Ascolta Guarda

Supercoppa, domani è il giorno di Inter-Juventus

Inzaghi con Dzeko-Lautaro, Allegri in emergenza

Inter-Juventus, ci siamo. Domani sera a San Siro le due squadre si affronteranno nella gara che vale il primo trofeo della stagione, la Supercoppa Italiana. I nerazzurri sono detentori dello scorso campionato, i bianconeri della Coppa Italia. Le due squadre arrivano però a questa sfida in condizioni molto diverse, non solo per la situazione di classifica in Serie A.

I nerazzurri di Inzaghi sono praticamente al completo e potranno contare sui rientri di Dzeko e Calhanoglu. Per il resto solo conferme con il trio di difesa Skriniar-De Vrij-Bastoni davanti ad Handanovic, il duo Dumfries-Perisic sulle fasce e Barella e Brozovic in mezzo al campo insieme al fantasista turco. In attacco il citato Dzeko dovrebbe far coppia con Lautaro, anche se scalpitano per una maglia da titolare sia Sanchez che Correa.

Situazione diversa in casa Juventus, dove Massimiliano Allegri è costretto a fare i conti con assenze numerose e importanti. Stagione finita per Chiesa, uscito per infortunio domenica a Roma, mentre Cuadrado e De Ligt devono scontare un turno di squalifica. A queste assenze vanno aggiunte quelle di Danilo infortunato e di Ramsey causa Covid. In porta ci sarà Perin e non Szczesny, dato che il portiere polacco ha appena iniziato il ciclo vaccinale e per le regole attualmente in vigore può giocare, ma non accedere agli spazi comuni. In difesa spazio a De Sciglio a destra e Alex Sandro a sinistra, con Rugani e il rientrante Chiellini al centro. In avanti sicura la presenza di Morata, mentre Dybala potrebbe inizialmente partire dalla panchina e lasciare il posto a Kulusevski. A centrocampo Bentancur, Rabiot e Arthur si giocano una maglia per completare il reparto insieme a Bernardeschi, Locatelli e McKennie.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Tommaso Paradiso presenta “Lupin”

Il nuovo singolo esce il 19 gennaio

Sanremo, Aka7even positivo al covid rassicura tutti: “Sto bene”

Sarà in gara al festival che comincerà il 1 febbraio

Leggerissime

Berrettini vince e ringrazia Imodium

Il tennista italiano ha esordito in sofferenza a causa di un problema intestinale

Il diamante nero da record in vendita all’asta

Si chiama Enigma ed è un pezzo unico dalle origini misteriose

 
  Diretta

Top News

Covid, 83.403 positivi in Italia. Cala l’incidenza, ma aumentano ancora i ricoveri

In Italia, su 541.298 tamponi analizzati, 83.403 sono risultati positivi. Mentre si registrano 287 morti nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività è del…

Covid, monitoraggio Agenas: occupazione area medica in Italia al 29%, Valle d’Aosta al 69%

La percentuale di posti letto in area medica occupati da pazienti Covid è salita in Italia al 29%, mentre in Valle d’Aosta è arrivata al…

Covid, il bollettino giornaliero cambierà. Costa: “Una scelta politica, non scientifica. I tamponi? Solo ai sintomatici”

Cambierà il bollettino giornaliero del Covid in Italia. Non si tratta di censurare i dati, ma di “elaborare dati che possono avere un’efficacia nei confronti…

Scomparsa 10 anni fa nel Catanese, arrestato l’ex convivente della madre. La Procura: “Falso alibi”

E’ scomparsa dieci anni fa e non è mai stato trovato il suo corpo, ma adesso ci sarebbe un nome legato ad Agata Scuto, la…

Locali

Sciarpa prende fuoco mentre cucina, anziana muore carbonizzata a Squinzano

Incidente mortale domestico a Squinzano, nel Leccese. La sciarpa di Lugina Greco, 86 anni, ha preso fuoco mentre cucinava e per lei non c’è stato…

Il ministro Lamorgese a Foggia: “Presenza dello Stato forte e compatta. Serve intervento strutturale”

La presenza dello Stato in provincia di Foggia, dopo gli attentati dinamitardi susseguitisi da inizio anno, deve essere forte e compatta. Lo ha dichiarato il…

Covid, in Puglia aumentano i ricoveri. Cinque vittime in Basilicata

In Puglia, su 50.360 test analizzati, 6652 sono risultati positivi. Un decesso registrato e incidenza al 13,2%, in calo rispetto al 15,3% di ieri. È…

Covid, protesta dei ristoratori pugliesi: “Viviamo un lockdown indotto”

Il comparto della ristorazione in Puglia sta affrontando un nuovo lockdown, ma questa volta indotto e non imposto. A scriverlo in una nota l’Unione regionale…

Made with 💖 by Xdevel