Ascolta Guarda

Coldiretti: “Dopo le feste un italiano su tre a dieta. Aumenti di peso fino a due chili in più”

Il tour de force enogastronomico delle feste natalizie ha portato aumenti di peso fino a due chili per effetto del consumo di circa 15mila-20mila chilocalorie. È quanto stima Coldiretti in un primo bilancio delle feste di Natale e Capodanno a tavola. A partire dal 24 dicembre dalle tavole degli italiani sono spariti circa 70 milioni di chili tra panettoni e pandori, 95 milioni di bottiglie di spumante, quattro milioni di chili tra cotechini e zamponi e frutta secca, pane, carne, salumi, formaggi e dolci per un valore complessivo superiore ai cinque miliardi di euro, solamente tra il pranzo di natale e i cenoni della vigilia e di Capodanno.

Con l’inizio del nuovo anno la perdita di peso diventa così una priorità per oltre un italiano su tre (il 36%), che secondo Coldiretti si metterà a dieta per recuperare la forma. Per aiutare le buone intenzioni l’ente ha stilato una lista dei prodotti utili per disintossicare l’organismo. Tra la frutta ci sono arance, mele, pere e kiwi, mentre per quanto riguarda le verdure sono particolarmente indicati spinaci, cicoria, radicchio, zucche e zucchine, insalata, finocchi e carote. Tutte le insalate e le verdure vanno condite, sottolinea Coldiretti, con olio d’oliva e abbondante succo di limone. Nella dieta non vanno poi trascurati piatti a base di legumi (piselli, ceci, fagioli e lenticchie) perché contengono ferro e sono ricchi di fibre che aiutano l’organismo a smaltire i sovraccarichi  migliorando le funzioni intestinali ma, conclude l’ente, sono anche una notevole fonte di carboidrati a lento assorbimento, che forniscono energia che aiuta a combattere il freddo e il gelo in arrivo.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Aaron in diretta su Radio Norba

Venerdì 24 maggio alle 16 con Alan Palmieri

Ermal Meta in diretta su Radio Norba

Appuntamento mercoledì 22 maggio alle 12 con Marco e Claudia

Yes We Work

 
  Diretta

Top News

Fondazione con il Sud, sei meridionali su 10 bocciano la sanità pubblica. E non si fidano della politica

Più di sei meridionali su 10 si ritengono del tutto insoddisfatti dai servizi sanitari pubblici, al contrario dei cittadini del Nord, che al 70% promuovono…

Kate per ora non torna agli impegni pubblici

Un comunicato ufficiale di Kensington Palace rivela che la principessa è sottoposta a chemioterapia e  seguirà comunque a distanza le attività della sua fondazione Kensington…

Sciame sismico nei Campi Flegrei, da ieri sera oltre 150 scosse. La più forte di magnitudo 4.4

Paura nella zona dei Campi Flegrei, nel napoletano, per uno sciame sismico, che dalle 19.51 di ieri ha fatto registrare oltre 150 scosse. La più…

Morte Raisi, domani i funerali. Proclamati cinque giorni di lutto nazionale

Saranno celebrati domani a Tabriz i funerali del presidente iraniano, Ebrahim Raisi, morto in un incidente in elicottero insieme ad altre otto persone. Il leader…

Locali

Pediatri di libera scelta: nessuna carenza in Puglia ma entro il 2026 sono previsti 145 pensionamenti

La Puglia è tra le regioni italiane a non registrare carenze di pediatri ma è la quinta regione che vedrà andare in pensione più professionisti.…

Investì il figlio mentre guidava ubriaca, Ginetta la perdona: “L’unica via contro la follia del dolore”

Il perdono, alle volte, può salvare dalla follia del dolore. Anche di quello di una madre che perde suo figlio. “Ho perdonato chi ha investito…

Rapinarono una donna mentre rincasava, due arresti a Bari

Avrebbero rapinato una donna nel centro di Bari, strappandole la borsa mentre stava rincasando e facendola cadere. È l’accusa che ha portato agli arresti domiciliari…

Xylella, l’Unione europea aggiunge sei Comuni pugliesi all’elenco delle aree infette

Fasano, Alberobello, Castellana Grotte, Monopoli, Polignano a Mare e Putignano. Sono i sei Comuni pugliesi che la Commissione europea ha aggiunto all’elenco delle zone infette…

Made with 💖 by Xdevel