Ascolta Guarda

Materiale pedopornografico, arrestato studente in provincia di Bari. Era un preparatore atletico che allenava bambini

Svolgeva l’attività di preparatore atletico in ambienti frequentati da minori e nascondeva sui suoi dispositivi migliaia di file, video e foto dal contenuto sessualmente esplicito ritraenti bambini anche di tenera età, verosimilmente ottenuti attraverso app di messaggistica. La polizia postale pugliese ha arrestato in flagranza di reato un giovane straniero ventunenne, domiciliato nella provincia di Bari per motivi di studio, accusato di detenere un ingentissimo quantitativo di materiale pedopornografico.

L’attività d’indagine si è sviluppata sulla base degli esiti di un’altra attività investigativa ed è frutto del coordinamento effettuato a livello nazionale da parte del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, attraverso il Centro Nazionale di Contrasto della Pedopornografia Online, assumendo nell’ultima fase carattere di urgenza in ragione del fatto che gli specialisti avevano appurato che il ragazzo svolgesse attività di preparatore atletico in ambienti frequentati da minori.

Le manette sono scattate durante l’esecuzione di una perquisizione delegata dall’A.G. barese, in cui si è avuto modo di appurare la reiterazione da parte del soggetto delle condotte di detenzione di materiale realizzato mediante sfruttamento di minori, considerato che il ragazzo era già stato perquisito, con esito positivo, per reati della stessa specie, in seno ad un primo procedimento penale acceso a suo carico.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

LP su Radio Norba giovedì 2 dicembre

Sarà in collegamento con i nostri studi alle 17:30

Britney Spears compie 40 anni

Per la pop star un compleanno memorabile finalmente da donna libera

Sport

Sempre più donne scelgono di giocare a calcio

Il dato della Figc: negli ultimi dieci anni +66%  di tesserate

Serie A, l’Inter resta in contatto con la vetta. Il Bologna frena la corsa Champions della Roma

Nerazzurri vittoriosi contro lo Spezia. Giallorossi battuti da un gol di Svanberg

Leggerissime

Le feste saranno salate per gli italiani

Secondo il Codacons il Natale 2021 sarà il più caro  degli ultimi anni

Baglioni e Masini autori per “Lo Zecchino d’Oro”

Torna il concorso canoro per i più piccoli

 
  Diretta

Top News

Figliuolo: vaccino ai bambini dal 16 dicembre, in arrivo un milione e mezzo di dosi

Al via dal 16 dicembre, in Italia, la somministrazione dei vaccini anti-Covid ai bambini dai 5 agli 11 anni dopo l’ok dell’Aifa. Lo ha annunciato…

Vaccini, forse trovata la causa scatenante dei rarissimi coaguli di sangue con AstraZeneca

Scoperta, forse, la causa scatenante dei rarissimi coaguli di sangue dopo la somministrazione del vaccino anti-Covid di AstraZeneca. Un team di scienziati del Galles e…

Omicron, Sileri: forse non elude totalmente i vaccini, ma serve studiarla ancora

Pfizer prepara aggiornamento al siero: richiami per molti anni a venire La variante Omicron del Covid-19 potrebbe non eludere del tutto i vaccini, anche se…

Covid, ok alla terapia monoclonale in Gran Bretagna. A Parigi il primo caso di variante Omicron, si attendono altre conferme

Il Regno Unito ha approvato un nuovo trattamento contro il Covid con un anticorpo monoclonale, lo Xevudy (sotrovimab), sviluppato da Gsk e Vir Biotechnology. Per l’agenzia…

Locali

Covid, Gimbe e bollettino: in Puglia aumento del contagio più lento, in Basilicata terapie intensive vuote

Nuovi contagi da Covid stabili, in Puglia, nelle ultime 24 ore. Sono 305 su 22.688 tamponi analizzati, per un tasso di positività dell’1,3%. Registrati anche…

Uccise pregiudicato e fuggì a bordo della sua carrozzella elettrica, 80enne condannato

Il 12 settembre dello scorso anno, a Canosa di Puglia, avrebbe ucciso un pregiudicato di 48 anni, Giuseppe Caracciolo, sparandogli contro, per poi fuggire a…

Forza Italia, Boccardi riproclamato senatore dopo tre anni e mezzo

L’ex senatore pugliese di Forza Italia Michele Boccardi, a tre anni e mezzo dall’elezione e dopo ricorsi e battaglie legali, torna a occupare il suo…

Sparò e ferì due persone per dimostrare la forza mafiosa del clan d’appartenenza: un arresto a Cassano delle Murge

Si presentò a una festa e sparò a due persone per dimostrare la propria caratura “mafiosa”. I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito…

Made with 💖 by Xdevel