Ascolta Guarda
Achille Lauro Unplugged

Vaccini, Emiliano si sottopone a terza dose e antinfluenzale e fa appello ai pugliesi. Reparto Covid in Fiera “a disposizione dell’Italia”

Il governatore pugliese, Michele Emiliano, stamattina si è sottoposto alla somministrazione contemporanea della terza dose anti Covid e del vaccino antinfluenzale negli ambulatori del Policlinico di Bari, invitando tutti i pugliesi a fare altrettanto per “difendersi dalla quarta ondata” . “La scelta” di attivare il “reparto Covid in Fiera” del Levante a Bari “è stata vitale, non solo abbiamo salvato tante vite ma abbiamo consentito al Policlinico di Bari e agli altri ospedali pugliesi di proseguire con l’attività ordinaria”. “Se dovesse servire – ha aggiunto il governatore – questo grande centro
di maxi emergenza è a disposizione dell’Italia. Mi rivolgo al ministro Speranza e a tutti i colleghi delle altre Regioni: il
reparto, ove dovessero esserci situazioni di particolare necessità, è a disposizione di tutta l’Italia. E’ un centro di riferimento non solo per la Puglia, ma come abbiamo definito con il generale Figliuolo per tutta l’area meridionale e
dell’Italia”. “Ha preso il via in maniera straordinaria” la campagna vaccinale anti Covid con terza dose, e “voglio ringraziare tutti i pugliesi che si stanno vaccinando in massa. E’ fondamentale – ha detto Emiliano – fare la terza dose per completare la copertura, significa mettersi in sicurezza in vista della quarta ondata che è cominciata in Europa e ha preso piede anche in Italia, cominciando dal Friuli ma arriverà anche da noi. Bisognerà contenere tramite la terza dose gli effetti sugli ospedali, anche per limitare le occasioni di contagio”.
Al termine della giornata con le 3.000 somministrazione in programma, al Policlinico sarà raggiunto il target di vaccinazione per l’80% di pazienti fragili in cura presso i centri specialistici dell’ospedale barese. Al lavoro nei 42 ambulatori aperti dalle ore 8 ci sono 45 medici, 56 infermieri e 6 assistenti sanitari.

Alla domanda sull’eventuale difficoltà nel fare l’assessore in piena quarta ondata, Emiliano risponde: “Ho fatto per sei anni e mezzo l’assessore alla Sanità, abbiamo avuto un anno di interruzione ma non ho mai smesso di occuparmene. Spero di riuscire al più presto a individuare la figura giusta, perché ho capito anche che è un ruolo molto stressante, quindi devo scegliere una persona che non solo abbia grande competenza, come valeva per il professore Lopalco, ma che riesca a svolgere il ruolo per tutti gli anni che abbiamo avanti perché sostituire un assessore alla Sanità non à una cosa semplice ed è stato per me un grande problema”.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Levante, con “Vivo” in gara al festival

“Opera futura” è l’album in uscita  il 17 febbraio

Giorgia, il grande ritorno a Sanremo

In arrivo album nuovo e tour

Sport

Coppa Italia, le semifinal saranno Inter-Juventus e Fiorentina-Cremonese

I bianconeri hanno battuto 1-0 la Lazio. Allegri: bella risposta dopo il -15

Leggerissime

Sempre più turisti stranieri scelgono l’Italia per sposarsi

Aumentano anche gli italiani che si sposano in regioni diverse da quella di appartenenza

Gioco Album più belli dell'anno

 
  Diretta

Top News

Gas, il ministro Pichetto punta al raddoppio del Tap: “Infrastruttura strategica per il corridoio meridionale”

Da Baku, il ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica Gilberto Pichetto Fratin conferma la linea strategica sul gas del governo Meloni e punta al raddoppio…

Massa Lubrense, bimbo di tre anni si allontana da casa in pigiama: in corso le ricerche

Da ore diversi cittadini di Massa Lubrense, nel Napoletano, stanno partecipando alle ricerche del piccolo Gennaro, il bimbo di tre anni che stamattina, intorno alle…

Omicida evaso, la procura della Cassazione chiede la conferma dell’ergastolo

Mentre Massimiliano Sestito, ritenuto un killer della ‘ndrangheta, risulta ancora latitante dopo essere evaso dai domiciliari dalla sua abitazione a Pero, in provincia di Milano,…

Caso Cospito, costituito il giurì d’onore chiesto dal Pd dopo le affermazioni di Donzelli

Costituito il giurì d’onore chiesto dal Pd dopo le affermazioni di Giovanni Donzelli in Aula sul caso Cospito (https://radionorba.it/caso-cospito-bagarre-a-montecitorio-per-le-dichiarazioni-di-donzelli-e-le-accuse-al-pd-il-parlamentare-di-fdi-non-ho-violato-segreti-dal-centrosinistra-la-richiesta-di-dimissioni/). Il presidente della Camera, ha annunciato…

Locali

Taranto, incidente sul lavoro ad Acciaierie d’Italia: operaio ferito a una mano, rischia di perdere tre dita

Un lavoratore di 45 anni dello stabilimento Acciaierie d’Italia di Taranto, mentre era impegnato in attività di sostituzione dell’avvolgitore del rotolo di lamiera (coils), ha…

Frode informatica, dipendente Asl Bt falsificò il green pass durante la pandemia: denunciato

Si sarebbe accreditato autonomamente la registrazione di due dosi vaccinali, entrando abusivamente nel sistema informatico Giava, in piena emergenza sanitaria nel 2021. L’uomo, un 30enne…

Droga e cellulari nel carcere di Melfi, 12 detenuti segnalati. Uilpa:”Un trend in crescita, servono schermature”

Quasi mezzo chilo di hascisc e sei telefonini cellulari, con cavetti e caricabatteria, sono stati sequestrati dagli agenti della Polizia penitenziaria durante controlli nelle celle…

San Foca, tartaruga finisce in un canale: salvata dalle guardie zoofile con i volontari, è in gravi condizioni

Le guardie zoofile del Nogra di Lecce hanno recuperato a San Foca, marina di Melendugno, una tartaruga ‘caretta caretta’ che era rimasta bloccata all’interno di…

Made with 💖 by Xdevel