Ascolta Guarda
Regione Puglia - Battiti Live 2022

Operazione antidroga nelle province di Bari e Bat: 19 arresti, spacciavano prevalentemente eroina durante il lockdown

I carabinieri del comando provinciale di Bari hanno eseguito all’alba un’operazione antidroga nelle province di Bari e Bat con la notifica di un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 19 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, con l’aggravante di ingente quantitativo. Nove persone sono finite in carcere, nove ai domiciliari ed è stato disposto un divieto di dimora.


Nell’operazione sono stati impegnati oltre 100 militari che hanno operato nei comuni di Palo del Colle, Modugno, Bitonto, Corato, Bisceglie, Trani e Ruvo di Puglia. L’ordinanza è stata emessa dal Gip del Tribunale di Bari a conclusione di indagini coordinate dalla Procura e condotte dai carabinieri della Compagnia di Molfetta.
Le indagini, condotte nel primo semestre del 2020, durante il periodo del lockdown, hanno portato alla luce l’esistenza di una cospicua attività di spaccio di droga con base logistica nel comune di Palo del Colle. I traffici illeciti riguardavano ogni tipo di stupefacente, con una certa predilezione per l’eroina, chiamata “la nera” nel gergo criptico adoperato da spacciatori e acquirenti nel corso delle conversazioni intercettate.

Al centro delle indagini due cugini omonimi, rispettivamente di 29 e 27 anni, residenti a Palo del Colle, presunti protagonisti del traffico di droga destinato, da un lato, a soddisfare le esigenze di acquisto per consumo personale di una schiera di assuntori di Palo del Colle e centri limitrofi, dall’altro ad alimentare la filiera di spaccio al dettaglio in altri comuni della regione (come Modugno, Bisceglie, Corato e Ruvo di Puglia) da parte di altri soggetti destinatari del provvedimento.

Un duplice livello di operatività dunque, con lo stupefacente, che veniva venduto sia in considerevoli quantità (anche a “pezzi interi” di diverse decine di grammi) ad altri soggetti, dimoranti in altri comuni che, a loro volta, lo distribuivano al dettaglio nei propri territori, sia “al minuto”, nelle proprie piazze di spaccio di Palo del Colle e comuni vicini, avvalendosi stabilmente della collaborazione di altre persone a cui sarebbe stato affidato il compito di presidiare i siti, secondo una turnazione quotidiana che li vedeva attivi nella prima parte della giornata e dalle cinque del pomeriggio sino a tarda serata.

Sono innumerevoli gli episodi di spaccio monitorati, con gli assuntori che, incuranti delle restrizioni covid, giungevano a Palo del Colle per approvvigionarsi dello stupefacente. Le cessioni avvenivano in prossimità di zone altamente frequentate, come la stazione ferroviaria, il cimitero e la villa comunale, ma anche la sede di un’associazione benefica nel centro di Palo del Colle.

L’attività investigativa è stata documentata con servizi di osservazione, pedinamenti e innumerevoli intercettazioni telefoniche che hanno consentito, in tre mesi, di documentare quasi settemila cessioni di sostanze illecite a favore di circa 150 acquirenti. Sequestrati più di un chilo e settecento grammi di “eroina”, ventiquattro grammi di “cocaina”, un chilo e trecento grammi circa di “marijuana” e la somma di duemila e 470 euro. Dalle investigazioni viene fuori l’allarmante constatazione di un massiccio ritorno al consumo di eroina, resa particolarmente attrattiva dal prezzo significativamente più basso rispetto a quello di altre sostanze come la cocaina.

Michela Lopez

Musica & Spettacolo

Lady Gaga a Como per cantare a un matrimonio

La star è in Italia per prendere parte al matrimonio del miliardario inglese Howard

“Scendiamo in piazza” arriva a Bari

Il progetto promosso da Ace e l’associazione Retake  coinvolge 4 artiste pugliesi e sostiene la volontà dei cittadini di riappropriarsi degli spazi urbani per farli…

Leggerissime

Brad Pitt: “La gioia è una scoperta recente. Ho sofferto di depressione”

L’attore di Hollywood si confessa in una intervista e racconta i mali della sua anima

Il segreto per una buona frittura lo spiega la fisica

La scienza spiega quando si raggiunge la giusta temperatura dell’olio

 
  Diretta

Top News

E’ morto Leonardo Del Vecchio, l’imprenditore di Luxottica con origini pugliesi: aveva 87 anni. Il cordoglio degli industriali

E’ morto stamattina all’ospedale San Raffaele di Milano Leonardo Del Vecchio, fondatore di Luxottica e presidente diEssilorLuxottica, di origini pugliesi. Aveva da poco compiuto 87…

Obbligo pagamento elettronico: da giovedì scattano le multe per commercianti, artigiani e professionisti che non lo consentono

Da giovedì prossimo commercianti, artigiani e professionisti che non consentiranno ai propri clienti di pagare con carte di credito o debito tramite Pos verranno multati.…

G7, Biden: “Investiremo 600 miliardi in infrastrutture”. Draghi: “Eliminare per sempre la dipendenza dall’energia russa”

Un piano da 600 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni per infrastrutture, ambiente, sanità e tecnologie sicure in tutto il mondo. È la risposta…

Cultura, è morto lo scrittore Raffaele La Capria

Vinse il premio Strega nel 1962 con “Feriti a morte” Si è spento a 99 anni lo scrittore Raffaele La Capria. Vinse il premio Strega nel…

Locali

Ucciso per aver “parlato”, a Brindisi arrestato il presunto killer del 19enne Giampiero Carvone

E’ stato ucciso per aver “parlato” dopo un furto d’auto a Brindisi, nel quartiere Perrino. Giampiero Carvone, 19 anni. sarebbe stato ucciso per aver riferito…

Incendio nel ghetto di Rignano garganico, un morto. Distrutte due baracche. Nell’insediamento vivono braccianti stranieri

Una persona è morta intrappolata in un incendio, di probabile natura accidentale, che ha distrutto due baracche nell’insediamento spontaneo di migranti ‘Torre Antonacci’, a Rignano…

Immigrazione clandestina, dieci arresti e sequestro beni per un milione di euro tra Bari e Brindisi

La guardia di Finanza ha eseguito a Bari, Mola di Bari, Conversano e Fasano (Brindisi) un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali e reali nei confronti…

Ballottaggi in Puglia e Basilicata, a Barletta vince l’uscente Cannito. Policoro riconferma Bianco. Minervini rieletto a Molfetta. Tutti i risultati

Sono terminati i ballottaggi per l’elezione del sindaco negli 11 comuni, tra Puglia e Basilicata,. Unico capoluogo di provincia, Barletta. Qui il sindaco uscente di…

Made with 💖 by Xdevel