Ascolta Guarda

Si risveglia dal coma e chiede del figlio morto per salvarla

A Nuoro, la donna era stata accoltellata dall’ex compagno

Si è svegliata dopo 40 giorni di coma farmacologico e ha chiesto del figlio 19enne, morto nel tentativo di difenderla dall’aggressione del suo ex.

Paola Piras, 51 anni, di Tortolì, in provincia di Nuoro, è ancora in pericolo di vita dopo le 18 coltellate che le aveva inferto l’11 maggio scorso Masih Shahid, 29enne di origini pakistane ed ex compagno della donna, che non si rassegnava alla fine della loro storia.

Il figlio di Paola, Mirko, studente dell’Alberghiero con il sogno di aprire un ristorante, un giorno nella sua città, fece da scudo alla mamma mentre Shahid la accoltellava, ma rimase ucciso dalla furia dell’uomo che lo colpì al ventre e alla gola.

La prima parola, flebilissima, pronunciata da Paola Piras al risveglio è stato il nome del figlio, per ben due volte. Per il momento la donna non conosce ancora l’epilogo dell’aggressione e i medici dell’ospedale temono che la notizia possa aggravare le sue già delicate condizioni di salute. È probabile che alla donna venga raccontata la terribile verità tra qualche giorno, quando le sue condizioni miglioreranno, con l’aiuto di una equipe di psicologi.

A Mirko, venerdì scorso, la sua scuola gli ha consegnato il diploma di maturità postumo. A ritirarlo il fratello Lorenzo e la zia Stefania.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

Elodie annuncia la sua “Vertigine”

Il nuovo singolo su Radio Norba dal 24 settembre

Fedez, ecco “Meglio del cinema”

Il nuovo singolo scritto dal rapper per la moglie Chiara Ferragni su Radio Norba dal 24 settembre

Sport

Preziosi cede il Genoa agli americani

Pacchetto di maggioranza al fondo 777Partners

Psg, Messi infortunato. Momento no per l’argentino

Domenica aveva guardato perplesso Pochettino al momento della sostituzione

Leggerissime

Il tricheco Wally torna a casa

Vivo per miracolo, l’esemplare girovago ha percorso quasi 5mila chilometri. Ora è in Islanda

 
  Diretta

Top News

Green pass bis, il sì della Camera. Ma metà della Lega assente. Salvini: “Sono liberi”

Via libera dalla Camera al decreto legge Green pass bis, contenente le misure sulla riapertura di scuole e università in presenza e sull’obbligo di certificazione…

Saman: arrestato lo zio a Parigi, è indagato per omicidio

Lo zio di Saman Abbas, Danish Hasnain, 33 anni, è stato arrestato questa mattina in un appartamento in periferia di Parigi. Il pachistano è stato…

Gimbe: “L’obiettivo presenza al 100% a scuola è a rischio, il vaccino non basta”

“L’obiettivo del governo di garantire la scuola in presenza al 100% rischia di essere fortemente disatteso come dimostra il numero di classi e studenti già…

Rapporto Dia: le mafie cambiano faccia, meno violenza e più infiltrazioni

Con l’emergenza covid maggiori operazioni Con il prolungamento dell’emergenza dovuta al Covid, “la tendenza ad infiltrare in modo capillare il tessuto economico e sociale sano…

Locali

Operatori sanitari no – vax, 13 sospensioni a Brindisi

La Asl di Brindisi continua i controlli sugli operatori sanitari no vax. Al momento, sono 16 quelli sospesi perché non vaccinati. Altri 38 hanno si…

Furbetti del vaccino a Monte Sant’Angelo, otto avvisi di conclusione delle indagini preliminari

Chiuse le indagini sui furbetti del vaccino che, a Monte Sant’Angelo, avrebbero ricevuto la prima dose pur non avendone diritto. Sono  otto le persone, due…

Covid: in Puglia tasso di positività all’1,5% e 3 decessi, diminuiscono i ricoveri

In Basilicata 37 positivi e due vittime In Puglia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 196 casi positivi su 12.337 tamponi analizzati: 92 in…

Amore infinito: mamma dona rene al figlio facendogli evitare la dialisi. Il trapianto al Policlinico di Bari

Una mamma ha donato un rene al figlio di 36 anni con una insufficienza renale cronica irreversibile. È accaduto al Policlinico di Bari. L’uomo, originario…

Made with 💖 by Xdevel