Ascolta Guarda

Gas, il ministro Pichetto punta al raddoppio del Tap: “Infrastruttura strategica per il corridoio meridionale”

Da Baku, il ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica Gilberto Pichetto Fratin conferma la linea strategica sul gas del governo Meloni e punta al raddoppio del Tap. “Forte interesse dell’Italia al raddoppio della capacità di trasporto del Tap da 10 a 20 miliardi di metri cubi l’anno”, “obiettivo che rientra perfettamente nella strategia che l’Italia sta mettendo in campo per contribuire sempre di più alla diversificazione delle fonti energetiche che garantiranno la sicurezza dell’Italia anche in un ruolo di fornitore rispetto a molti altri paesi europei”. Lo ha confermato il ministro parlando alla IX Riunione ministeriale del Consiglio consultivo del corridoio meridionale del gas (Cccmg) in Azerbaigian.
Pichetto ha sottolineato “che si tratta di una strategia sulla quale e’ impegnata personalmente la presidente del Consiglio Giorgia Meloni e che punta ad affermare il ruolo dell’Italia di hub verso l’Europa rispetto ai flussi addizionali
che vengono dall’Africa ma anche dal corridoio meridionale e per il quale – ha assicurato – intendiamo realizzare in Italia tutte le infrastrutture necessarie”.

Il messaggio comunicato ai ministri presenti a Baku, suoi colleghi del Consiglio consultivo (Azerbaigian, Albania, Croazia, Montenegro, Bulgaria, Georgia Grecia, Italia, Turchia, Regno Unito, Stati Uniti e Commissione Europea), è stato trasmesso da Pichetto anche al presidente della Repubblica dell’Azerbaigian Ilham Aliyev “che lo ha ricevuto per confermare gli eccellenti rapporti tra i due paesi”, si legge nella nota.
Al presidente Aliyev e agli altri membri del governo azero che ha incontrato (fra gli altri quelli dell’Economia, dell’Energia e dell’Ecologia e delle risorse naturali), il ministro Pichetto ha illustrato le misure adottate dall’Italia in risposta alla crisi energetica. Il corridoio meridionale del gas, ricorda il ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica in una nota, “è un’infrastruttura strategica che ha realizzato il primo collegamento diretto tra le riserve di gas naturale del Caspio e il mercato europeo, in un’ottica di diversificazione delle fonti e delle rotte di approvvigionamento per l’Europa. Si compone di tre sezioni tra cui il Tap (Trans Adriatic Pipeline), che attraversa Grecia, Albania e Italia.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Domani a Gravina c’è “Road to Battiti” con The Kolors

Dalle 18 il quarto appuntamento con il radio live show di Radio Norba

Yes We Work

 
  Diretta

Top News

È morto Franco Di Mare

Il popolare giornalista aveva rivelato in tv la sua malattia meno di un mese fa È morto Franco Di Mare, il popolare giornalista televisivo che…

Piogge in Veneto, rompe gli argini il fiume Muson. Isolate le abitazioni

Allerta maltempo in Veneto, dove nelle prime ore della giornata il fiume Muson dei Sassi è esondato a Camposampiero, nel padovano, in località Rustega, per…

La dura legge della par condicio, niente duello Rai Meloni-Schlein. Vespa furioso. Mentana pronto a un confronto all’americana

Il faccia a faccia da Bruno Vespa tra la premier Giorgia Meloni e la segretaria del Pd Elly Schlein non si farà. E, a questo…

Stop alle proroghe per tavolini e dehors: il ministro Urso li vuole rendere strutturali. Plauso dei commercianti, contrario il Codacons

Stop alle continue proroghe: si va verso una regolamentazione strutturale della presenza di tavolini e dehors fuori da bar, ristoranti e locali della movida nelle…

Locali

Fisioterapista ucciso a Bari, presunto omicida: “Ero lì, ma colpi di pistola partiti per sbaglio

Ha ammesso di aver avuto una colluttazione con la vittima, ma ha riferito che i colpi di pistola sono partiti accidentalmente mentre impugnava l’arma. Si…

Tenta una rapina in un negozio a Trani, ma il titolare reagisce e lo mette in fuga

A Trani, nella sesta provincia pugliese, un 30enne ha fatto irruzione a volto scoperto in un negozio di articoli sportivi, intimando di consegnargli la merce…

Pnrr, allarme dell’Ance: “In Puglia 1297 progetti non saranno finanziati”. Fitto: “Nessuna opera definanziata”

Sono 1297 i progetti del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) che in Puglia non saranno finanziati per un totale di 458 milioni di…

Lavoro, a maggio in Basilicata oltre 3mila nuove assunzioni. Il 18% sarà stabile

Saranno 3180 le nuove assunzioni a maggio in Basilicata, 160 in più rispetto al 2023. È quanto emerso dal bollettino di ‘Excelsior Informa’, redatto dall’Agenzia…

Made with 💖 by Xdevel