Ascolta Guarda

Agguato tra la folla del luna park a Manfredonia, ferito un pregiudicato

La polizia è sulle tracce di un 24enne, un testimone: “Ho messo in salvo mio figlio di tre anni”

Momenti di terrore ieri notte, intorno alle 2, nel luna park allestito a Manfredonia, nel Foggiano, per la festa patronale. Colpi di pistola sono stati esplosi contro un pregiudicato 46enne, Giovanni La Torre, rimasto ferito a una gamba.

Tra le giostre c’era ancora molta gente, che aveva appena assistito allo spettacolo dei fuochi d’artificio. La folla, colta dal panico, è fuggita cercando riparo.

La Torre, che ha precedenti per rissa, lesioni personali e porto illegale di armi da fuoco, è stato medicato sul posto dal 118 e poi trasportato all’ospedale di San Giovanni Rotondo. Le sue condizioni di salute sono buone.

Sul posto della sparatoria gli agenti di polizia hanno recuperato quattro bossoli. Gli inquirenti sarebbero sulle tracce di un 24enne che avrebbe avuto un diverbio con La Torre prima della sparatoria. La polizia esclude il coinvolgimento della criminalità organizzata.

“Ero appena arrivato alle giostre in compagnia di mia moglie e di mio figlio di tre anni”, racconta un testimone oculare. “Prima avevamo seguito la processione e assistito allo spettacolo dei fuochi d’artificio. Quando ho visto la gente
scappare e urlare ho pensato a mettere al sicuro mio figlio e mia moglie, mentre continuavo a vedere gente che piangeva impaurita”, aggiunge. “Scappiamo, scappiamo, stanno sparando, urlavano tutti – prosegue – C’era tantissima gente, soprattutto famiglie con bambini”. Subito dopo il fuggi fuggi generale “sono arrivati i soccorsi, polizia e carabinieri che hanno riportato la calma tra la folla. Alcuni parlavano anche di un litigio tra la vittima e un ragazzo per sciocchezze, pare per uno sguardo di troppo sulle giostre”. “Quanto vissuto ieri sera – conclude – rimarrà indelebile nella mia mente”. 

Intanto il sindaco Gianni Rotice, al termine del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato in mattinata a Foggia dopo l’agguato, fa sapere che “è stato concordato, sin da oggi, un ulteriore e celere potenziamento di personale delle forze di polizia a Manfredonia, e lo svolgimento a stretto giro di un tavolo provinciale per la sicurezza presso palazzo di città”. Rotice sottolinea di aver “riferito nel corso della riunione” che sta “registrando da
tempo la presenza di alcuni piccoli gruppi di individui senza scrupoli, la maggior parte esterni alla citta’, che stanno
generando nella comunità cittadina tensioni e allarme sociale”.

Gianvito Magistà (aggiornamento di Stefania Losito)

Musica & Spettacolo

Mario Biondi omaggia Baglioni

Il 18 aprile esce  “E tu come stai?”

Laura Pausini per “People” è fra 25 donne latine più influenti

Per la rivista: "Ha avuto coraggio e dato voce alla difesa di cause importanti come quella per i diritti umani"

Leggerissime

Chiara Ferragni torna sui social

L’influencer riappare sui suoi profili mostrandosi elegante e raffinata

Il cibo è la prima ricchezza dell’Italia

Il dato in occasione della prima Giornata del Made in Italy. Il vino è la voce principale dell’export

 
  Diretta

Top News

Continua la corsa del prezzo della benzina, quasi 2 euro al litro al self. Stabile il diesel

In continuo aumento il prezzo della benzina, mentre resta stabile il diesel. Dai dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi del Mimit, aggiornati alle 8 del 16…

Copenaghen, incendio distrugge il palazzo della Borsa, crollata la celebre guglia

Un grosso incendio è divampato nell’edificio della Borsa nel centro storico di Copenaghen, risalente al XVII secolo, facendone crollare la famosa guglia alta 54 metri.…

Israele risponderà all’Iran, Teheran: “La replica sarà ancora più forte”. Ma Netanyahu rassicura: “Nessun pericolo per i Paesi arabi”

Netanyahu afferma che “Israele risponderà all’attacco dell’Iran” e Teheran dovrà aspettare “nervosamente senza sapere quando” accadrà. “Qualsiasi aggressione incontrerà una risposta ancora più forte”, minacciano…

Ponte sullo Stretto, arriva un esposto di tecnici messinesi che potrebbe bloccare l’opera

Dubbi sulla regolarità di pareri e documenti presentati per la costruzione del ponte sullo Stretto. Un esposto alla Procura di Messina e alla Corte dei…

Locali

Scontro frontale sulla provinciale a Canosa di Puglia: un morto e un ferito

Scontro frontale, nel tardo pomeriggio, sulla provinciale 231 all’altezza di Canosa di Puglia, nel Nordbarese. Il bilancio è di un morto e un ferito. La…

Nuova scossa nell’amministrazione di Bari: si dimette il presidente Amiu Puglia

Nuova tegola giudiziaria su Bari. Paolo Pate, presidente di Amiu Puglia, si è dimesso dall’incarico dopo essere stato stato rinviato a giudizio nell’ambito di un procedimento…

Rifiuti nel bosco urbano di Capurso, denunciato un imprenditore leccese

Rifiuti sversati illegalmente nell’area del bosco urbano a Capurso, nel Barese. Il Comune aveva previsto di adibire l’intera a spazi per cittadini, con strutture per…

Comunali Bari, Leccese e Laforgia restano entrambi in campo. Il comunicato congiunto: divisi al primo turno, ma dalla stessa parte

Vito Leccese e Michele Laforgia, in un comunicato congiunto, hanno spiegato che resteranno entrambi in campo come candidati sindaco di Bari. Nonostante questa divisione, si…

Made with 💖 by Xdevel