Ascolta Guarda

Calcio, serie A. Poker dell’Inter sul Cagliari. Quinta vittoria consecutiva per Inzaghi. Mazzarri: “Non si può perdere così”

Dopo il 4-0 a San Siro, i sardi restano in penultima posizione mentre i nerazzurri vanno in vetta da soli

L’Inter piglia tutto, chiudendo con un 4-0 sul Cagliari a San Siro. Per la prima volta in stagione si prende la vetta solitaria della classifica staccando Napoli e Atalanta e superando il Milan. A San Siro decidono la doppietta di Lautaro (che sbaglia anche un rigore), e le reti di Sanchez e Calhanoglu: Inzaghi centra la quinta vittoria consecutiva in campionato. Mazzarri e i suoi invece restano in penultima posizione. Nel finale l’Inter rischia anche di dilagare, ma un super Cragno (in almeno due occasioni) e una traversa negano il quinto gol.  “Non mi è piaciuto quasi nulla oggi, ma c’è da dire che l’Inter è in una forma stratosferica – ha commentato nel dopo partita Mazzarri – non posso accettare però che loro erano assatanati per recuperare palla e noi forse abbiamo fatto un fallo in tutta la partita. Bisogna essere cattivi in fase di non possesso. Non ho visto vincere un contrasto. Sono incavolato nero, una serataccia”. Poi il tecnico del Cagliari, visibilmente amareggiato, aggiunge: “Con l’Inter si può’ perdere, ma non così, abbandonando quasi il campo. Finito il primo tempo, ci era andata bene e avevamo parlato di provarci, ma dopo il 2-0 ci siamo sciolti. Dobbiamo lottare su ogni pallone, specie con chi ci è superiore tecnicamente. Dobbiamo correre il doppio di loro”.

Inzaghi resta coi piedi per terra, pur felice del risultato. “Avevamo un ritardo in classifica e siamo stati bravi a ricucirlo e a fare una striscia importante, ma essere primi ora non conta nulla – ha commentato ai microfoni di Dazn – la vetta è importante, stiamo facendo bene ma dobbiamo continuare così, il campionato è pieno di insidie”. Poi il tecnico dell’Inter prosegue: “Avevo chiesto attenzione, era una partita particolare anche per i risultati del weekend dove squadre importanti hanno fatto fatica. Dovevamo essere bravi a interpretarla e i ragazzi sono stati bravissimi sin dall’avvio. Dopo l’1-0 del primo tempo ho fatto loro i complimenti e ho detto loro di sistemare la partita. Lautaro
resta rigorista? Sì, poi ci sono Calhanoglu e Perisic. Stasera (ieri sera, ndr) è andata male, ma io lo so bene, essendo stato attaccante, che chi non tira i rigori non sbaglia mai”, ha concluso.

Stefania Losito

(@credits: dalla pagina Facebook dell’F.C. Inter)

Musica & Spettacolo

Tommaso Paradiso presenta “Lupin”

Il nuovo singolo esce il 19 gennaio

Sanremo, Aka7even positivo al covid rassicura tutti: “Sto bene”

Sarà in gara al festival che comincerà il 1 febbraio

Leggerissime

Berrettini vince e ringrazia Imodium

Il tennista italiano ha esordito in sofferenza a causa di un problema intestinale

Il diamante nero da record in vendita all’asta

Si chiama Enigma ed è un pezzo unico dalle origini misteriose

 
  Diretta

Top News

Covid, 83.403 positivi in Italia. Cala l’incidenza, ma aumentano ancora i ricoveri

In Italia, su 541.298 tamponi analizzati, 83.403 sono risultati positivi. Mentre si registrano 287 morti nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività è del…

Covid, monitoraggio Agenas: occupazione area medica in Italia al 29%, Valle d’Aosta al 69%

La percentuale di posti letto in area medica occupati da pazienti Covid è salita in Italia al 29%, mentre in Valle d’Aosta è arrivata al…

Covid, il bollettino giornaliero cambierà. Costa: “Una scelta politica, non scientifica. I tamponi? Solo ai sintomatici”

Cambierà il bollettino giornaliero del Covid in Italia. Non si tratta di censurare i dati, ma di “elaborare dati che possono avere un’efficacia nei confronti…

Scomparsa 10 anni fa nel Catanese, arrestato l’ex convivente della madre. La Procura: “Falso alibi”

E’ scomparsa dieci anni fa e non è mai stato trovato il suo corpo, ma adesso ci sarebbe un nome legato ad Agata Scuto, la…

Locali

Sciarpa prende fuoco mentre cucina, anziana muore carbonizzata a Squinzano

Incidente mortale domestico a Squinzano, nel Leccese. La sciarpa di Lugina Greco, 86 anni, ha preso fuoco mentre cucinava e per lei non c’è stato…

Il ministro Lamorgese a Foggia: “Presenza dello Stato forte e compatta. Serve intervento strutturale”

La presenza dello Stato in provincia di Foggia, dopo gli attentati dinamitardi susseguitisi da inizio anno, deve essere forte e compatta. Lo ha dichiarato il…

Covid, in Puglia aumentano i ricoveri. Cinque vittime in Basilicata

In Puglia, su 50.360 test analizzati, 6652 sono risultati positivi. Un decesso registrato e incidenza al 13,2%, in calo rispetto al 15,3% di ieri. È…

Covid, protesta dei ristoratori pugliesi: “Viviamo un lockdown indotto”

Il comparto della ristorazione in Puglia sta affrontando un nuovo lockdown, ma questa volta indotto e non imposto. A scriverlo in una nota l’Unione regionale…

Made with 💖 by Xdevel