Ascolta Guarda

Green Pass “ampliato” verso il via libera: tutte le ipotesi

Obbligatorio per treni e aerei a lunga percorrenza, da definire le regole per i ristoranti al chiuso

Le nuove disposizioni sull’ampliamento dell’utilizzo del Green Pass “all’italiana” dovrebbero essere discusse dal governo nella cabina di regia tra lunedì e martedì.

Una delle ipotesi che girano maggiormente, secondo fonti governative, sarebbe quella di estendere l’obbligo per l’accesso ai mezzi di trasporto a lunga percorrenza, come aerei o treni. Questa potrebbe essere l’unica misura identica a quelle volute da Macron in Francia, anche se i tecnici vorrebbero un utilizzo più ampio: intanto solo dopo la seconda dose e non già dopo la prima come adesso, ma chiedono anche di valutare bene la situazione dei ristoranti.

L’idea è che il certificato verde debba servire per spettacoli, cinema, concerti, ma anche per palestre e piscine e in generale per tutte le concentrazioni di persone al chiuso e all’aperto. Per le discoteche, che attendono ancora una data per la riapertura, forse si introdurrà un Qr code all’ingresso. E i ristoranti? Questo è, probabilmente, il nodo più intricato da sciogliere. La sensazione è che si troverà il modo per renderlo obbligatorio all’interno dei locali per evitare nuove chiusure e mettere in ulteriore difficoltà la categoria. Una decisione che, però, non trova tutti d’accordo.

Al momento il Green Pass viene richiesto per entrare negli stadi, ai concerti e nelle Rsa e si ottiene anche dopo la sola prima dose di vaccino. Stesso discorso per i matrimoni e le feste, anche se in quest’ultimo caso, almeno per il momento, i controlli non possono essere fatti dal gestore della sala ricevimenti, ma dalle forze dell’ordine.

In ogni caso, su una cosa sembrano tutti d’accordo: allargare l’utilizzo del pass vorrebbe dire allontanare la possibilità di nuove restrizioni o chiusure. Nella cabina di regia si parlerà, probabilmente, anche dell’istituzione di nuovi parametri per l’ingresso delle regioni in zona gialla, arancione o rossa. L’ipotesi è dare maggior peso ai dati dei ricoveri ospedalieri rispetto ai contagi.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

Emma festeggia il fratello vigile del fuoco

Checco le riempie il cuore di orgoglio

Leggerissime

I cani riconoscono lo stress delle persone dal respiro e dal sudore

La ricerca evidenzia che i cani non hanno bisogno di segnali visivi o acustici per percepire lo stress umano

 
  Diretta

Top News

Ucraina, Lyman torna sotto il controllo di Kiev. Il leader ceceno Kadyrov: “Mosca usi il nucleare a basso potenziale”. Strage di civili in fuga da Kharkiv

All’indomani dei referendum che hanno sancito l’annessione alla Russia di quattro province ucraine occupate, la bandiera di Kiev è tornata a sventolare a Lyman, la…

Governo, Meloni: “Risposte efficaci per difendere i nostri interessi”. Oggi l’incontro con Berlusconi: “Ministri di alto profilo”

“Dare risposte efficaci e immediate ai principali problemi”. Lo ha assicurato la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, dal villaggio Coldiretti di Milano nel suo…

Covid, in Italia stabili incidenza e decessi. Ricoveri in aumento

In Italia, su 180.241 tamponi molecolari e antigenici analizzati, 33.876 sono risultati positivi. Stabili sia i decessi, 38, che il tasso di positività, passato dal…

Le mani della Mafia sull’economia. Ma al Sud crescono gli omicidi

La relazione dell’Antimafia al Parlamento: “Aggredire i patrimoni”. E le indagini avranno un occhio attento ai fondi del Pnrr Le mafie s’infiltrano nelle economie. E’…

Locali

Serie C, Taranto e Virtus Francavilla vincono i derby. Sorride anche il Monopoli

Sorridono Taranto e Virtus Francavilla, vittoriose nei derby pugliesi della sesta giornata di Serie C. La formazione ionica ha battuto per 1-0 il Foggia, sempre…

Si tuffa in mare, ma non riesce a tornare in vita. Salvato bagnante in Salento

Un 57enne originario di Alliste è stato salvato in mare aperto a Lido Marini, sulla marina salentina di Ugento, da una motovedetta della Guardia Costiera.…

Rifiuti, l’allarme del procuratore di Bari: “Puglia invasa da quelli provenienti dalla Campania”

La Puglia rischia di essere invasa dai rifiuti provenienti dalla Campania. A lanciare l’allarme sono stati il procuratore di Bari, Roberto Rossi, e il tenente…

Incendio nel ghetto di Borgo Mezzanone, nessun ferito. Da accertare le cause

Un incendio, le cui cause sono ancora da accertare, ha distrutto una decina di baracche nel ghetto di Borgo Mezzanone, nel foggiano. Nessun ferito tra…

Made with 💖 by Xdevel