Ascolta Guarda

Covid, impennata di casi negli ultimi sette giorni di festività natalizie: +80%. L’Aifa autorizza due antivirali

Lo studio del Cnr: “L’effetto-booster delle vaccinazioni avrà una forte spinta sul taglio dei ricoveri in Italia”

Impennata di casi Covid nella settimana di Natale: +80% di nuovi casi, una crescita del 20,4% di ricoverati e del 13% di persone in terapia intensiva. Aumentano anche i decessi: 1.024, con una media di 146 al giorno rispetto ai 126 dei 7
giorni prima (+16%). In 45 province si registrano oltre 500 casi per 100mila abitanti. Il numero dei tamponi passa da 3.750.804 dell’8-14 dicembre a 5.175.977 sia per i rapidi (+38,7%) che per i molecolari (+36,3%). Sono tutti i dati del monitoraggio settimanale dell’osservatorio Fondazione Gimbe.

L’effetto-booster delle vaccinazioni avrà una forte spinta sul taglio dei ricoveri in Italia. Se non si dovesse usare la terza dose, infatti, il rischio è che si arrivi tra fine febbraio e inizi marzo a superare la quota di 50.000 ospedalizzati ogni 24 ore, a fronte di poco meno di 25.000 nel caso si mantenga l’attuale ritmo giornaliero di terze dosi somministrate. E’ una proiezione del fisico Corrado Spinella, direttore del Dipartimento di scienze fisiche e tecnologie della materia del Consiglio nazionale delle ricerche, sulla base delle evoluzioni del calcolo differenziale sviluppato da lui e dal team del suo dipartimento, pubblicato su Scientific Reports, aggiornato tendendo conto dei dati sulla riduzione di efficacia vaccinale.
“Dopo poco meno di 5-6 mesi dalla seconda somministrazione, i vaccini riducono la loro efficacia più o meno del 50% – spiega Spinella – nel modello che abbiamo sviluppato in Cnr e’ possibile stimare l’impatto della perdita di immunizzazione nella popolazione dei vaccinati in funzione della distanza dalla seconda dose. Ebbene, quello che abbiamo osservato è che la perdita di efficacia dell’immunizzazione nei vaccinati ha cominciato a manifestare i suoi effetti nella crescita del numero dei contagi già a fine ottobre”.
L’effetto-booster lo si vede anche sul numero dei positivi circolanti: l’accelerazione della campagna di vaccinazione potrà portare a un picco di circa un milione e mezzo di persone con virus Sars Cov-2 (tra testati e non, inclusi gli asintomatici) tra febbraio e marzo, a fronte di circa 3.500.000 di contagiati nel caso in cui, nello scenario piu’ nero, non si procedesse o si interrompesse la campagna di vaccinazione della terza dose.

Intanto, sul fronte delle cure, il Comitato tecnico scientifico dell’Agenzia italiana del farmaco Aifa, autorizza due antivirali, il Molnupiravir e il Remdesivir, per il trattamento di pazienti Covid non ospedalizzati “con malattia lieve-moderata di recente insorgenza e con condizioni cliniche concomitanti che rappresentino specifici fattori di rischio per lo sviluppo della malattia grave”.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Red Canzian in ospedale a causa di una infezione

L’ex Pooh ha rischiato la setticemia, ora sta meglio

Celine Dion annulla il tour per motivi di salute

La cantante canadese ha annunciato che deve attenersi ai consigli dei suoi medici e pazientare ancora

Leggerissime

Berrettini vince e ringrazia Imodium

Il tennista italiano ha esordito in sofferenza a causa di un problema intestinale

Il diamante nero da record in vendita all’asta

Si chiama Enigma ed è un pezzo unico dalle origini misteriose

 
  Diretta

Top News

Covid, monitoraggio Agenas: occupazione area medica in Italia al 29%, Valle d’Aosta al 69%

La percentuale di posti letto in area medica occupati da pazienti Covid è salita in Italia al 29%, mentre in Valle d’Aosta è arrivata al…

Covid, il bollettino giornaliero cambierà. Costa: “Una scelta politica, non scientifica. I tamponi? Solo ai sintomatici”

Cambierà il bollettino giornaliero del Covid in Italia. Non si tratta di censurare i dati, ma di “elaborare dati che possono avere un’efficacia nei confronti…

Scomparsa 10 anni fa nel Catanese, arrestato l’ex convivente della madre. La Procura: “Falso alibi”

E’ scomparsa dieci anni fa e non è mai stato trovato il suo corpo, ma adesso ci sarebbe un nome legato ad Agata Scuto, la…

Covid, Locatelli (Consiglio superiore della Sanità): “Riconsiderare le colorazioni, e quarta dose solo ai fragili”

Le Regioni chiedono risposte ai loro quesiti e alle proposte formulate al Governo (in particolare sul conteggio dei positivi e dei ricoverati), e il ministro…

Locali

Sciarpa prende fuoco mentre cucina, anziana muore carbonizzata a Squinzano

Incidente mortale domestico a Squinzano, nel Leccese. La sciarpa di Lugina Greco, 86 anni, ha preso fuoco mentre cucinava e per lei non c’è stato…

Il ministro Lamorgese a Foggia: “Presenza dello Stato forte e compatta. Serve intervento strutturale”

La presenza dello Stato in provincia di Foggia, dopo gli attentati dinamitardi susseguitisi da inizio anno, deve essere forte e compatta. Lo ha dichiarato il…

Covid, in Puglia aumentano i ricoveri. Cinque vittime in Basilicata

In Puglia, su 50.360 test analizzati, 6652 sono risultati positivi. Un decesso registrato e incidenza al 13,2%, in calo rispetto al 15,3% di ieri. È…

Covid, protesta dei ristoratori pugliesi: “Viviamo un lockdown indotto”

Il comparto della ristorazione in Puglia sta affrontando un nuovo lockdown, ma questa volta indotto e non imposto. A scriverlo in una nota l’Unione regionale…

Made with 💖 by Xdevel