Ascolta Guarda

Variante Delta, Montanaro: “Vaccini e giusti comportamenti per correre meno rischi”

Il direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia ai microfoni di Radio Norba: “La campagna vaccinale è ripartita dopo le difficoltà”

La campagna vaccinale in Puglia è ripartita dopo le difficoltà dei giorni scorsi e sarà, unitamente ai giusti comportamenti sul versante delle regole igienico-sanitarie, una delle armi per contrastare l’avanzata delle varianti, soprattutto la Delta, durante questa stagione estiva. Lo ha dichiarato, ai microfoni di Radio Norba Notizie, il direttore del Dipartimento Salute della Regione Puglia, Vito Montanaro.

L’attività sul fronte vaccinale”, ha spiegato, “è ripartita e il ritardo che avevamo accumulato per la poca disponibilità di dosi nei giorni scorsi è stato completamente riassorbito. La campagna in Puglia proseguirà nel mese di giugno secondo l’organizzazione che ci siamo dati. A luglio dovremo orientarci rispetto al numero di dosi previste”. “La grande opportunità della macchina organizzativa messa a punto dalla Regione Puglia”, ha proseguito Montanaro, “è la possibilità di aumentare il numero delle somministrazioni nel caso in cui aumentino le dosi consegnate”.

Una campagna vaccinale intensa e il rispetto delle norme igienico-sanitarie saranno, secondo Montanaro, le armi per affrontare la stagione estiva nonostante le incognite legate alla variante Delta. “Il combinato disposto tra vaccinazioni e giusti comportamenti”, ha spiegato, “ci consentirà di avere meno rischi, ma non per questo bisogna abbassare la guardia”. “Un comportamento prudente”, ha concluso Montanaro, “si lega ai rischi di disagi dovuti alla variante Delta, come stiamo vedendo in altri Paesi”.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Elodie annuncia la sua “Vertigine”

Il nuovo singolo su Radio Norba dal 24 settembre

“Invito al viaggio”, la musica italiana ha omaggiato Franco Battiato

Sul palco Alice, Jovanotti,  Emma, Morgan Mahmood, Morandi e tanti altri

Sport

Preziosi cede il Genoa agli americani

Pacchetto di maggioranza al fondo 777Partners

Psg, Messi infortunato. Momento no per l’argentino

Domenica aveva guardato perplesso Pochettino al momento della sostituzione

Leggerissime

Il tricheco Wally torna a casa

Vivo per miracolo, l’esemplare girovago ha percorso quasi 5mila chilometri. Ora è in Islanda

 
  Diretta

Top News

Saman: arrestato lo zio a Parigi, è indagato per omicidio

Lo zio di Saman Abbas, Danish Hasnain, 33 anni, è stato arrestato questa mattina in un appartamento in periferia di Parigi. Il pachistano è stato…

Gimbe: “L’obiettivo presenza al 100% a scuola è a rischio, il vaccino non basta”

“L’obiettivo del governo di garantire la scuola in presenza al 100% rischia di essere fortemente disatteso come dimostra il numero di classi e studenti già…

Rapporto Dia: le mafie cambiano faccia, meno violenza e più infiltrazioni

Con l’emergenza covid maggiori operazioni Con il prolungamento dell’emergenza dovuta al Covid, “la tendenza ad infiltrare in modo capillare il tessuto economico e sociale sano…

Pedopornografia, file nascosti anche in provette e contenitori di farmaci: arresti e denunce in tutta Italia

Ha collaborato anche la sezione della Polizia Postale di Bari alla lunga e complessa indagine contro un giro di pedopornografia, durata un anno e mezzo,…

Locali

Operatori sanitari no – vax, 13 sospensioni a Brindisi

La Asl di Brindisi continua i controlli sugli operatori sanitari no vax. Al momento, sono 16 quelli sospesi perché non vaccinati. Altri 38 hanno si…

Furbetti del vaccino a Monte Sant’Angelo, otto avvisi di conclusione delle indagini preliminari

Chiuse le indagini sui furbetti del vaccino che, a Monte Sant’Angelo, avrebbero ricevuto la prima dose pur non avendone diritto. Sono  otto le persone, due…

Covid: in Puglia tasso di positività all’1,5% e 3 decessi, diminuiscono i ricoveri

In Basilicata 37 positivi e due vittime In Puglia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 196 casi positivi su 12.337 tamponi analizzati: 92 in…

Amore infinito: mamma dona rene al figlio facendogli evitare la dialisi. Il trapianto al Policlinico di Bari

Una mamma ha donato un rene al figlio di 36 anni con una insufficienza renale cronica irreversibile. È accaduto al Policlinico di Bari. L’uomo, originario…

Made with 💖 by Xdevel