Ascolta Guarda
Regione Puglia - Battiti Live 2022

Strage nella scuola elementare in Texas, la polizia fa mea culpa. Il padre del killer: “Doveva uccidere me”

La polizia del Texas fa mea culpa.  “E’ stato un errore non fare irruzione nell’aula” della scuola elementare di Uvalde dove Salvador Ramos ha massacrato 19 bambini e due insegnanti sparando 100 colpi di fucile semiautomatico all’impazzata nella Robb Elementary. “E’ stata una decisione sbagliata. Punto. Non ci sono scuse”, ha ammesso il colonnello Steven McCraw, capo del dipartimento di pubblica sicurezza dello Stato, spiegando che “il comandante in loco non riteneva che ci fossero bambini a rischio, era convinto che il killer si fosse barricato e di avere più tempo per accedere all’aula”. “Ovviamente sbagliava”, ha ribadito McGraw. Una piccola forza locale, formata da quattro poliziotti e un detective, non addestrati ad affrontare una tale furia omicida. Una volta arrivate le forze speciali della Border Patrol Tactical Unit dal confine con il Messico gli agenti scolastici li hanno costretti ad aspettare fuori dalla scuola per circa un’ora. E una volta dentro hanno cercato il bidello per farsi aprire la porta dell’aula in cui si era rinchiuso il killer, una notizia al limite dell’assurdo emersa nei giorni scorsi e confermata dal capo del dipartimento di sicurezza. Infine c’è il mistero o il pasticcio dell’agente scolastico che doveva essere in turno a guardia della Robb Elementary. In un primo momento la polizia aveva detto che si era confrontato con il killer fuori dall’istituto e non lo aveva fermato, mentre la versione ufficiale fornita dal colonnello è che non fosse nemmeno presente.
Secondo il colonnello neanche gli operatori del 911 sono stati molto pronti nel rispondere alle chiamate dalla scuola, almeno due delle quali da parte di bambini terrorizzati, chiusi nell’aula con il killer. Una bambina in particolare avrebbe chiamato tre volte. La prima sussurrando per il timore di essere sentita da Ramos, poi in modo sempre più concitato chiedendo agli operatori di mandare subito la polizia a scuola. E’ stata messa in attesa per oltre un minuto. Nella sua ultima telefonata alle 12.16, cioè quarantacinque minuti prima che il killer fosse ucciso, ha detto che c’erano ancora tra gli 8 e i 9 bambini vivi. Intanto dopo la madre, parla per la prima volta il padre di Ramos. “Mi dispiace per quello che ha fatto mio figlio. Doveva uccidere me”, si è sfogato un’intervista con il Daily Beast Salvador dicendosi “sorpreso” dalle atrocità commesse dal figlio.

Intanto, a soli trecento chilometri, a Houston, va in scena la grande convention della Nra, la piu’ potente lobby delle armi Usa. Dopo la defezione del governatore del Texas, Gregg Abbott, che ha scelto di tornare nella cittadina del massacro e al raduno ha inviato solo un videomessaggio, il grande protagonista è Donald Trump. C’è anche il senatore repubblicano Ted Cruz, che dalla lobby ha ricevuto finanziamenti per quasi mezzo milione di dollari in dieci anni.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Chiara Ferragni, la prima volta a Gallipoli

L’influencer ha accompagnato il marito Fedez in Puglia per Battiti Live. Ha cucinato le orecchiette e scoperto il mare di Gallipoli …

Musica in lutto, è morta Irene Fargo

Fu due volte a Sanremo dove arrivò seconda. Renato Zero: "Io ti penserò e farò in modo che la mia musica ti arrivi e ti…

Leggerissime

Pellè sposa a Ostuni la modella ungherese Viktoria Varga

Matrimonio pugliese per l'ex attaccante della nazionale 

Paola Turci e Francesca Pascale si sposano

Il matrimonio tra la cantautrice  e la ex fidanzata di Silvio Berlusconi sarà officiato domani a Montalcino

 
  Diretta

Top News

Svezia, uccisa una donna durante un evento politico: secondo i media l’attentatore è legato a un gruppo neonazista

Tragedia in Svezia, dove una donna di 60 anni è stata accoltellata e uccisa da un uomo sulla trentina mentre assisteva a una convention di…

Estradato il boss Rocco Morabito, tra i più pericolosi narcotrafficanti al mondo

Rocco Morabito, uno dei più potenti boss al mondo, capace di spostare ingenti quantitativi di droga, è stato estradato dal Brasile, al termine di un…

Covid, in Italia incidenza stabile al 28%

In Italia, su 380.035 tamponi analizzati – molecolari e antigenici – 107.786 sono risultati positivi. Incidenza al 28,4%, stessa percentuale di martedì. Sono 72 i…

Johnson assediato per lo scandalo Pincher, il suo governo perde pezzi. Decine di dimissioni

Boris Johnson in una tempesta con pochi precedenti in Inghilterra. Il primo ministro inglese è stato travolto dallo scandalo Pincher e il suo esecutivo perde…

Locali

Aggressione omofoba nel parco Rossani, la Procura di Bari apre un’inchiesta

La Procura di Bari ha avviato un’inchiesta sulla presunta aggressione omofoba avvenuta domenica sera nel parco Rossani, contro una ragazza di 23 anni di Foggia…

Incendi, brucia ancora Minervino Murge. Le fiamme lambiscono Ascoli Satriano, evacuate alcune abitazioni. Roghi anche nel Materano

Il sindaco del Foggiano: “Non è esclusa una taglia sui piromani” Paura per i cittadini di Ascoli Satriano, nel Foggiano, dove le fiamme di un…

Covid, in Puglia salgono i ricoveri nelle ultime 48 ore. Tre i decessi. Bari e Lecce le province con più contagi

Sono 8.559 i nuovi casi di Covid in Puglia su 26.646 test registrati nelle ultime 24 ore, con un’incidenza del 32,1%. Le vittime sono state…

Aggrediscono carabiniere fuori servizio che filmava un pregiudicato con obbligo di dimora, sei misure cautelari nel Foggiano

Smantellata dai carabinieri, nel Foggiano, una banda di giovani violenti. Sei le misure cautelari eseguite, quattro gli arresti domiciliari e due gli obblighi di firma.…

Made with 💖 by Xdevel