Ascolta Guarda

Vaccini, la fondazione Gimbe: “Campagna a rilento e forniture sotto misura”

Nel rapporto criticata anche la gestione della variante Delta

La campagna vaccinale in Italia procede a rilento nonostante gli oltre tre milioni di dosi in frigo, mentre le forniture vedono un semestre che chiude a circa -20 milioni di dosi. A lanciare l’allarme è la fondazione Gimbe nel monitoraggio relativo alla settimana dal 16 al 22 giugno.

Nell’ultima settimana, si legge, sono state somministrate 3.751.029 dosi, per la prima volta in calo (-4,5%) rispetto alla settimana precedente. Al 23 giugno risultano consegnate circa 50 milioni di dosi, pari al 66% di quelle previste per il primo semestre del 2021. “È certo”, ha spiegato il presidente della fondazione, Nino Cartabellotta, “che non arriveranno 18,6 milioni di dosi entro fine mese”. Sul fronte della copertura, al 23 giugno il 54% della popolazione (pari a oltre 32 milioni di persone) ha ricevuto almeno una dose, mentre il 27,6% (oltre 16 milioni) ha completato il ciclo vaccinale.

Nel suo rapporto la fondazione Gimbe ha criticato anche la gestione della variante Delta, definita troppo attendista. “Occorre”, si legge, “attuare tempestivamente le misure raccomandate dal Centro europeo di prevenzione e controllo delle malattie: potenziare sequenziamento e tracciamento, attuare strategie di screening per chi arriva dall’estero e accelerare la somministrazione della seconda dose agli over 60 e ai fragili”. Secondo il report del Centro europeo, entro fine agosto la variante Delta sarà dominante e determinerà il 90% delle nuove infezioni. Criticata anche la condivisione delle informazioni da parte delle singole regioni, che secondo la fondazione Gimbe effettuano un sequenziamento troppo eterogeneo.

Nel mirino anche il numero di test effettuati. Dalla settimana 5-11 maggio a oggi, si legge nel rapporto, “il numero di persone testate si è progressivamente ridotto del 52,7%, passando da 662.549 a 313.122” e con “rilevanti e ingiustificate differenze regionali”.

Buone notizie arrivano invece dal fronte della pressione sugli ospedali. Negli ultimi due mesi e mezzo, ossia dal 6 aprile, si è infatti registrato un calo del 92,2% dei posti letto occupati in area medica e del 90,3% in terapia intensiva. In calo anche gli attuali positivi e le persone in isolamento domiciliare.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Pippo Baudo è Cavaliere di Gran Croce

“Mattarella è unico” ha detto il presentatore ricevuto al Quirinale

Elodie annuncia la sua “Vertigine”

Il nuovo singolo su Radio Norba dal 24 settembre

Leggerissime

Il tricheco Wally torna a casa

Vivo per miracolo, l’esemplare girovago ha percorso quasi 5mila chilometri. Ora è in Islanda

 
  Diretta

Top News

Draghi all’Onu: “Doneremo 45 milioni di dosi di vaccino ai Paesi più poveri”

L’Italia, entro fine anno, donerà 45 milioni di dosi di vaccini anti-Covid ai Paesi più poveri. L’annuncio di Mario Draghi intervenendo al Global Covid-19 Summit, a…

Green pass obbligatorio anche a Montecitorio. Le violazioni sanzionate col taglio della diaria e la sospensione

Green pass obbligatorio anche per chi ha accesso alla Camera dei Deputati, e quindi per gli stessi parlamentari. L’ha deciso l’ufficio di presidenza di Montecitorio…

Green pass bis, il sì della Camera. Ma metà della Lega assente. Salvini: “Sono liberi”

Via libera dalla Camera al decreto legge Green pass bis, contenente le misure sulla riapertura di scuole e università in presenza e sull’obbligo di certificazione…

I funerali di Samuele a Napoli, don Mimmo: “Non c’è parola per definire chi perde un figlio”

Non ce l’ha fatta a trattenere le lacrime l’arcivescovo di Napoli, don Mimmo Battaglia, nel corso dell’omelia pronunciata ai funerali del piccolo Samuele, morto dopo una…

Locali

Relazione DIA in Basilicata, la provincia di Matera particolarmente esposta ad azioni criminali. Pax mafiosa infranta nel Vulture – Melfese

Riflettori puntati sulla provincia di Matera che, secondo la relazione al Parlamento della Direzione Investigativa Antimafia, è particolarmente esposta a nuove fibrillazioni. Qui, perlopiù, le…

Operatori sanitari no – vax, 13 sospensioni a Brindisi

La Asl di Brindisi continua i controlli sugli operatori sanitari no vax. Al momento, sono 16 quelli sospesi perché non vaccinati. Altri 38 hanno si…

Furbetti del vaccino a Monte Sant’Angelo, otto avvisi di conclusione delle indagini preliminari

Chiuse le indagini sui furbetti del vaccino che, a Monte Sant’Angelo, avrebbero ricevuto la prima dose pur non avendone diritto. Sono  otto le persone, due…

Covid: in Puglia tasso di positività all’1,5% e 3 decessi, diminuiscono i ricoveri

In Basilicata 37 positivi e due vittime In Puglia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 196 casi positivi su 12.337 tamponi analizzati: 92 in…

Made with 💖 by Xdevel