Ascolta Guarda

Mottarone, il caso riassegnato ad un altro giudice, scoppia la polemica

La procura ha già chiesto al Riesame di annullare il provvedimento di scarcerazione degli indagati

Sta facendo discutere la decisione del presidente del Tribunale di Verbania, Luigi Maria Montefusco, di riassegnare il procedimento sulla tragedia della funivia del Mottarone al gip Elena Ceriotti, titolare per tabella del ruolo, che era stato assunto dal presidente dell’ufficio gip Donatella Banci Buonamici come supplente per la convalida del fermo in quanto la collega era assente. Il 31 maggio la Ceriotti è rientrata in servizio e pertanto è cessato l’esonero dalle funzioni.

Il gip Banci Buonamici aveva disposto la scarcerazione dei tre indagati: il proprietario della funivia, Luigi Nerini, l’ingegnere Enrico Perocchio e il caposervizio della funivia Gabriele Tadini, l’unico rimasto ai domiciliari. Ora la Procura di Verbania, appresa la notizia del cambio di gip, ha chiesto al Tribunale del Riesame di annullare il provvedimento di scarcerazione.

Il giudice Banci Buonamici, all’indomani dei fermi, si era assegnata il fascicolo della collega Elena Ceriotti, esonerata per consentirle di smaltire il carico di lavoro arretrato. Ma per Montefusco “tale assegnazione, se giustificata per la convalida del fermo, non è conforme alle regole di distribuzione degli affari e ai criteri di sostituzione dei magistrati dell’ufficio gip-gup.

“È un provvedimento anomalo. Non è mai capitato che durante una partita venga cambiato l’arbitro nonostante tutti riconoscano abbia operato bene” ha detto l’avvocato Pasquale Pantano, legale di Luigi Nerini.

“Non si è mai visto un provvedimento del genere. È la prima volta che non per un valido impedimento ma per un problema tabellare sia sostituito un giudice di un procedimento in corso” è stata invece la reazione del legale di Tadini, Marcello Perillo.

Secondo il presidente della Camera penale del Piemonte, Alberto De Sanctis, è una decisione singolare. “Mai – ha detto – viene riassegnato ad altro gip un fascicolo in fase di indagini, salvo in casi di impossibilità a svolgere le funzioni, come ad esempio per maternità o trasferimento ad altro ufficio. È doppiamente singolare che accada in un piccolo tribunale in cui il vero problema dovrebbe essere quello di evitare l’incompatibilità tra gip e gup”.

“Queste inspiegabili decisioni rischiano di minare la credibilità della magistratura e proprio non ne avevamo bisogno in questo momento storico” ha concluso De Sanctis.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

Aaron in diretta su Radio Norba

Venerdì 24 maggio alle 16 con Alan Palmieri

Ermal Meta in diretta su Radio Norba

Appuntamento mercoledì 22 maggio alle 12 con Marco e Claudia

Yes We Work

 
  Diretta

Top News

Fondazione con il Sud, sei meridionali su 10 bocciano la sanità pubblica. E non si fidano della politica

Più di sei meridionali su 10 si ritengono del tutto insoddisfatti dai servizi sanitari pubblici, al contrario dei cittadini del Nord, che al 70% promuovono…

Kate per ora non torna agli impegni pubblici

Un comunicato ufficiale di Kensington Palace rivela che la principessa è sottoposta a chemioterapia e  seguirà comunque a distanza le attività della sua fondazione Kensington…

Sciame sismico nei Campi Flegrei, da ieri sera oltre 150 scosse. La più forte di magnitudo 4.4

Paura nella zona dei Campi Flegrei, nel napoletano, per uno sciame sismico, che dalle 19.51 di ieri ha fatto registrare oltre 150 scosse. La più…

Morte Raisi, domani i funerali. Proclamati cinque giorni di lutto nazionale

Saranno celebrati domani a Tabriz i funerali del presidente iraniano, Ebrahim Raisi, morto in un incidente in elicottero insieme ad altre otto persone. Il leader…

Locali

Pediatri di libera scelta: nessuna carenza in Puglia ma entro il 2026 sono previsti 145 pensionamenti

La Puglia è tra le regioni italiane a non registrare carenze di pediatri ma è la quinta regione che vedrà andare in pensione più professionisti.…

Investì il figlio mentre guidava ubriaca, Ginetta la perdona: “L’unica via contro la follia del dolore”

Il perdono, alle volte, può salvare dalla follia del dolore. Anche di quello di una madre che perde suo figlio. “Ho perdonato chi ha investito…

Rapinarono una donna mentre rincasava, due arresti a Bari

Avrebbero rapinato una donna nel centro di Bari, strappandole la borsa mentre stava rincasando e facendola cadere. È l’accusa che ha portato agli arresti domiciliari…

Xylella, l’Unione europea aggiunge sei Comuni pugliesi all’elenco delle aree infette

Fasano, Alberobello, Castellana Grotte, Monopoli, Polignano a Mare e Putignano. Sono i sei Comuni pugliesi che la Commissione europea ha aggiunto all’elenco delle zone infette…

Made with 💖 by Xdevel