Ascolta Guarda

#Sanremo2019 – Bufera sul Festival. Ultimo e Bertè furibondi. Sotto accusa le giurie di qualità

Quando il pubblico dell’Ariston, sabato notte, ha iniziato a fischiare sul quarto posto riservato a Loredana Bertè, Claudio Baglioni è apparso in difficoltà. Il “conduttore” o, come si è definito lui stesso, “il dirottatore” del Festival di Sanremo ha lanciato subito un messaggio alla platea, un messaggio che a casa è risultato incomprensibile. “Ma voi avete votato?” – ha sussurrato. Infatti Loredana Bertè è stata penalizzata proprio dal televoto. La bufera su Sanremo è continuata anche a Domenica In, luogo tradizionalmente riservato alla riconciliazione. Ultimo e Loredana Bertè hanno respinto l’invito di Mara Venier, alimentando l’onda di proteste e contestazioni che sui social quest’anno si è riversata sulla giuria dei giornalisti e su quella di qualità. Un’onda lunga che vede protagonisti i telespettatori giovani che hanno fatto irruzione nella 69ma edizione. Telespettatori che sui social hanno creato un’Area Sanremo alternativa. A questo si aggiunga anche l’effetto sorpresa delle eliminazioni concentrate nella serata finale come unico risultato. Forse le eliminazioni intermedie con la possibilità dei ripescaggi avrebbe permesso di metabolizzare le sorprese e le delusioni.
Intanto la Rai ha reso noto alcuni dati ufficiali delle votazioni: nella selezione finale a tre Mahmood, ha ottenuto il 20,95% delle preferenze del televoto, Ultimo il 48,80%, quindi piu’ del doppio di Mahmood, mentre Il Volo ha ottenuto il 30,26% . Quindi stando al televoto al primo posto si sarebbe collocato Ultimo, al secondo posto il Volo e solo al terzo posto Mahmood. A ribaltare la classifica popolare sono state le giurie della stampa e di qualità. Giurie, quelle di qualità, introdotte all’indomani delle polemiche, scoppiate nelle edizioni passate, sul sospetto che il televoto potesse essere influenzato.
Polemiche e bufere tuttavia non hanno oscurato il secondo successo di Claudio Baglioni, che da direttore artistico ha effettuato scelte destinate a influenzare le prossime edizioni. Baglioni ha rischiato e ha portato al Festival un ritratto vero della musica di oggi. Ha portato sul palco dell’Ariston , tempio sacro della melodia tradizionale, artisti come The Zen Circus, Brunori Sas, Ex-Otago, Manuel Agnelli, tutti nomi che sarebbe stato impensabile vedere calcare il palco dell’Ariston.
Baglioni ha inaugurato una nuova era: il coraggio di portare su Raiuno la musica che ascoltano i ragazzi. Ad esempio Achille Lauro, definito da qualcuno il nuovo Vasco Rossi: le polemiche per il testo accusato di essere un inno alle droghe, le accuse infondate di plagio, il personaggio che sconvolge e turba le mamme e le nonne perché è l’idolo di figli e nipotine.
Baglioni ha rischiato portando la comicità irriverente e senza freni di Pio e Amedeo ed è stato premiato quando con i due comici ha fatto uno dei picchi di ascolto di questo festival, ha rischiato di essere troppo presente partecipando ai duetti con i cantanti, ma ha vinto. Ottima la scelta di Bisio e di Virgina Raffaele nella veste di conduttrice.
Se per Baglioni ci sarà un terzo ingaggio per Sanremo è facile ipotizzare già una scelta: quella di rivedere le modalità del concorso. Con una sola certezza: che comunque a vincere saranno le polemiche. Il sale del Festival.

Maurizio Angelillo
Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

I Maneskin ospiti nel “Saturday night Live”

Nuovo colpo della band italiana che conquista lo show più importante e più pop d’America

Sanremo, ecco la scenografia del festival

L’omaggio al varietà con lo sguardo al futuro

Sport

Serie A, pareggio senza reti tra Milan e Juventus

Rossoneri raggiunti al secondo posto dal Napoli

Leggerissime

Scimmie destinate a laboratorio in fuga “grazie” a un incidente

I macachi, usati per i test del vaccino anticovid, sono stati poi catturati

Ecco il trasloco di Mattarella dal Quirinale

Le immagini pubblicate dal suo staff su Twitter. Mattarella seguirà l'elezione del suo successore da Palermo

 
  Diretta

Top News

Cina, rimosso dopo un mese il lockdown a Xian

Le autorità sanitarie cinesi hanno revocato ufficialmente il lockdown totale contro il Covid, durato un mese, nella località di Xian, capoluogo dello Shaanxi con 13…

Quirinale, nessuna intesa in vista

Letta avanza l’ipotesi di Andrea Riccardi. Salvini: “Pericoloso reinventare un Governo” E’ iniziato il conto alla rovescia per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica, senza…

Il Governo pensa di estendere la validità del green pass per chi ha la terza dose

L’Ue, intanto, valuta nuove norme per gli spostamenti Il Governo sta valutando di ampliare la durata del green pass che chi ha fatto la terza…

L’OMS, con Omicron in Europa verso la fine della pandemia

A sostenerlo il direttore Hans Kluge E’ “plausibile” che con Omicron l’Europa “si stia avviando alla fine della pandemia”. L’importante annuncio arriva dal direttore dell’Oms…

Locali

Confiscati beni immobili e finanziari a un imprenditore salentino pregiudicato

Beni per un ammontare complessivo di oltre cinque milioni di euro sono stati sequestrati, in provincia di Taranto, a Giuseppe Catapano, 53enne imprenditore attivo nella…

Il Lecce batte la Cremonese nel recupero. Giallorossi nella scia del primo posto

Una vittoria pesantissima quella che il Lecce conquista contro la Cremonese, 2 – 1, al novantunesimo. Dimostra, se mai ce ne fosse bisogno, il piglio…

Bari, pari sofferto con il Catania, ma il vantaggio sulla seconda è rassicurante

Il Bari arranca in casa contro il Catania, ma dagli altri campi arrivano risultati favorevoli e il vantaggio sulla seconda è sempre rassicurante: più sette…

San Severo: colpi di pistola contro abitazione di un giovane, nessun ferito

Secondo gli inquirenti l’intimidazione non sarebbe attribuibile a clan mafiosi Alcuni colpi di pistola, almeno sette, sono stati esplosi la scorsa notte contro il portone…

Made with 💖 by Xdevel