Ascolta Guarda
Banner Sanremissimo 23

DOTAN

Ospite il 25 giugno

L’inquilino dell’attico di classifica è tornato: la buona abitudine di Dotan a godersi il panorama mozzafiato che offrono le posizioni da alta classifica fa sì che il nostro prenoti nuovamente la stanza ai piani alti: l’attuale singolo passepartout si intitola Mercy.

In questo nuovo brano il livello si alza ulteriormente, perché l’ispirazione alla base del pezzo è importante, è come un onda, e anch’essa cresce con l’evolversi stesso della canzone.
L’attacco è ormai inconfondibile: un tratto distintivo come l’iconico Rosso Valentino. Gli accordi monolitici di pianoforte, una brevissima cellula tematica di voci che evocano un canto gregoriano fino al finale che sembra dire: suonami ancora.
È il Dotan style. Una griffe dell’alta moda musicale.

“Mercy” è appunto cucita con la medesima seta dei precedenti successi di Dotan: le hit Numb, No Words e There Will Be a Way. Questa continuità è ben nota a tutti coloro che riconoscono la mano del compositore/sarto
in ogni primo ascolto di un nuovo singolo. La reazione ci accomuna e può essere sintetizzata in una esternazione: “ma questo è Dotan!”Certo, il timbro inconfondibile del cantautore polistrumentista fuga sempre ogni dubbio di
appartenenza anche ai più duri d’orecchio, e dopo una strofa disegnata con la consueta sapiente capacità di suscitare la sospensione prima del grande salto, ecco il tuffo nel ritornello.

Il verso Mercy viene ripetuto tre volte, ed è il trait d’union con il sacrale incipit della canzone: ancora una volta il tratto distintivo, il Dotan sound.

Con Mercy, canzone profonda, intensa, melanconica, sacrale, Dotan si conferma, con la stessa sicurezza della squadra primatista capace di consolidare la posizione in classifica in ogni match. Una certezza fatta di timbriche, matrici sonore, andamenti ritmici potenti, gonfi e traboccanti di passione.

Cercate Mercy sulle frequenze di qualunque radio, e dopo quattro misure vi troverete ancora una volta a dire: “ma questo è Dotan!”È tempo di consacrazione per il dominatore delle classifiche. Dopo le hit Numb, No
Words, There Will Be a Way, il musicista israelo-olandese pubblica il nuovo disco Satellites che oltre a comprendere i singoli citati, si arricchisce di altri otto brani contraddistinti dalla medesima intensità a conferma delle peculiarità stilistiche di Dotan.

Come satelliti in orbita, abituiamoci all’idea che l’artista nato a Gerusalemme sta per invadere i nostri cieli con le canzoni del nuovo disco. Immergetevi nel ritorno più atteso della stagione

In un clima di incertezza generalizzato a più livelli, Dotan celebra l’uscita del suo nuovo album con una serie di date che non vogliono essere solo di buon auspicio, bensì concreto segno di ritorno alla normalità. Le date del tour sono in calendario.
Dal prossimo 16 ottobre, a partire dal Belgio, il musicista inaugura il tour europeo. Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Francia, Svizzera e finalmente Italia. 29 ottobre 2021, Magazzini Generali, Milano.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Sanremo2023, Marco Mengoni è primo in classifica generale

Colapesce Dimartino vincono la serata. Sul palco i diritti civili negati in Iran con l'attivista lucana Pegah. Il trio Al Bano-Ranieri Morandi fa cantare l’Italia …

Leggerissime

Sempre più turisti stranieri scelgono l’Italia per sposarsi

Aumentano anche gli italiani che si sposano in regioni diverse da quella di appartenenza

Gioco Album più belli dell'anno

 
  Diretta

Top News

Giorgia Meloni a Bruxelles, incontrerà Zelensky. La premier: “Inopportuno l’incontro di Macron con il leader ucraino, serve unità”

In un’intervista al Sole 24Ore ha annunciato una riforma fiscale per gli interessi di dipendenti e pensionati L’invito a Parigi da parte di Emmanuel Macron…

Terremoto Turchia-Siria, si scava ancora tra le macerie. Polemiche Erdogan-Twitter sul ritardo nei primi soccorsi

Hanno superato la soglia delle 16.000 vittime i terremoti che hanno colpito il sud della Turchia provocando morte edistruzione anche nel nord della Siria (secondo…

Parigi, vertice Macron e Scholz con Zelensky. Meloni lo incontra a Bruxelles. Il leader ucraino: “Servono armi più pesanti”

Stavolta non c’era l’Italia al vertice a tre all’Eliseo tra Zelensky, Macron e Scholz. E’ la seconda tappa della missione in Europa del presidente ucraino…

Accoltellato per 20 euro nelle vicinanze di Roma Termini, la vittima lotta tra la vita e la morte. Arrestati tre marocchini

E’ in prognosi riservata e lotta tra la vita e la morte Arturo Luca Battisti, 46 anni, milanese di nascita ma residente a Roma, accoltellato…

Locali

Agguato a Trinitapoli, arrestati tre presunti killer: il movente la faida tra clan Carbone-Gallone e De Rosa-Buonarota

Avrebbero ucciso Giuseppe Lafranceschina, in pieno giorno, per strada, a Trinitapoli, nel Bat, il 3 giugno 2020. Tre persone sono state arrestate dai carabinieri di…

Notte di fiamme in Salento, salgono a 60 gli episodi incendiari in pochi mesi. Sette le auto distrutte a Monteroni, una a Seclì

Notte di incendi nel Salento, e salgono a sessanta gli episodi di auto e beni bruciati. Sono sette le auto distrutte dalle fiamme a Monteroni,…

Presunte mazzette per appalti nella protezione civile regionale pugliese, due arresti e sequestro beni per 80mila euro

Avrebbe pagato l’allora dirigente della Protezione civile pugliese, Mario Lerario, con 35mila euro per ottenere in cambio nove appalti dell’importo complessivo di 2. 283mila euro…

Scorrano, attende troppo a lungo la visita al pronto soccorso e prende a pugni il medico: fermato un 30enne nigeriano

Attende troppo a lungo per la visita nel pronto soccorso di Scorrano, nel Leccese, e sferra un pugno al medico che lo deve visitare. Non…

Made with 💖 by Xdevel