Sanremo - Fiorello torna alla grande: pace e bacio con Tiziano Ferro - Radionorba
  • Scarica l'app

Sanremo – Fiorello torna alla grande: pace e bacio con Tiziano Ferro

Sanremo – Fiorello torna alla grande: pace e bacio con Tiziano Ferro

Bene gli ascolti: 53,3% di share per la quarta serata.

Sono stati 9 milioni 503mila, pari al 53.3%, i telespettatori che hanno seguito  la quarta serata del Festival di Sanremo. L’anno scorso la quarta serata del festival aveva raccolto in media 9 milioni 552mila spettatori pari al 46.1% di share. Si tratta del migliori risultato dal 1999 ad oggi.

Sul palco il festival di Amadeus continua a regalare emozioni e colpi di scena. Per la prima volta nella storia del festival abbiamo assistito alla squalifica di un artista in gara in diretta, anzi due. Morgan ha cambiato le   parole del testo, sfruttando la scena per attaccare Bugo in gara al suo fianco. Bugo se ne va e poi la decisione di squalificarli perchè hanno annullato l’esibizione.
Leo Gassmann vince nella sezione nuove proposte e fa felice il pubblico che lo ha votato e il papà, l’attore  Alessandro Gassmann, che festeggia sui social.

Fiorello torna sul palco dopo la pausa di giovedì e regala risate quando entra in scena vestito da coniglio, uno dei personaggi dello show “il cantante mascherato”, ma sotto la maschera è ancora Maria De Filippi.
Racconta i problemi dei sessanta anni in un esilarante monologo sui   bisogni fisiologici. Canta con Tiziano Ferro dopo le polemiche che hanno tenuto banco durante la giornata tra i due: Ferro lo aveva attaccato attribuendo i ritardi delle sue  esibizioni alla lungaggine degli interventi lanciando l’hastag #fiorellostattezitto scatenando sui social gli attacchi dei fan al   punto che Fiorello si è sentito mortificato e bullizzato. Sul palco  però fanno pace. Duettano sulle note di “Finalmente tu” con cui
Fiore gareggiò  a Sanremo nel 1995 e alla fine si baciano sulla bocca con Tiziano che teme il divorzio dal compagno. Tiziano Ferro propone un medley delle  sue canzoni e una strepitosa”Portami a ballare” di Luca Barbarossa.
sanremo achille lauro fiorelloTony Renis, 82 anni portati benissimo, fa il suo ingresso all’Ariston e dirige Fiorello in “Quando quando quando” proposta in un arrangiamento che ci porta a Las Vegas.
Con Amadeus sul palco Antonella Clerici che accoglie il pubblico con il suo calore e il suo sorriso e Francesca Sofia Novello, modella fidanzata con Valentino Rossi, che si esibisce al pianoforte.
La star internazionale Dua Lipa accende il teatro come Gianna Nannini che porta la sua ventata rock e guadagna gli applausi a scena aperta del teatro.
Commuovente il momento dedicato al giornalista Vincenzo Mollica del  Tg1 che fa parte della storia del Festival e  il 29 febbraio andrà in pensione.

Angela Tangorra