Classifiche - Vinili, il più venduto in Italia è il disco di Dj Slait - Radionorba
  • Scarica l'app

Classifiche – Vinili, il più venduto in Italia  è il disco di Dj Slait

Classifiche – Vinili, il più venduto in Italia è il disco di Dj Slait

La classifica della settimana vede secondi i Pink Floyd, terzi gli Oasis

E’ ricca di nuove entrate la classifica FIMI dei vinili piu’ venduti in Italia nell’ultima settimana.
Al primo posto infatti troviamo “Bloody Vinyl 3”, il terzo capitolo della saga rap firmata da dj Slait, che quest’anno oltre ai maggiori protagonisti della scena rap nazionale (da Salmo a Dani Faiv, da Lazza a Madame, da Coez a Hell Raton, e ancora Fabri Fibra, Nitro e Gue Pequeno), sceglie di affiancarsi nel progetto a tre dei piu’ giovani e rivoluzionari producer dell’hip hop nazionale: Tha Supreme, Low Kidd e Young Miles. Seconda posizione occupata dal Pink Floyd Roger Waters con “Us + Them”, il disco live registrato durante le date tra Amsterdam e Regno Unito nel 2019. Gradino piu’ basso del podio dove troviamo un disco che ha letteralmente rivoluzionato la storia del rock, esattamente come Liam Gallagher aveva promesso al fratello Noel all’inizio di quella splendida avventura musicale chiamata Oasis, il disco e’ “(What’s The Story) Morning Glory?”. Quarto posto, occupato sempre come nuova entrata, per “Cinema Samuele”, il disco che segna il ritorno sulle scene dopo sette anni di Samuele Bersani.

Per la 191esima volta in chart, in quinta posizione orbitano i Pink Floyd con il capolavoro “The
Dark Side Of The Moon”. Sesto posto occupato da un’altra band storica della storia del rock, si tratta dei Queen, accompagnati pero’ alla voce da Adam Lambert, il disco, dal titolo “Live Around The World” contiene il meglio degli oltre 200 concerti in giro per il mondo della formazione che includeva anche, naturalmente, Freddy Mercury. Si torna in Italia in settima posizione dove troviamo i Baustelle con “I
mistici dell’Occidente” ristampato in occasione dei 10 anni di vita, quinto album in studio della band di Francesco Bianconi, che a giorni uscira’ con il proprio progetto solista.
Precipitano all’ottavo i De Froos con “Manicomi”, l’album che li ha portati alla ribalta nazionale. Nona posizione per il “Greatest Hits” dei Guns’n’Roses, disco del 2004 molto contestato, soprattutto dai fan che ritennero troppe le cover proposte dalla band di Los Angeles, cinque su quattordici brani.  Chiudono la top ten i rapper Emis Killa e Jack La Furia con il loro album firmato in coppia dal titolo “17”.

Angela Tangorra