Ascolta Guarda

Aggressione in piazza Mercato a Foggia, arrestati cinque giovani. Le vittime pestate per 80 euro

Avrebbero pestato brutalmente e rapinato due giovani con la scusa di uno sguardo di troppo, in piazza Mercato a Foggia, centro della movida cittadina, lo scorso 26 settembre, per una refurtiva di soli 80 euro. La Polizia di Stato di Foggia, nella mattinata odierna, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip presso il Tribunale di Foggia, su richiesta della Procura, nei confronti di 5 persone, di cui 4 di età compresa tra i 18 e 19 anni, ritenuti gravemente indiziati dei reati di rapina e lesioni pluriaggravate. Le due vittime, provenienti dalla provincia foggiana, mentre erano intente a godersi la loro serata nelle adiacenze di piazza Mercato, sono state avvicinate da due membri della gang che, secondo un copione già visto, con la scusa di sguardi “inopportuni” hanno cominciato ad attaccare briga: uno dei due ha preso per il collo una delle vittime mentre l’altro, evidentemente al fine di soverchiare i due malcapitati attraverso uno scontro numericamente impari, ha chiamato a raccolta il resto della banda, appostato e pronto all’azione in un angolo limitrofo. Da lì è nata una bestiale aggressione perpetrata con calci e pugni che non ha trovato freno nemmeno quando una delle vittime, a causa dei colpi subiti, è caduta a terra.

La refurtiva è consistita in una somma di denaro pari a 80 euro, un telefono cellulare, documenti personali e una carta di debito, mentre le vittime hanno subito lesioni al volto e al corpo giudicate guaribili in 44 e 55 giorni. Tali lesioni sono ancora passibili di rivalutazione.
Il Gip ha inoltre evidenziato, a sostegno delle esigenze cautelari, la quasi gratuità della bestiale violenza consumata in danno di due persone che hanno avuto la sfortuna di trovarsi nel posto sbagliato nel momento sbagliato.
Nello stesso contesto è emerso il coinvolgimento anche di alcuni soggetti minorenni la cui posizione è al vaglio dell’Autorità giudiziaria.
Inoltre, gli investigatori sono riusciti a raccogliere gravi indizi anche a carico di un altro soggetto, il quale, seppur estraneo alla rapina, potrebbe aver utilizzato la carta di debito sottratta a una delle vittime e utilizzata per comprare pacchetti di sigarette.
Le immagini, riprese dai sistemi di videosorveglianza, fondamentali per la ricostruzione dell’evento e l’individuazione degli odierni indagati, sono testimonianza della brutale aggressione subita dalle vittime.

Già il 22 agosto ed il 4 settembre scorsi si erano verificati episodi analoghi in cui membri di una gang giovanile, con futili pretesti, avevano consumato una violenta aggressione ai danni di giovani vittime. Proprio per questi episodi, il 21 settembre, gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato tre foggiani, maggiorenni, deferendone altri tre, di minore età, al Tribunale competente.

Stefania Losito

Leggerissime

Se siamo sociali il merito è dei neuroni

L’uomo è un animale sociale  e i neuroni legati al sistema di ricompensa potrebbero essere i responsabili di questa sua propensione …

Ponte dell’Immacolata, dieci milioni di italiani in viaggio

Il 92% sceglie di restare in Italia. Preferite le città d'arte e le occasioni di relax

 
  Diretta

Top News

Bruxelles: manifestazione contro restrizioni anti-covid, il corteo tenta di raggiungere la sede Ue

Tensione nel pomeriggio a Bruxelles durante una manifestazione che ha riunito ottomila persone contro le restrizioni anti-covid imposte dal governo belga. Il corteo ha marciato…

Covid, in Italia aumenta leggermente l’incidenza

In Italia, si registrano 15.021 positivi al Covid, su 636.592 tamponi analizzati. Incidenza al 2,9%, in aumento rispetto a sabato ( 2,6%). Sono 43 i…

Papa, visita ai rifugiati sull’isola di Lesbo: “Fermiamo questo naufragio di civiltà”

“Chiusure e nazionalismi, la storia lo insegna, portano a conseguenze disastrose”. Lo ha detto Papa Francesco che oggi a Lesbo ha fatto visita ai rifugiati…

Usa, da Food and Drug Administration arriva l’ok alle terapie d’urgenza con anticorpi monoclonali su bambini

La Food and Drug Administration (Fda) statunitense ha ampliato l’autorizzazione all’uso di emergenza per gli anticorpi monoclonali “bamlanivimab” ed “etesevimab” per i bambini. Lo fa…

Locali

Trovato morto nei boschi del Tarantino un 51enne originario della provincia di Brindisi: era scomparso mentre cercava funghi

È stato ritrovato morto questa mattina, nel bosco di Crispiano (Taranto), un uomo di 51 anni di Villa Castelli (Brindisi) che, inoltratosi nel Tarantino tra…

Covid: in Puglia incidenza all’1,3% e nessun decesso, aumentano i contagi in Basilicata

In Puglia sono stati registrati 248 nuovi casi di covid-19 su 19.343 tamponi analizzati. Il tasso di positività è all’1,3%. Non sono stati registrati decessi.…

Promossa a pieni voti la Puglia della salute: dai ministeri sbloccati 72 miliardi per i servizi sanitari regionali, obiettivi raggiunti

La Puglia è stata promossa e verrà premiata dai ministeri dell’Economia e della Salute con 72 miliardi da utilizzare per il servizio sanitario regionale. Ieri…

Tentato assalto a un portavalori nel Foggiano: sventato dai vigilanti. Nessun ferito

Tentato assalto ad un portavalori della Cosmopol compiuto ieri sera sulla strada provinciale 655 nel territorio di Castelluccio dei Sauri, nel Foggiano. Non ci sono…

Made with 💖 by Xdevel