Ascolta Guarda

Bari, aggressioni nel Parco Due Giugno: condannato a 3 anni il presunto capo della baby-gang

Il Tribunale di Bari ha condannato a tre anni di reclusione e 800 euro di multa Giuseppe Tigri, il 20enne riconosciuto responsabile dei reati di lesioni personali e tentata rapina in due aggressioni avvenute nel parco 2 giugno tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022. Con lui avrebbero agito altre sei persone, ma solo una di loro, minorenne, è stata identificata e nei suoi confronti procede la procura per i minorenni.
Il gip Angelo Salerno ha condannato Tigri, che ha scelto di essere giudicato con rito abbreviato, anche al pagamento di 2.467 euro per l’unica parte civile costituitasi.

La procura di Bari aveva chiesto una condanna a tre anni e otto mesi di reclusione per il 20enne accusato di lesioni personali e tentata rapina. Per quest’ultimo reato la difesa aveva chiesto l’assoluzione mentre per il reato di lesioni ha chiesto il minimo della pena. La parte civile aveva chiesto un risarcimento danni di 15mila euro con provvisionale.

Secondo l’accusa, il 30 dicembre 2021 il gruppo “di mero stampo bullistico”, come si legge negli atti, capeggiato da
Tigri avrebbe circondato un 15enne – dopo che questi era intervenuto in difesa di un amico preso a schiaffi dal gruppo – colpendolo con pugni fino a farlo cadere e continuando a picchiarlo con calci sulla schiena e alla pancia. Il 15enne riportò la frattura del setto nasale. Prima del pestaggio, il gruppo aveva provato a sottrarre soldi e cellulari agli adolescenti. Il 9 giugno 2022, in tre – sempre con a capo Tigri – avrebbero costretto un 16enne ad allontanarsi dal parco dopo averlo minacciato e picchiato colpendolo con una testata e fratturandogli il setto nasale.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Aaron in diretta su Radio Norba

Venerdì 24 maggio alle 16 con Alan Palmieri

Ermal Meta in diretta su Radio Norba

Appuntamento mercoledì 22 maggio alle 12 con Marco e Claudia

Yes We Work

 
  Diretta

Top News

Fondazione con il Sud, sei meridionali su 10 bocciano la sanità pubblica. E non si fidano della politica

Più di sei meridionali su 10 si ritengono del tutto insoddisfatti dai servizi sanitari pubblici, al contrario dei cittadini del Nord, che al 70% promuovono…

Kate per ora non torna agli impegni pubblici

Un comunicato ufficiale di Kensington Palace rivela che la principessa è sottoposta a chemioterapia e  seguirà comunque a distanza le attività della sua fondazione Kensington…

Sciame sismico nei Campi Flegrei, da ieri sera oltre 150 scosse. La più forte di magnitudo 4.4

Paura nella zona dei Campi Flegrei, nel napoletano, per uno sciame sismico, che dalle 19.51 di ieri ha fatto registrare oltre 150 scosse. La più…

Morte Raisi, domani i funerali. Proclamati cinque giorni di lutto nazionale

Saranno celebrati domani a Tabriz i funerali del presidente iraniano, Ebrahim Raisi, morto in un incidente in elicottero insieme ad altre otto persone. Il leader…

Locali

Pediatri di libera scelta: nessuna carenza in Puglia ma entro il 2026 sono previsti 145 pensionamenti

La Puglia è tra le regioni italiane a non registrare carenze di pediatri ma è la quinta regione che vedrà andare in pensione più professionisti.…

Investì il figlio mentre guidava ubriaca, Ginetta la perdona: “L’unica via contro la follia del dolore”

Il perdono, alle volte, può salvare dalla follia del dolore. Anche di quello di una madre che perde suo figlio. “Ho perdonato chi ha investito…

Rapinarono una donna mentre rincasava, due arresti a Bari

Avrebbero rapinato una donna nel centro di Bari, strappandole la borsa mentre stava rincasando e facendola cadere. È l’accusa che ha portato agli arresti domiciliari…

Xylella, l’Unione europea aggiunge sei Comuni pugliesi all’elenco delle aree infette

Fasano, Alberobello, Castellana Grotte, Monopoli, Polignano a Mare e Putignano. Sono i sei Comuni pugliesi che la Commissione europea ha aggiunto all’elenco delle zone infette…

Made with 💖 by Xdevel