Ascolta Guarda

Mano umana e robot, per la prima volta al Policlinico di Bari la nuova tecnica di trapianto

Il centro del nosocomio è terzo in Italia per interventi su pazienti in vita

Il braccio robotico e la mano umana insieme per un trapianto su pazienti in vita. Attraverso un piccolo taglio sul fianco del paziente entra il braccio del robot. A distanza, attraverso la console, la mano del chirurgo esegue il prelievo del rene dal donatore vivente per trapiantarlo su un famigliare con una insufficienza renale cronica “irreversibile”.

Al Policlinico di Bari per la prima volta sono stati eseguiti due interventi di nefrectomia con “tecnica robot assistita” dall’equipe del prof. Michele Battaglia, direttore del Centro trapianti rene e urologia I, che pochissimi centri in Italia eseguono.

“La novità del prelievo dell’organo con tecnica robot assistita – spiega il prof. Michele Battaglia – è legata non tanto e non solo alla mininvasività della procedura, che si può realizzare con la laparoscopia, quanto alla assoluta sicurezza in situazioni complesse come nel caso di anomalie di numero delle arterie renali del donatore. O come nel secondo intervento effettuato la rimozione di un tumore dal surrene prima del prelievo del rene con tre arterie”.

Questi interventi eccezionali sono stati la tappa finale di un lungo percorso realizzato all’interno del “programma trapianto da donatore vivente” dell’unità operativa di Nefrologia diretta dal prof. Loreto Gesualdo che vede coinvolti, innanzitutto, i consanguinei del ricevente. Il programma è il frutto della collaborazione multidisciplinare di urologi, nefrologi, immunologi, patologi clinici, psicologi, esperti di imaging, infettivologi, anestesisti-rianimatori.

Il trapianto di rene da donatore vivente al Policlinico di Bari è ormai un percorso efficace e consolidato nel tempo. Lo scorso anno, nonostante la crisi pandemica, sono stati eseguiti ben 21 trapianti da vivente, e il centro trapianti di Bari è stato il terzo in Italia per questo tipo di procedura.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Eurovision, Laura Pausini si è sentita male durante la finale

Si è assentata per venti minuti dalla conduzione. Poi la spiegazione: “Ho ceduto allo stress ma sono felice”

Britney Spears ha perso il bambino che aspettava

L’annuncio: “Siamo devastati dal dolore. Abbiamo perso il nostro miracolo”

Leggerissime

Barbie, arriva la bambola con l’apparecchio acustico

Continua l’educazione alla diversità del colosso dei giochi che lancia Ken con la vitiligine

I bambini crescono di più durante l’anno scolastico

Il curioso dato da una ricerca che ha osservato che nei mesi in cui frequentano la scuola i bambini crescono di più in altezza rispetto…

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Nato, al via una delle più grandi esercitazioni nei Paesi Baltici. In Estonia 15mila soldati da dieci Paesi. Ci sono anche Usa, Regno Unito, Finlandia e Svezia

Nome in codice Hedgehog. E’ una delle più grandi esercitazioni nella storia dei Paesi baltici da parte della Nato che prende il via oggi in…

Ucraina, la Finlandia chiede ufficialmente di entrare nella Nato: “Minaccia nucleare dalla Russia molto seria”

La Finlandia ha chiesto ufficialmente di aderire alla Nato. “Si apre una nuova era”, ha commentato il presidente Niinsto, mentre la premier, Sanna Marin, ha…

Covid, in Italia l’incidenza resta stabile al 13%; calano i ricoveri

In Italia, su 194.477 tamponi analizzati, 27.162 sono risultati positivi. Incidenza al 13,95%. Sono 62 i decessi registrati nelle ultime 24 ore ( – 29…

Eurovision, Zelensky: “Faremo di tutto per ospitarlo a Mariupol”

“La nostra musica conquista l’Europa”. Il presidente ucraino parla dopo la vittoria della Kalush Orchestra. Le congratulazioni dell’Europa e di Johnson “L’anno prossimo l’Ucraina ospiterà…

Locali

Calcio, serie D: scontro tra tifosi a Fasano dopo la partita vinta con il Nardò per 3-2

Non appena l’arbitro a fischiato la fine della partita, alcuni tifosi del Fasano hanno occupato il terreno di gioco raggiungendo il settore ospiti dove c’erano…

Pizzaiolo mesagnese trovato morto in Inghilterra, l’arrivo a Sheffield dei parenti. La polizia inglese indaga per omicidio

Raggiungeranno l’Inghilterra stamani il fratello e la cognata di Carlo Giannini, il 34enne originario di Mesagne (Brindisi) trovato morto all’alba del 12 maggio scorso in…

Gasdotto, il sindaco di Melendugno polemizza con Tap

Un tratto di spiaggia con lettini e persone che si fanno il bagno in un mare cristallino. Sullo sfondo due navi intente a effettuare lavori.…

Studentessa salentina scomparsa nel 2006, il riferimento in un’intercettazione: “L’hanno tritata”

“A quella ragazza sai che hanno fatto? A quella l’hanno tritata. Quella non la ritroveranno mai”. È il riferimento a Sonia Marra, contenuto in un’intercettazione…

Made with 💖 by Xdevel