Ascolta Guarda

Aggressione in piazza Mercato a Foggia, arrestati cinque giovani. Le vittime pestate per 80 euro

Avrebbero pestato brutalmente e rapinato due giovani con la scusa di uno sguardo di troppo, in piazza Mercato a Foggia, centro della movida cittadina, lo scorso 26 settembre, per una refurtiva di soli 80 euro. La Polizia di Stato di Foggia, nella mattinata odierna, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip presso il Tribunale di Foggia, su richiesta della Procura, nei confronti di 5 persone, di cui 4 di età compresa tra i 18 e 19 anni, ritenuti gravemente indiziati dei reati di rapina e lesioni pluriaggravate. Le due vittime, provenienti dalla provincia foggiana, mentre erano intente a godersi la loro serata nelle adiacenze di piazza Mercato, sono state avvicinate da due membri della gang che, secondo un copione già visto, con la scusa di sguardi “inopportuni” hanno cominciato ad attaccare briga: uno dei due ha preso per il collo una delle vittime mentre l’altro, evidentemente al fine di soverchiare i due malcapitati attraverso uno scontro numericamente impari, ha chiamato a raccolta il resto della banda, appostato e pronto all’azione in un angolo limitrofo. Da lì è nata una bestiale aggressione perpetrata con calci e pugni che non ha trovato freno nemmeno quando una delle vittime, a causa dei colpi subiti, è caduta a terra.

La refurtiva è consistita in una somma di denaro pari a 80 euro, un telefono cellulare, documenti personali e una carta di debito, mentre le vittime hanno subito lesioni al volto e al corpo giudicate guaribili in 44 e 55 giorni. Tali lesioni sono ancora passibili di rivalutazione.
Il Gip ha inoltre evidenziato, a sostegno delle esigenze cautelari, la quasi gratuità della bestiale violenza consumata in danno di due persone che hanno avuto la sfortuna di trovarsi nel posto sbagliato nel momento sbagliato.
Nello stesso contesto è emerso il coinvolgimento anche di alcuni soggetti minorenni la cui posizione è al vaglio dell’Autorità giudiziaria.
Inoltre, gli investigatori sono riusciti a raccogliere gravi indizi anche a carico di un altro soggetto, il quale, seppur estraneo alla rapina, potrebbe aver utilizzato la carta di debito sottratta a una delle vittime e utilizzata per comprare pacchetti di sigarette.
Le immagini, riprese dai sistemi di videosorveglianza, fondamentali per la ricostruzione dell’evento e l’individuazione degli odierni indagati, sono testimonianza della brutale aggressione subita dalle vittime.

Già il 22 agosto ed il 4 settembre scorsi si erano verificati episodi analoghi in cui membri di una gang giovanile, con futili pretesti, avevano consumato una violenta aggressione ai danni di giovani vittime. Proprio per questi episodi, il 21 settembre, gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato tre foggiani, maggiorenni, deferendone altri tre, di minore età, al Tribunale competente.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Musica, è morto Vangelis

Il compositore greco scrisse "Blade Runner" 

Laura Pausini positiva al covid

Il malore di sabato in diretta durante l’Eurovision non era dovuto allo stress ma al virus

Leggerissime

Rihanna è diventata mamma

Secondo il sito Tmz la cantante ha avuto un maschietto che sarebbe nato il 13 maggio

Temperature alte ed estate in anticipo. Ecco Hannibal

Nei prossimi giorni in Italia, e non solo, le temperature saliranno notevolmente. Ecco le regole per combattere il caldo improvviso

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Crimini di guerra, condannato all’ergastolo il primo militare russo processato. Il giovane in lacrime al momento della sentenza

E’ incerta la sorte degli eroi del battaglione d’Azov dopo la resa imposta dal leader ucraino Zelensky. Circa 1.730 combattenti si sono consegnati alle truppe…

Vaiolo delle scimmie, primo caso in Italia. L’ISS: prudenza nei rapporti sessuali, ma nessun allarme

E’ stato accertato in Italia il primo caso del vaiolo delle scimmie. E’ stato isolato all’Istituto Spallanzani di Roma. Il paziente risultato positivo è un…

Covid, in Italia l’incidenza sale 12,2%, ma calano i ricoveri

In Italia, sono 30.310 i contagi di Covid su 247.471 tamponi analizzati. L’indice di contagiosità sale dall’11,5% di ieri al 12,2%. Sono 108 i morti…

La Russia convoca gli ambasciatori ed espelle i diplomatici europei

Sull’ingresso di Finlandia e Svezia nella Nato Erdogan rilancia: estradino 30 terroristi La Russia ha espulso molti diplomatici delle nazioni europei come misura di ritorsione…

Locali

Lite tra genitori davanti una scuola primaria di Andria: uno dei due impugna l’ascia ma viene fermato da una vigilessa

Prima una semplice lite, poi i toni si sono alzati. Due genitori degli alunni di una scuola primaria di Andria hanno discusso pesantemente, stamani, davanti…

Covid, cala il numero dei ricoveri in Puglia e Basilicata. Giù anche i nuovi casi

Sono in lieve calo i nuovi casi di Covid in Puglia, con un’incidenza all’11,9%: sono 1.868 su 15.638 test giornalieri registrati. Sale il numero delle…

Appalti truccati, torna in libertà l’ex sindaco di Polignano a mare Vitto: per il Riesame sono cessate le esigenze cautelari

Torna in libertà l’ex sindaco di Polignano a Mare, Domenico Vitto, ai domiciliari dal 21 aprile nell’ambito di un’indagine su presunti appalti truccati al Comune…

Rimorchiatore affondato al largo di Bari: un superstite. Nell’equipaggio c’erano due pugliesi

E’ di tre morti, due dispersi e un superstite il bilancio dell’affondamento di un rimorchiatore avvenuto ieri sera a cinquanta miglia dalla costa di Bari,…

Made with 💖 by Xdevel