Ascolta Guarda

Esplosione a Sanremo, Garko disperato: volevo salvare quella donna

“Cercavo di entrare, ma le fiamme erano già alte era impossibile entrare nella villetta”. Gabriel Garko è disperato. Alle sue spalle fiamme e fumo. Parla ai primi soccorritori giunti sul posto subito dopo l’esplosione avvenuta alle 8,40 del mattino. Lui è a letto. Viene investito dai detriti del soffitto. Esce dalla camera. Si trova dinanzi a un muro di fiamme che gli impedisce di raggiungere e aiutare l’anziana madre del proprietario della villa, Maria Grazia Guglielmetti, 77 anni. Lo raggiunge Valentina, la sua assistente, anche lei nella villa, è illesa. Fuori vi sono già alcune persone accorse dopo il boato. Garko è sotto choc. Chi lo ascolta non lo riconosce subito. I testimoni parlano di “un ragazzo disperato”, ma appena si scopre che quel ragazzo è l’attore Gabriel Garko, uno dei presentatori che affiancherà sul palco del Festival, Carlo Conti, la notizia si diffonde in un baleno.
L’esplosione nella Villa Le Rose, sulle alture di Sanremo, dove Gabriel Garko aveva deciso di soggiornare, irrompe nella rete. Garko viene ricoverato sotto choc in ospedale. Uscirà qualche ora dopo. Nessuna smentita e nessuna conferma sulla voce che vorrebbe in forse la sua partecipazione al Festival. Nonostante la diagnosi che parla di leggero trauma cranico, causato dal crollo parziale del soffitto, ed escoriazioni diffuse soprattutto sulle braccia e una prognosi di 10 giorni, Garko sul suo profilo Facebook posta, poche ore dopo l’incidente, una foto con la scritta “-9”, meno nove giorni all’inizio del Festival: segno che non ha rinunciato al palco nonostante lo choc dell’esplosione. Nel pomeriggio, una folla di fan dell’attore si raduna dinanzi all’ingresso dell’Ariston, dove sono in corso le prove. Alcuni sventolano la foto dell’attore nella speranza di raccogliere un autografo. Attesa inutile perché l’attore non si fa vedere. Secondo alcune indiscrezioni si sarebbe rifugiato dalla mamma a Riva Ligure. Sulle cause dell’esplosione sono in corso accertamenti. Si pensa a una perdita dell’impianto del gas gpl che avrebbe saturato l’ambiente. A provocare l’esplosione potrebbe essere stata l’anziana padrona di casa, unica vittima, accendendo una sigaretta o i fornelli per preparare la colazione. La donna è stata trovata carbonizzata. Garko e la sua assistente, Valentina, si trovavano al piano terra mentre l’esplosione si è verificata al secondo piano. I carabinieri hanno raccolto le testimonianze del proprietario, del costruttore della villetta, realizzata 20 anni fa, di Garko e di alcuni testimoni. L’intera area, compresa l’auto dell’attore, una Maserati, è stata posta sotto sequestro.
Maurizio Angelillo

Musica & Spettacolo

Coez, da venerdì in radio il nuovo singolo

"Essere liberi" è il racconto di una libertà ritrovata

Fedez torna sul palco

Ospite a sorpresa al concerto di Tananai. La prima volta dopo l’operazione per la rimozione del tumore

Leggerissime

Temperature alte ed estate in anticipo. Ecco Hannibal

Nei prossimi giorni in Italia, e non solo, le temperature saliranno notevolmente. Ecco le regole per combattere il caldo improvviso

Gucci, su Castel del Monte fa splendere le costellazioni

La sfilata della collezione di Alessandro Michele in Puglia incanta tutto il mondo. Guarda le foto

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

La Russia convoca gli ambasciatori ed espelle i diplomatici europei

Sull’ingresso di Finlandia e Svezia nella Nato Erdogan rilancia: estradino 30 terroristi La Russia ha espulso molti diplomatici delle nazioni europei come misura di ritorsione…

L’Aquila, auto travolge bimbi che giocano nell’asilo nido: un morto e cinque feriti. Quattro bambini trasferiti d’urgenza a Roma

Un’auto è piombata nel cortile di un asilo nido a L’Aquila, investendo i bambini che stavano giocando. Un bambino di 4 anni è morto, altri…

Cannes, Zelensky in collegamento apre la cerimonia e cita Charlie Chaplin. Il presidente di giuria Lindon: “Il festival fu fondato per reazione al fascismo”

“Il cinema non dovrebbe restare muto. L’odio alla fine scomparirà e i dittatori moriranno. Siamo in guerra per la libertà”, ha detto Zelensky citando Il…

Guerra Ucraina, la resa di Azovstal: liberati 250 combattenti. Kiev propone uno scambio di prigionieri, dentro ancora in trecento. Mosca: Vanno processati”

Si sono arresi 250 combattenti ucraini del battaglione Azov barricati nell’acciaieria Azovstal a Mariupol. Mosca pubblica il video della resa, Kiev parla dell’evacuazione come una…

Locali

Covid, in Puglia, incidenza al 12%. Sono 9 i morti

In Puglia, su 15.818 tamponi analizzati, 1.888 sono risultati positivi. Incidenza al 12%. Sono 9 i morti registrati nelle ultime 24 ore. I contagi sono…

Cadavere in un B&B, è giallo a Lecce

Il cadavere di un uomo di 41 anni, Christian Potenza, è stato trovato senza vita in un B&B di Lecce, nella centralissima piazza Mazzini. In…

Case vacanza costruite abusivamente nel Salento, sequestrato cantiere in area sottoposta a vincoli paesaggistici

Stavano costruendo 17 case vacanza in località Marina dell’Aia, uno dei tratti più suggestivi della costa salentina, sottoposto a vincoli paesaggistici. L’area è stata sequestrata…

Frode fiscale da 6 milioni di euro, sequestro beni a due imprese di Polignano: avrebbero acquistato pellet usati dal mercato nero ed emesso fatture false

Una presunta frode fiscale da 6 milioni di euro è stata scoperta dalla Guardia di finanza di Monopoli che ha sequestrato 13 milioni di euro…

Made with 💖 by Xdevel