardo e dire, no, è più bravo lui di me, mi ritiro. Sara Loreni lascia X Factor e lascia tutti a bocca aperta. A iniziare dai giudici. Fedez incredulo: “Ma cosa stai facendo!”. Elio, che inizialmente non era proprio dalla sua parte, l’ha abbracciata. Con due piedi nei Bootcamp, solo Skin contraria, Sara non se l’è sentita di prendere il posto di Marco, un concorrete che stima molto. “È stata una reazione istintiva, non me la sono sentita, credo che Marco sia stato più bravo di me – ha spiegato Sara – in quel momento mi sono resa conto che certi meccanismi non mi rappresentano: per me la musica non è una competizione, è la mia vita. Amo scrivere canzoni e fare concerti, sono felice di poter riprendere il mio percorso dove lo avevo lasciato, in ottobre inizierà il tour promozionale di Mentha, il mio nuovo disco”.  Ecco, il suo nuovo disco. Una trovata pubblicitaria, dunque? Sui social non mancano battute in questo senso, ma se anche fosse, l’esposizione in tv comunque vale più di una notizia di cui tra qualche giorno si perderà memoria. Chi ricorda tre anni fa un altro precedente? E già perché anche Mara Sottocornola fece la stessa scelta. C’è da dire che effettivamente il talent è esigente e spesso richiede agli artisti piccoli cambiamenti che per loro sono rivoluzioni: a Sara, ad esempio, qualcuno aveva osservato che poteva esibirsi anche senza loop station, che per lei è importante. A quel punto ha pensato: “Io non c’entro nulla qui”. Che dire, dunque? Tanti auguri, Sara, c’è posto per tutti sull’infinito palco della musica, nonostante i talent.

Maurizio Angelillo

Musica & Spettacolo

Sanremo, ecco tutti i giovani del festival

In palio tre posti all’Ariston a febbraio. Ecco chi sono 

Addio a Irene Cara, cantante di “Flashdance”

Le fu assegnato l’Oscar per la miglior canzone. Le sue hit indimenticabili sono "What  a feeling" e "Fame"

Leggerissime

Camilla dai bambini con gli orsetti della regina Elisabetta

Gli oltre mille Paddington lasciati come tributo per la morte della sovrana sono stati donati a un asilo di Londra

Wanda Nara e Icardi sono tornati insieme

La conferma nelle foto pubblicate dal calciatore

 
  Diretta

Top News

Frana a Ischia, il fango restituisce i corpi delle vittime. Disposto lo stato di emergenza per un anno

È salito a sette il numero delle vittime della frana abbattutasi ieri sull’isola di Ischia. I soccorritori hanno recuperato il cadavere di una bambina di…

Legge di bilancio, domani l’approdo in Parlamento. Aggiunta l’esenzione Imu per le case occupate. Urso: “Rispetteremo gli obiettivi del Pnrr”

La legge di bilancio approderà domani in Parlamento per essere discussa dalle due Camere. Nell’ultima bozza è stata aggiunta l’esenzione dall’Imu per i proprietari di…

Ucraina, civili in fuga da Kherson a causa dei bombardamenti continui. Gli Stati Uniti: “Ritmo delle operazioni aumenterà a breve”

Esodo di civili dalla città ucraina di Kherson, bombardata notte e giorno dall’esercito russo dopo la ritirata dell’11 novembre. Registrate file di auto, camion e…

Cina, studenti in piazza contro le restrizioni per il Covid. Proteste da Pechino a Shanghai

Centinaia di studenti universitari sono scesi in strada a Pechino per protestare contro le restrizioni anti-Covid imposte dal governo. Proteste anche a Shanghai, dove i…

Locali

Omicidio a Foggia, una persona uccisa a colpi di pistola in un parco. Sospettato un 17enne

Omicidio nel pomeriggio a Foggia. Nicola Di Rienzo, 21 anni, è stato ucciso a colpi di pistola in un parco pubblico, in zona Camporeale. L’agguato…

Cerignola inarrestabile, ancora un successo: è quinto in classifica

Il Monopoli scaccia lo spettro della crisi, battendo 1 – 0 la Virtus Francavilla in un derby molto equilibrato. Continua la striscia positiva del Cerignola,…

Il Bari pareggia a Como. Reti di Cerri e Botta, entrambe su calcio di rigore

E’ deluso chi si aspettava un bari vincente dopo la sosta. Anche a Como l’appuntamento con la vittoria è rinviato ( il Bari non vince…

Ex Ilva, il ministro Urso: “Riequilibrare la governance”. La Uil Taranto: “Comunità stanca, Mittal vada via”

Riequilibrare la governance dell’ex Ilva. È la necessità ribadita in un’intervista dal ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso. “Siamo in un…

Made with 💖 by Xdevel