Ascolta Guarda

Covid, Gimbe e bollettino: in Puglia aumento del contagio più lento, in Basilicata terapie intensive vuote

Nuovi contagi da Covid stabili, in Puglia, nelle ultime 24 ore. Sono 305 su 22.688 tamponi analizzati, per un tasso di positività dell’1,3%. Registrati anche tre morti.

È ancora la provincia di Foggia quella molto più colpita, con 107 nuovi casi. Ce ne sono, poi, 76 in provincia di Lecce, 39 nel Tarantino, 36 nel Barese, 32 in provincia di Brindisi e 14 in quella di Barletta-Andria-Trani. Un altro caso riguarda un residente fuori regione.

I pugliesi attualmente contagiati sono 4.250, di cui 131 ricoverati in area non critica e 21 in terapia intensiva.

Rispetto al resto dell’Italia, dunque, l’incremento dei nuovi casi in Puglia resta più contenuto. Secondo i dati forniti dalla fondazione Gimbe attraverso il suo monitoraggio settimanale, infatti, dal 24 al 30 novembre i contagi sono aumentati del 3,9% rispetto a sette giorni prima, la media nazionale invece è pari al 25,1%.

I casi attualmente positivi per 100.000 abitanti sono saliti a 104, ma nel resto del Paese sono 326, il triplo. Sotto soglia di saturazione i posti letto occupati da pazienti Covid-19: in area medica il 5% e in terapia intensiva il 4%.

In Basilicata 41 nuovi contagi su 1.340 tamponi analizzati, nessun decesso.

Secondo la fondazione Gimbe, nella settimana dal 24 al 30 novembre, c’è stato un peggioramento dei casi attualmente positivi per 100 mila abitanti, salita a 189 e l’aumento dei nuovi casi rispetto a sette giorni prima è stato del 29,1%. Ottima, al momento, la situazione negli ospedali. Il livello di saturazione dei posti letto è del 4% in area medica e nessuno è ricoverato in terapia intensiva. Un dato che rende orgoglioso il governatore Vito Bardi: “Siamo la regione con il più basso tasso di ospedalizzazione e l’unica con le terapie intensive vuote” ha detto.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

Clara in diretta su Radio Norba

Sarà nei nostri studi giovedì, 22 febbraio, alle 12

Eugenio Finardi in concerto in Puglia

Appuntamento il 23 febbraio a Martina Franca

Leggerissime

 
  Diretta

Top News

Ex Ilva, il commissario straordinario già al lavoro: subito l’incontro con il ministro Urso. I sindacati aspettano la convocazione

E’ già al lavoro il nuovo commissario straordinario di Acciaierie d’Italia, ex Ilva, Giancarlo Quaranta, al ministero delle Imprese e del Made in Italy per…

Voragine inghiotte due auto a Napoli, tragedia sfiorata al Vomero

Due persone ferite lievemente, un edificio è stato evacuato per motivi di sicurezza Paura all’alba di mercoledì a Napoli, nel quartiere Vomero, quando all’alba si…

Decreto Caivano, il rapporto Antigone: “Dall’inizio dell’anno già 500 ragazzi detenuti, effetti distruttivi”

 “Passi indietro”, per effetto del cosiddetto decreto Caivano, nel delicato e drammatico settore della giustizia minorile che registra già dall’inizio dell’anno circa 500 ragazzi detenuti, un…

In Sicilia stop a smartphone e tablet per i bambini: il disegno di legge dei deputati regionali del M5S

In Sicilia stop all’uso di smartphone e tablet per bambini e adolescenti. E’ la proposta legislativa del deputato regionale del M5S, il pediatra Carlo Gilistro,…

Locali

Collaudatore 36enne muore sul circuito Porsche di Nardò: la moto si è scontrata in pista con un’auto

Stava collaudando una moto sul circuito Porsche di Nardò, nel Salento, quando si è scontrato con un’auto, con a bordo un altro collaudatore al lavoro,…

Latitante tarantino arrestato in aeroporto a Napoli, stava per volare in Spagna

Un latitante 35enne di Taranto, Giuseppe Palumbo, è stato arrestato dai carabinieri in aeroporto, a Napoli, mentre stava per imbarcarsi su un volo per la…

Scontro tra auto fra Trani e Corato, un morto e quattro feriti

Una persona è morta e altre quattro sono rimaste ferite in un incidente stradale avvenuto sulla provinciale tra Corato e Trani, tra il nord barese…

Crollo Firenze, domani 2 ore di sciopero di Cgil e Uil in Puglia: “Nel 2023 78 vittime sul lavoro nella regione”

Due ore di sciopero a fine turno, domani mercoledì 21 febbraio, sono state decise dalle categorie nazionali degli edili e dei metalmeccanici di Cgil e…

Made with 💖 by Xdevel