Ascolta Guarda

Ddl Zan, il governo litiga sugli emendamenti di Italia Viva

Pd e M5S vogliono andare al voto in Senato, Salvini e Renzi cercano una mediazione

È lotta intestina nella maggioranza del governo Draghi sull’approvazione del ddl Zan, nato per combattere omofobia e transfobia. In pratica si tratta di un’estensione della legge Mancino, che già punisce le discriminazioni basate su razza, religione e nazionalità.

Gli oggetti del contendere sono gli articoli 1, 4 e 7 del ddl Zan che contengono, rispettivamente, il concetto di ideologia di genere, la libera espressione e l’istituzione di una Giornata nazionale, il 17 maggio, con appuntamenti da organizzare anche nelle scuole.

Italia Viva ha chiesto di effettuare delle modifiche per trovare una mediazione e venire incontro alla destra. Solo così, ha spiegato Renzi, il ddl può passare al Senato, altrimenti verrà affossato. I renziani vogliono rispolverare la proposta di Scalfarotto del 2018 che estendeva semplicemente la legge Mancino alle discriminazioni basate sull’identità sessuale, l’omofobia e la transfobia. Sarebbero eliminati di peso, dunque, gli articoli 1 e 4. Per il 7 solo una modifica: rispettare il principio di autonomia degli istituti scolastici riguardo la scelta di organizzare o meno eventi durante l’eventuale Giornata nazionale del 17 maggio.

In tutto questo è intervenuto anche Salvini che, a quanto pare, non chiude totalmente la porta al ddl, ma chiede anche lui una mediazione per risolvere la questione. In realtà il centrodestra punta sulla proposta a firma proprio di Salvini e della senatrice di Forza Italia Licia Ronzulli: appena tre articoli, a differenza dei 10 del ddl Zan, che modificherebbero l’articolo 61 del Codice penale introducendo, tra le aggravanti comuni, anche quelle di «aver agito in ragione dell’origine etnica, credo religioso, nazionalità, sesso, orientamento sessuale, disabilità, nonché nei confronti dei soggetti» in condizione di particolare vulnerabilità. Quindi nessuna tutela contro i crimini d’odio, ma solo l’aggiunta di alcune aggravanti a reati comuni.

Salvini ha parlato di un testo che aumenta le pene per chi discrimina o aggredisce due ragazzi o due ragazze che si amano. In realtà l’aumento di pena, con la proposta Ronzulli, sarebbe di un terzo, con la legge Mancino o il ddl Zan, sarebbe della metà.

“Se togliamo l’ideologia, il coinvolgimento dei bambini e l’attacco alla libertà di pensiero, intervenendo sugli articoli 1, 4 e 7, finalmente si smette di litigare e si approva una norma di protezione e civiltà” ha detto Salvini.

Il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle sono sempre più intenzionati a non mediare e ad andare direttamente al voto al Senato, anche segreto. Hanno chiesto, però, a Italia Viva di non cadere nel “tranello” della Lega e di votare a favore del ddl Zan, proprio come hanno fatto alla Camera.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

Tommaso Paradiso presenta “Lupin”

Il nuovo singolo esce il 19 gennaio

Sanremo, Aka7even positivo al covid rassicura tutti: “Sto bene”

Sarà in gara al festival che comincerà il 1 febbraio

Leggerissime

Berrettini vince e ringrazia Imodium

Il tennista italiano ha esordito in sofferenza a causa di un problema intestinale

Il diamante nero da record in vendita all’asta

Si chiama Enigma ed è un pezzo unico dalle origini misteriose

 
  Diretta

Top News

Covid, 83.403 positivi in Italia. Cala l’incidenza, ma aumentano ancora i ricoveri

In Italia, su 541.298 tamponi analizzati, 83.403 sono risultati positivi. Mentre si registrano 287 morti nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività è del…

Covid, monitoraggio Agenas: occupazione area medica in Italia al 29%, Valle d’Aosta al 69%

La percentuale di posti letto in area medica occupati da pazienti Covid è salita in Italia al 29%, mentre in Valle d’Aosta è arrivata al…

Covid, il bollettino giornaliero cambierà. Costa: “Una scelta politica, non scientifica. I tamponi? Solo ai sintomatici”

Cambierà il bollettino giornaliero del Covid in Italia. Non si tratta di censurare i dati, ma di “elaborare dati che possono avere un’efficacia nei confronti…

Scomparsa 10 anni fa nel Catanese, arrestato l’ex convivente della madre. La Procura: “Falso alibi”

E’ scomparsa dieci anni fa e non è mai stato trovato il suo corpo, ma adesso ci sarebbe un nome legato ad Agata Scuto, la…

Locali

Invitati a un matrimonio sorpresi a rubare riducono in fin di vita il custode della sala ricevimenti, tre arresti nel Foggiano

Tre persone di Ortanova, nel Foggiano, padre e due figli, con precedenti penali, sono stati arrestati dalla polizia perché avrebbero ridotto in fin di vita…

Sciarpa prende fuoco mentre cucina, anziana muore carbonizzata a Squinzano

Incidente mortale domestico a Squinzano, nel Leccese. La sciarpa di Lugina Greco, 86 anni, ha preso fuoco mentre cucinava e per lei non c’è stato…

Il ministro Lamorgese a Foggia: “Presenza dello Stato forte e compatta. Serve intervento strutturale”

La presenza dello Stato in provincia di Foggia, dopo gli attentati dinamitardi susseguitisi da inizio anno, deve essere forte e compatta. Lo ha dichiarato il…

Covid, in Puglia aumentano i ricoveri. Cinque vittime in Basilicata

In Puglia, su 50.360 test analizzati, 6652 sono risultati positivi. Un decesso registrato e incidenza al 13,2%, in calo rispetto al 15,3% di ieri. È…

Made with 💖 by Xdevel