Ascolta Guarda

Animali – J-Ax al suo gatto: “Ciao Little, mi hai salvato la vita”

J-Ax  piange la scomparsa del suo gatto Little.
Il rapper di “Comunisti col rolex” ha voluto condividere con amici, fan e follower la sua esperienza di vita con il gattino che lo ha accompagnato per più di 15 anni. Commosse le sue parole sui social per ricordare l’amico che lo aspettava e lo sosteneva anche nei momenti bui, quando dicevano che era finito e si era tuffato nell’alcol per abbattere le difficoltà.
Ecco le parole di J-Ax: “Ciao Little, forse non te l’ho mai detto, ma mi hai salvato la vita. Forse a qualcuno può sembrare strano parlare così di un gatto, non sei neanche di una di quelle razze che le signore ricche tormentano con dei pettini finché non vincono qualche trofeo d’oro ( che poi sono di ottone… ). Però, del resto, mi hai sempre capito. Forse non le mie parole, ma il mio animo — sì, quello sempre. Siamo stati assieme da tanto. Sei entrato nella mia casa più di 15 anni fa. Una vita per me. Per te, 5 o 6, credo. E, devo essere sincero, i primi tempi non è stato facile. Ho dovuto insegnarti che esistono delle tane in cui noi umani ci richiudiamo per, uh, pensare, tane in cui i felini non possono entrare perché troppo pericolose… noi umani le chiamiamo… gabinetti. Cercare di capire cosa ti piacesse mangiare, poi, non è stato facile, sai? E poi ricordarmi di comprarti sempre e solo la pappa che piace a te. Ti ho dovuto spiegare che non devi attaccare a zampate le chiavi della macchina sul tavolo. Le chiavi mi servono, non mi vogliono uccidere… anche se credo non sia mai servito.
Ah, Little, per inciso, neanche i bicchieri di vino rosso hanno mai cercato di uccidermi. Ma ogni difficoltà iniziale è insignificante rispetto a tutto quello che hai fatto per me negli anni. Sei sempre stato al mio fianco. Non importa ciò che mi capitava durante il giorno, se tornavo a casa da vincitore o da sconfitto — tu eri lì. Eri sempre lì. A darmi conforto quando mi sentivo perso. A festeggiare insieme a me quando ero felice. A difendermi dalle chiavi della mia macchina che volevano uccidermi. Eri con me anche quando tutti mi hanno abbandonato. Quando ero “troppo vecchio”. Quando ero finito. Quando gli amici hanno smesso di chiamare. C’eri anche quando pensavo che l’unico modo per dimenticare, per anestetizzare il dolore, fosse l’alcool. Mi hai aiutato a smettere. Senza di te, oggi, non sarei qui. Per questo, il giorno che ho scoperto che ti eri ammalato, ho avuto così tanta paura. Avevi smesso di mangiare. Stavi lentamente svanendo. Il veterinario disse “diabete”. Quasi tutti mi dissero che non ce l’avresti fatta. Ma io lo sapevo che non avresti mollato. È bastato darti indietro 1/10 di quello che mi hai dato tu in questi anni per vederti ritornare a vivere. Alcuni mi hanno detto che sono state cure “esagerate”. Che non sei una persona, ma “solo un gatto”. Hanno ragione, sei solo un gatto. Infatti nessuna persona mi ha mai dato quello che ho avuto da te. Perché così sono i gatti. E so che ti saresti preso cura di me come io ho fatto con te. Lo so, perché lo hai già fatto. E ora che hai perso la battaglia mi manchi ogni giorno.”

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Bruce Springsteen in Italia nel 2023

“Ansioso di rivedere i lealissimi fan italiani”. Il boss sarà a Ferrara, Roma e Monza

Biagio Antonacci, “Seria” è il suo nuovo singolo

Cambiamenti in atto per Biagio che torna dopo due anni di silenzio

Leggerissime

La scienza contro la dipendenza da smartphone

Stimoli e incoraggiamento per aiutare chi usa il telefono più di 5 ore al giorno

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Conflitto ucraino, uccisi almeno 260 bambini. Orrore a Mariupoli, trovati 200 cadavere e naufraga il tentativo di pace dell’Italia

I numeri sono impietosi e raccontando di bambini strappati alla vita ed adulti trucidati. L’Ufficio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani ha…

Guida contromano a Trieste e la Polizia lo insegue per 20 km

 Guida per venti chilometri contromano inseguito dalla Polizia. Si è fermato solo dopo essersi scontrato frontalmente con un’auto che procedeva nel regolare senso di marcia.…

Covid, in Italia l’incidenza è all’11%

In Italia, sono 29.875 i positivi su 269.871 tamponi analizzati. Incidenza all’11%. Sono 95 i morti registrati nelle ultime 24 ore, quindici in meno di…

Guasto ai freni, lo scuolabus finisce in una scarpata in provincia di Frosinone. Studenti illesi per miracolo

Un guasto ai freni ha causato l’incidente in cui è rimasto coinvolto uno scuolabus tra Pontecorvo e Pico, nel Frusinate. Il mezzo è finito in…

Locali

Brindisi, convincono una coppia di essere vittima del malocchio e si fanno consegnare 75mila euro: truffatori condannati a risarcire i danni

Avrebbero convinto una coppia di Carovigno, nel Brindisino, di essere stata colpita dal malocchio e per toglierlo, hanno chiesto 75mila euro, costringendo le vittime a…

Covid, giù ricoveri e contagi in Puglia ma decessi ancora alti. In Basilicata due vittime

Calano i contagi e i ricoveri in Puglia ma è alto il numero dei decessi, 14 nelle ultime 24 ore. Sono 2.407 i nuovi casi…

Lecce, fiamme nel Parco naturale del Rauccio

Da questa mattina i Vigili del Fuoco sono impegnati a contrastare un vasto incendio a ridosso del Parco naturale del Rauccio. La suscettibilità agli incendi…

Truffato un anziano di 100 anni: otto arresti tra Taranto e Bari. Sigilli per 650mila euro ai beni degli indagati

Avrebbe truffato per 650mila euro un anziano di 100 anni residente in Calabria falsificando la sua firma su conti correnti e polizze assicurative. Arrestate dalla…

Made with 💖 by Xdevel