Ascolta Guarda

Aggressione in piazza Mercato a Foggia, arrestati cinque giovani. Le vittime pestate per 80 euro

Avrebbero pestato brutalmente e rapinato due giovani con la scusa di uno sguardo di troppo, in piazza Mercato a Foggia, centro della movida cittadina, lo scorso 26 settembre, per una refurtiva di soli 80 euro. La Polizia di Stato di Foggia, nella mattinata odierna, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip presso il Tribunale di Foggia, su richiesta della Procura, nei confronti di 5 persone, di cui 4 di età compresa tra i 18 e 19 anni, ritenuti gravemente indiziati dei reati di rapina e lesioni pluriaggravate. Le due vittime, provenienti dalla provincia foggiana, mentre erano intente a godersi la loro serata nelle adiacenze di piazza Mercato, sono state avvicinate da due membri della gang che, secondo un copione già visto, con la scusa di sguardi “inopportuni” hanno cominciato ad attaccare briga: uno dei due ha preso per il collo una delle vittime mentre l’altro, evidentemente al fine di soverchiare i due malcapitati attraverso uno scontro numericamente impari, ha chiamato a raccolta il resto della banda, appostato e pronto all’azione in un angolo limitrofo. Da lì è nata una bestiale aggressione perpetrata con calci e pugni che non ha trovato freno nemmeno quando una delle vittime, a causa dei colpi subiti, è caduta a terra.

La refurtiva è consistita in una somma di denaro pari a 80 euro, un telefono cellulare, documenti personali e una carta di debito, mentre le vittime hanno subito lesioni al volto e al corpo giudicate guaribili in 44 e 55 giorni. Tali lesioni sono ancora passibili di rivalutazione.
Il Gip ha inoltre evidenziato, a sostegno delle esigenze cautelari, la quasi gratuità della bestiale violenza consumata in danno di due persone che hanno avuto la sfortuna di trovarsi nel posto sbagliato nel momento sbagliato.
Nello stesso contesto è emerso il coinvolgimento anche di alcuni soggetti minorenni la cui posizione è al vaglio dell’Autorità giudiziaria.
Inoltre, gli investigatori sono riusciti a raccogliere gravi indizi anche a carico di un altro soggetto, il quale, seppur estraneo alla rapina, potrebbe aver utilizzato la carta di debito sottratta a una delle vittime e utilizzata per comprare pacchetti di sigarette.
Le immagini, riprese dai sistemi di videosorveglianza, fondamentali per la ricostruzione dell’evento e l’individuazione degli odierni indagati, sono testimonianza della brutale aggressione subita dalle vittime.

Già il 22 agosto ed il 4 settembre scorsi si erano verificati episodi analoghi in cui membri di una gang giovanile, con futili pretesti, avevano consumato una violenta aggressione ai danni di giovani vittime. Proprio per questi episodi, il 21 settembre, gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato tre foggiani, maggiorenni, deferendone altri tre, di minore età, al Tribunale competente.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

“Flowers” di Miley Cyrus è il singolo più venduto del 2023

Il dato dei rappresentanti dell’industria discografica incorona Miley

Lazza pubblica il brano presentato a Sanremo

Presentandolo all’Ariston come ospite del festival Amadeus aveva detto di essere dispiaciuto di non averlo ascoltato prima della composizione del cast …

Sport

L’Inter strapazza il Lecce: 4-0 al Via del Mare, giallorossi mai in partita

Vince anche la Juventus al 95’, Napoli beffato a Cagliari

Rugby, Sei Nazioni: il palo nega all’Italia una storica vittoria in Francia

Finisce in parità, ma pesa il calcio sbagliato a tempo scaduto

Leggerissime

 
  Diretta

Top News

Regionali Sardegna, Alessandra Todde (M5S-Pd) presidente. Battuto Paolo Truzzu (centrodestra)

Meloni: “Sconfitte sono opportunità per migliorarsi” Alessandra Todde è la nuova presidente delle Regione Sardegna. Per la prima volta una donna. Sostenuta dall’asse M5S-Pd, ha…

Ex Ilva, Quaranta ai sindacati: “Prima cosa la messa in sicurezza di impianti e lavoratori”. Le sigle chiedono di fare presto

Al lavoro da subito, il neo-commissario straordinario di Acciaierie d’Italia, Giancarlo Quaranta, ha incontrato oggi i sindacati a Taranto. “Il commissario ci ha detto che…

Arriva da ottobre la patente a punti per la sicurezza sul lavoro

Arriva dal primo ottobre 2024 la patente a punti per la sicurezza sul lavoro. Lo prevede la bozza del decreto Pnrr, atteso oggi in Consiglio…

Piantedosi sta con Mattarella e promette chiarezza sulle manganellate agli studenti. Salvini difende gli agenti: chi li attacca è delinquente

Condivide le parole del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, e precisa che le regole sulla gestione dell’ordine pubblico non sono cambiate. Così il ministro dell’Interno,…

Locali

Forte vento, giù pensilina in centro a Bari. Nessun ferito

A causa delle forti raffiche di vento, una grossa pensilina in metallo ha ceduto, cadendo sull’asfalto in corso Vittorio Emanuele in pieno centro a Bari.…

Travolto da materiale durante scavo per impianto idrico, muore operaio 23enne nel Foggiano

Ha 23 l’ultimo operaio che ha perso la vita mentre era a lavoro. L’incidente è avvenuto alla periferia di Stornara, nel Foggiano. Secondo le prime…

Voto di scambio e mafia, terremoto giudiziario a Bari: oltre cento arresti. Amtab in amministrazione giudiziaria

Bufera a Bari per presunti scambi politico-mafiosi. Sono 130 gli indagati, di cui 110 arrestati, stamani nell’operazione della polizia, coordinata dalla Direzione distrettuale Antimafia, per…

Fidanzati morti nell’incidente a Mesagne, il ricordo dei compagni di scuola di Matilde e della sua squadra di pallavolo

Un mazzo di fiori sul banco e un minuto di raccoglimento nel cortile della scuola durante la pausa per la ricreazione. Hanno voluto ricordare così…

Made with 💖 by Xdevel