Ascolta Guarda
Regione Puglia - Battiti Live 2022

Ddl Zan, il governo litiga sugli emendamenti di Italia Viva

Pd e M5S vogliono andare al voto in Senato, Salvini e Renzi cercano una mediazione

È lotta intestina nella maggioranza del governo Draghi sull’approvazione del ddl Zan, nato per combattere omofobia e transfobia. In pratica si tratta di un’estensione della legge Mancino, che già punisce le discriminazioni basate su razza, religione e nazionalità.

Gli oggetti del contendere sono gli articoli 1, 4 e 7 del ddl Zan che contengono, rispettivamente, il concetto di ideologia di genere, la libera espressione e l’istituzione di una Giornata nazionale, il 17 maggio, con appuntamenti da organizzare anche nelle scuole.

Italia Viva ha chiesto di effettuare delle modifiche per trovare una mediazione e venire incontro alla destra. Solo così, ha spiegato Renzi, il ddl può passare al Senato, altrimenti verrà affossato. I renziani vogliono rispolverare la proposta di Scalfarotto del 2018 che estendeva semplicemente la legge Mancino alle discriminazioni basate sull’identità sessuale, l’omofobia e la transfobia. Sarebbero eliminati di peso, dunque, gli articoli 1 e 4. Per il 7 solo una modifica: rispettare il principio di autonomia degli istituti scolastici riguardo la scelta di organizzare o meno eventi durante l’eventuale Giornata nazionale del 17 maggio.

In tutto questo è intervenuto anche Salvini che, a quanto pare, non chiude totalmente la porta al ddl, ma chiede anche lui una mediazione per risolvere la questione. In realtà il centrodestra punta sulla proposta a firma proprio di Salvini e della senatrice di Forza Italia Licia Ronzulli: appena tre articoli, a differenza dei 10 del ddl Zan, che modificherebbero l’articolo 61 del Codice penale introducendo, tra le aggravanti comuni, anche quelle di «aver agito in ragione dell’origine etnica, credo religioso, nazionalità, sesso, orientamento sessuale, disabilità, nonché nei confronti dei soggetti» in condizione di particolare vulnerabilità. Quindi nessuna tutela contro i crimini d’odio, ma solo l’aggiunta di alcune aggravanti a reati comuni.

Salvini ha parlato di un testo che aumenta le pene per chi discrimina o aggredisce due ragazzi o due ragazze che si amano. In realtà l’aumento di pena, con la proposta Ronzulli, sarebbe di un terzo, con la legge Mancino o il ddl Zan, sarebbe della metà.

“Se togliamo l’ideologia, il coinvolgimento dei bambini e l’attacco alla libertà di pensiero, intervenendo sugli articoli 1, 4 e 7, finalmente si smette di litigare e si approva una norma di protezione e civiltà” ha detto Salvini.

Il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle sono sempre più intenzionati a non mediare e ad andare direttamente al voto al Senato, anche segreto. Hanno chiesto, però, a Italia Viva di non cadere nel “tranello” della Lega e di votare a favore del ddl Zan, proprio come hanno fatto alla Camera.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

Retake Bari con il marchio ACE per il sottopasso Duca degli Abruzzi

Sabato 2 luglio l’inaugurazione dello straordinario murale dedicato a Gino Strada

Tananai, ecco “Pasta”

Il nuovo singolo da domani 1 luglio. Scritta, composta e prodotta da Tananai è un invito a lasciare andare l’ansia e le preoccupazioni …

Leggerissime

Paola Turci e Francesca Pascale si sposano

Il matrimonio tra la cantautrice  e la ex fidanzata di Silvio Berlusconi sarà officiato domani a Montalcino

The Ferragnez, arriva la seconda serie

Protagonisti oltre a Chiara e Fedez anche i figli Leone e Vittoria

 
  Diretta

Top News

Covid, dati in aumento. Sfiorato il milione di positivi in Italia

In Italia, su 316.040 tamponi analizzati, 86.334 sono risultati positivi. Incidenza al 27,3%, stabile rispetto a giovedì. Sono 72 i morti registrati nelle ultime 24…

Covid, mascherine sul posto di lavoro e smartworking: siglato nuovo protocollo

Le ultime misure anticovid sono nel nuovo protocollo siglato ieri per i luoghi di lavoro: non obbligo di mascherine ma raccomandazione. E più smartworking (anche…

Draghi blinda il governo: “Non è a rischio. No ad appoggio esterno del M5S”

Il governo non è a rischio. Il premier Draghi taglia corto sulle voci di una crisi interna per le tensioni con il M5S. Ed è…

Covid, in una settimana contagi aumentati quasi del 50%

In Italia, sono 83.274 i nuovi casi di Covid su 296.030 tamponi analizzati. L’incidenza passa dal 26,4% al 28,4%. Sono 59 i morti registrati nelle…

Locali

Pnrr, la Puglia riceverà circa 43 milioni di euro per 212 scuole

La Puglia riceverà 43,13 milioni di euro previsti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza che andranno a finanziare 212 scuole per contrastare la dispersione…

Accoltellato dal fratello nel barese. Alla base del litigio ci sarebbe il mancato invito al matrimonio

A Corato, nel barese, un 34enne promesso sposo è stato accoltellato dal fratello 45enne al culmine di un litigio. Il movente, secondo quanto ricostruito dai…

Covid, in Puglia incidenza quasi triplicata in due settimane e ricoveri in aumento. Un decesso in Basilicata

In Puglia, su 20.829 test analizzati, 6576 sono risultati positivi. 6 i decessi e incidenza al 31,5%. Le province più colpite sono Bari con 1993…

Caldo e Covid in Puglia, la Regione: “Tutti i medici dovranno prestare servizio nei pronto soccorso”

Tutti i medici ospedalieri di qualsiasi reparto dovranno prestare servizio nei punti di pronto soccorso per “garantire la copertura dei turni per il periodo estivo”.…

Made with 💖 by Xdevel