Ascolta Guarda
Achille Lauro Unplugged

Crisi Italia-Francia sui migranti, Meloni: “Reazione di Parigi aggressiva e ingiustificata”

La nave Ocean Viking, con 230 migranti a bordo, è arrivata questa mattina nel porto di Tolone, scortata da navi francesi e da un elicottero. I migranti verranno sottoposti prima di tutto a una visita medica, poi le autorità francesi avvieranno le procedure per la presentazione delle domande di asilo. Secondo il ministro dell’Interno, Ge’rald Darmanin, un’ottantina di migranti potrebbero già in giornata essere affidati alla Germania, che si è accordata con la Francia per farsene carico. Il prefetto Evence Richard ha aggiunto che i servizi delle dogane procederanno ora alla notificazione ai passeggeri del loro trasferimento in zona d’attesa, dove saranno verificate le loro condizioni di salute. La “zona d’attesa” dove saranno accolti i migranti si trova vicino a Hye’res, “precisamente nella penisola di Giens”, ha detto il prefetto. “Il governo italiano attuale non ha rispettato il Meccanismo europeo per il quale l’Italia si era impegnata –ha detto la sottosegretario francese agli Affari Europei Laurence Boone – “c’è una rottura di fiducia perché c’è stata una decisione unilaterale che mette delle vite in pericolo e che non è conforme al diritto internazionale”.


La replica di Giorgia Meloni: “Quando si parla di ritorsioni in un dinamica Ue qualcosa non funziona. Sono rimasta molto colpita dalla reazione aggressiva del governo francese, incomprensibile e ingiustificabile” ha detto la premier in conferenza stampa. “La Ocean Viking che oggi è in Francia – sottolinea Meloni – è la prima nave che abbia mai attraccato in Francia con 230 migranti. Cosa fa arrabbiare? Il fatto che l’Italia deve essere l’unico porto di sbarco per i migranti del Mediterraneo? Questo non c’è scritto in nessun accordo”, ha detto Meloni.
“Credo che oggi il tema sia come l’Unione europea debba affrontare questa materia – dice la premier – potrebbe scegliere di isolare l’Italia, io penso che sarebbe meglio isolare gli scafisti”. “Non credo che l’Europa deciderà di fare cose drammatiche contro l’Italia perché su 90mila persone 230 sono sbarcate altrove: se fa così la spiegazione la devono dare non a me ma agli italiani. Si può decidere di isolare l’Italia ma non è la soluzione, mi sembra una posizione poco risolutiva” ha concluso.

Michela Lopez

Musica & Spettacolo

Fabio Rovazzi in missione per l’Unicef

Sarà in Libia fra bambini e giovani

Ron lunedì 30 gennaio ospite di Radio Norba

Sarà in diretta nei nostri studi alle 13

Leggerissime

Polignano a Mare è la “Città più accogliente” del mondo

Il comune pugliese che ha dato i natali a Domenico Modugno ha ricevuto il riconoscimento

Gina Lollobrigida, aperto il testamento

Metà del patrimonio al figlio e metà al suo factotum

 
  Diretta

Top News

Carcere duro per l’anarchico Cospito, sale la tensione. Il governo conferma il 41bis. Si temono ritorsioni

Sale la tensione intorno al Governo che non arretra sul carcere duro per Alfredo Cospito, l’anarchico sottoposto al regime del 41 bis nel carcere di…

Giustizia, Meloni: “Nordio al lavoro per una riforma ampia”

Il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, è impegnato su una riforma “molto seria e ampia”. Lo ha dichiarato la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, nella…

Bollette del gas, Nomisma Energia: “Atteso calo del 33%”. Giorgetti: “Diminuzione significativa”

Si va verso un calo del 33% delle bollette del gas in seguito al crollo subìto a gennaio dal prezzo del gas. La stima è…

Molotov contro distretto di polizia a Roma. Si ipotizza la pista anarchica

Una bottiglia molotov è stata lanciata la notte scorsa contro il distretto di polizia Prenestino, a Roma. Il piantone di guardia ha subito dato l’allarme,…

Locali

Serie C, il Foggia sbanca Pescara; bene le lucane

Nel Girone C della Serie C, ampia vittoria del Foggia a Pescara: 4 – 0. Punto pesante per il Potenza, a Crotone: 0 – 0.…

Colto da malore, muore negli spogliatoi ex attaccante barese Vito Chimenti

L’ex attaccante barese Vito Chimenti, 69 anni, è stato stroncato da un malore mentre si trovava negli spogliatoi del campo sportivo di Pomarico, nel Materano,…

Insospettabili arrestati con 5 chili di cocaina, in manette imprenditore leccese e dipendente

 Un noto imprenditore di Squinzano, Fernando Giovane, 53 anni, e un suo dipendente di nazionalità rumena, sono stati arrestati mentre trasportavano cinque chili di cocaina.…

Ferito a colpi d’arma da fuoco nel bosco a Carpino. Per gli inquirenti è stato un incidente di caccia

A Carpino, in provincia di Foggia, un uomo di 30 anni è stato ferito all’addome da un colpo d’arma da fuoco. E’ stato trasportato in…

Made with 💖 by Xdevel