Ascolta Guarda

Esplosione a Sanremo, Garko disperato: volevo salvare quella donna

“Cercavo di entrare, ma le fiamme erano già alte era impossibile entrare nella villetta”. Gabriel Garko è disperato. Alle sue spalle fiamme e fumo. Parla ai primi soccorritori giunti sul posto subito dopo l’esplosione avvenuta alle 8,40 del mattino. Lui è a letto. Viene investito dai detriti del soffitto. Esce dalla camera. Si trova dinanzi a un muro di fiamme che gli impedisce di raggiungere e aiutare l’anziana madre del proprietario della villa, Maria Grazia Guglielmetti, 77 anni. Lo raggiunge Valentina, la sua assistente, anche lei nella villa, è illesa. Fuori vi sono già alcune persone accorse dopo il boato. Garko è sotto choc. Chi lo ascolta non lo riconosce subito. I testimoni parlano di “un ragazzo disperato”, ma appena si scopre che quel ragazzo è l’attore Gabriel Garko, uno dei presentatori che affiancherà sul palco del Festival, Carlo Conti, la notizia si diffonde in un baleno.
L’esplosione nella Villa Le Rose, sulle alture di Sanremo, dove Gabriel Garko aveva deciso di soggiornare, irrompe nella rete. Garko viene ricoverato sotto choc in ospedale. Uscirà qualche ora dopo. Nessuna smentita e nessuna conferma sulla voce che vorrebbe in forse la sua partecipazione al Festival. Nonostante la diagnosi che parla di leggero trauma cranico, causato dal crollo parziale del soffitto, ed escoriazioni diffuse soprattutto sulle braccia e una prognosi di 10 giorni, Garko sul suo profilo Facebook posta, poche ore dopo l’incidente, una foto con la scritta “-9”, meno nove giorni all’inizio del Festival: segno che non ha rinunciato al palco nonostante lo choc dell’esplosione. Nel pomeriggio, una folla di fan dell’attore si raduna dinanzi all’ingresso dell’Ariston, dove sono in corso le prove. Alcuni sventolano la foto dell’attore nella speranza di raccogliere un autografo. Attesa inutile perché l’attore non si fa vedere. Secondo alcune indiscrezioni si sarebbe rifugiato dalla mamma a Riva Ligure. Sulle cause dell’esplosione sono in corso accertamenti. Si pensa a una perdita dell’impianto del gas gpl che avrebbe saturato l’ambiente. A provocare l’esplosione potrebbe essere stata l’anziana padrona di casa, unica vittima, accendendo una sigaretta o i fornelli per preparare la colazione. La donna è stata trovata carbonizzata. Garko e la sua assistente, Valentina, si trovavano al piano terra mentre l’esplosione si è verificata al secondo piano. I carabinieri hanno raccolto le testimonianze del proprietario, del costruttore della villetta, realizzata 20 anni fa, di Garko e di alcuni testimoni. L’intera area, compresa l’auto dell’attore, una Maserati, è stata posta sotto sequestro.
Maurizio Angelillo

Musica & Spettacolo

I Guns N’ Roses sono tornati

"Hard skool” è il titolo del nuovo singolo della band che sarà in concerto in Italia nel 2022

Leggerissime

Il cane è l’animale preferito dagli italiani

In casa degli italiani anche pesci, roditori e animali esotici

“Azzurri d’Europa 2020”, un libro per celebrare la vittoria dell’Italia a Euro 2020

Gli autori sono Stefano Ferrio e Gianni Grazioli, direttore generale dell’Assocalciatori

 
  Diretta

Top News

Via libera del Cts alla terza dose per fragili e sanitari

Il Comitato Tecnico Scientifico ha dato il via libera alla terza dose di vaccino per gli over 80, per gli ospiti delle Rsa e per…

‘No Green Pass’, tensione a Milano: scontri con la Polizia

Migliaia di ‘No Green Pass’ hanno manifestato in diverse città italiane. Alta tensione a Milano, dove un gruppo di circa 2mila persone ha tentato di…

Mattarella a Conversano per ricordare Di Vagno. Emiliano: “Lottiamo per la democrazia”

Un Tricolore disteso sull’ingresso del Teatro Norba, la folla ordinata ad attenderlo, gli applausi, e un “grazie, Presidente! Ciao Presidente!” dei cittadini. Così è stato…

Lady Huawei torna a casa in Cina: “senza un Paese forte non avrei la mia libertà”

E’ stata rilasciata dalla giustizia canadese e ha fatto rientro a casa in Cina la figlia del fondatore di Huawei e ad del colosso cinese…

Locali

A Bari nasce Polittica, la scuola di formazione politica, dal 20 al 24 ottobre

Formare e avvicinare i giovani alla politica. È l’obiettivo di “Polittica”, la scuola di formazione politica promossa dall’associazione “La giusta causa”, in programma a Bari…

Elezioni amministrative: nel tarantino 9 Comuni alle urne

Ginosa, Grottaglie, Massafra e San Giorgio Jonico i centri più grandi In provincia di Taranto sono 9 i Comuni che andranno alle urne il 3…

Elezioni amministrative, nel Barese 5 Comuni al voto

Non regge l’alleanza giallorossa. A Triggiano derby nel centrosinistra Sono cinque i comuni della provincia di Bari in cui si andrà alle urne il 3…

Covid, contagi e ospedali: situazione stabile in Puglia e Basilicata

Continua a restare stabile il contagio da Covid in Puglia. Nelle ultime 24 ore sono stati 186 i nuovi casi positivi su oltre 14.500 tamponi…

Made with 💖 by Xdevel