Ascolta Guarda

Covid, focolaio tra giovanissimi che avevano partecipato ad un viaggio a Manfredonia

Una trentina i contagiati accertati in tutta Italia, 400 i ragazzi presenti nel campeggio

Sembra che non abbiamo imparato nulla dallo scorso anno. Con l’arrivo dell’estate e l’eliminazione di alcune restrizioni anti-Covid i positivi, in Italia, stanno ricominciato a salire velocemente, complice anche la variante Delta, molto più contagiosa.

Sono sempre di più i giovani ad essere colpiti, la parte di popolazione ancora più scoperta dai vaccini e nello stesso tempo più restia a prendere precauzioni quando è in compagnia nei locali o in una piazza. Aggiungiamoci i festeggiamenti selvaggi per l’Italia agli Europei e la tempesta perfetta è servita: l’estate scorsa sarebbe dovuta servire da monito e invece sembra di essere tornati indietro.

Un focolaio è stato segnalato in un campeggio a Manfredonia, dove 400 giovanissimi hanno festeggiato la fine della scuola in un viaggio organizzato da un noto sito dedicato agli studenti dal 24 giugno al 1° luglio. La promessa è quella di un viaggio indimenticabile con feste fino all’alba ogni giorno, mare, balli, musica e alcol in compagnia, senza un accenno alle misure di sicurezza anti-Covid. Al ritorno a casa, in varie parti d’Italia, almeno una trentina, dai 16 ai 19 anni, sono risultati positivi. Gli altri sono in attesa di tampone e comunque sono stati messi in quarantena. Il personale del campeggio, invece, circa 60 persone, sono già risultate negative.

Il Ministero della Salute, insieme alle regioni coinvolte, tra cui almeno Puglia, Campania e Lombardia, ha già predisposto il tracciamento dei contatti.

Con una recrudescenza del Covid che preoccupa a causa della variante Delta – e non solo – ci si chiede se tutto questo fosse necessario. Le vacanze all’estero della scorsa estate, evidentemente, non hanno insegnato nulla. Il virus, come dicono i virologi, circola con gli spostamenti delle persone.

Ad aggiungere amarezza, sempre secondo quanto ha scritto il Corriere della Sera, è il focolaio scoppiato tra giovanissimi a Codogno, sempre a causa di una festa di fine anno scolastico, in un Beach Club della zona. Proprio lì, dove tutto è cominciato. Dove ci sono state le prime vittime e da dove l’incubo, in Italia, è partito.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

Petit domani in diretta su Radio Norba

Il finalista di Amici sarà con noi dalle 16

Sanremo, Carlo Conti condurrà il festival per due anni

Il conduttore: “Bel modo di festeggiare i 40 anni in Rai”. L’annuncio ufficiale questa mattina: a lui anche la direzione artistica …

Sport

Calcio, Thiago Motta lascia la panchina del Bologna. Saputo: “Avrei voluto che rimanesse ma lo ringrazio”

L'allenatore ha comunicato di non voler rinnovare il contratto in scadenza il 30 giugno. Ha portato la squadra in Champions League …

Yes We Work

 
  Diretta

Top News

Progresso sociale, maglia nera in Europa per il Mezzogiorno d’Italia. Puglia quartultima

Il Mezzogiorno d’Italia tra le ultime regioni in Europa per le condizioni di miglioramento sociale dei cittadini, peggio fanno solo l’Est Europa e la Grecia.…

I genitori di Giulia Tramontano chiedono di riavere i ricordi della figlia e di Thiago. Lunedì l’udienza a un anno dall’omicidio

I genitori di Giulia Tramontano, la giovane assassinata al settimo mese di gravidanza dal fidanzato Alessandro Impagnatiello, chiedono ai giudici milanesi, davanti ai quali è…

Ilaria Salis è uscita dal carcere, è ai domiciliari

Ilaria Salis è uscita dal carcere, è ai domiciliari Ilaria Salis è uscita in mattinata dalla prigione di massima sicurezza di Gyorskocsi utca di Budapest…

Anniversario strage di Capaci, Mattarella: “Mafia sempre in agguato, ma è destinata a finire”

“Come sostenevano Falcone e Borsellino, la Repubblica ha dimostrato che la mafia può essere sconfitta e che è destinata a finire. L’impegno nel combatterla non…

Locali

San Severo, sparatoria in strada: ferito un 30enne

Un 30enne è stato ferito da colpi di arma da fuoco a San Severo, nel Foggiano. A quanto si è appreso, la vittima, con precedenti…

Incidente sul lavoro a Bari, operaio cade in uno scavo profondo 4 metri: è grave

Stava lavorando in un cantiere allestito per i lavori della fogna bianca in via Vaccarella, nel quartiere Carbonara di Bari, quando – per cause da…

‘Supermercato della droga’ nel Foggiano, 20 misure cautelari

Due distinte ordinanze di custodia cautelare, emesse dal gip del tribunale di Foggia su richiesta della procura, sono state eseguite dai carabinieri di Cerignola nei…

Scontro tra moto e auto nel Brindisino, muore un 40enne

Un uomo di 40 anni, Maurizio Girolamo, è morto in un incidente stradale che si è verificato nella tarda serata di ieri a Fasano (Brindisi).…

Made with 💖 by Xdevel