Ascolta Guarda

Finalista a Miss Mondo insultata sui social perché lesbica: “Si nascondono ma li denunciamo”

“Cercano di rovinarmi la festa ma non ci riusciranno”. Erika Mattina, tra le 25 finaliste al concorso Miss Mondo Italia, ha raccontato al Corriere della Sera la vita da miss, lesbica e bersaglio degli haters. Erika, 24 anni, di Arona (Novara), aspirante poliziotta, è fidanzata da quasi cinque con Martina Tammaro, 26. Tutte e due attiviste lgbt e antiomofobia, gestiscono su Instagram un profilo da 120mila follower che si chiama @leperledegliomofobi. Gli odiatori, i leoni da tastiera, non solo se la sono presa con lei insultandola con parole omofobe e sessiste, ma soprattutto la accusano di avercela fatta proprio perché lesbica. I ‘ghei’ vengono più tutelati, scrivono. “In questo momento non sto facendo la lesbica attivista – spiega Erika – sto facendo una cosa per me, sono qui da sola e sto vivendo una gioia per essere arrivata alla finale di Miss Mondo Italia, non sto scrivendo un post sul ddl Zan – aggiunge al Corriere – non giustificherei gli haters nemmeno per il ddl Zan ma tirare in ballo l’orientamento sessuale per un concorso di bellezza… Sono più dispiaciuta che arrabbiata”. Ma per Erika sono persone frustrate, lei e la sua fidanzata sono abituate a essere tartassate da mattina a sera. In vece a Gallipoli, dove si trova per la finale del 26 settembre, “nessuno è interessato alla mia omosessualità”. “Non so più quante volte siamo andate dalla polizia. Abbiamo denunciato una settantina di profili, e sono solo i post più gravi e minacciosi. Alcuni sono profili fake, altri non sono rintracciabili, altri ancora spargono odio e poi vengono eliminati. Sono risaliti solo a due identità – spiega la miss – due uomini, un adulto e un ragazzo. L’adulto aveva incitato al bullismo contro di noi da un profilo con nome e cognome vero. Non lo abbiamo mai visto ma durante la causa civile (vinta) lui ha consegnato al nostro avvocato un foglio con scritte le scuse per quello che aveva detto”. Scuse che le due hanno accettato incorniciando il foglietto. Non hanno mai incontrato i loro odiatori, “perché sono codardi, alla fine”. “Fanno i leoni da tastiera finché restano anonimi e protetti dietro uno schermo – commenta – però ci sono capitate situazioni in cui qualcuno se l’è presa con noi per un abbraccio o un bacio. Anche lì: insulti, risatine, una volta un papà ha coperto gli occhi di un bambino perché avevo dato un bacio a stampo a Martina”. Erika prova a farli ragionare, tranne quando si trova davanti a minacce di morte. In quel caso sarebbe meno diplomatica, se se li trovasse davanti. La sua mamma è preoccupata, non dorme la notte. Ma Erika la tranquillizza. il coming out è arrivato “dopo sei mesi che stavo con Martina. Non è stato facile. Ho perso molti amici, giovani ma pieni di pregiudizi”, racconta. “Confido nelle nuove generazioni. Anche in famiglia non è stato facile. I genitori di Martina l’hanno presa bene, i miei hanno fatto più fatica, ma alla fine oggi amano Martina. Le cose possono cambiare”. Poi un messaggio: “A chi crede di non farcela, dico: abbiate fiducia”.

Stefania Losito



Musica & Spettacolo

Sanremo 2022, ecco il regolamento del festival

Ci saranno 24 artisti in gara e tre diverse giurie

Alessandra Amoroso in diretta su Radio Norba

Mercoledì, 27 ottobre, alle 15.20 sarà nei nostri studi

Leggerissime

Chiara Ferragni: “Il lusso più grande è la salute”

"Vedere tuo figlio ammalato è l'esperienza più spaventosa che si possa vivere". L’influencer sui social riflette dopo la malattia della piccola Vittoria …

Belen e Antonino, è crisi

I due sono da poco diventati genitori di Luna Marì e secondo i bene informati la loro storia sarebbe al capolinea. Entrambi sono scomparsi dai…

 
  Diretta

Top News

Covid, record di tamponi in Italia e aumento dei contagi

Nuovo record di tamponi in Italia. Sono 639.745 quelli analizzati, tra antigenici e molecolari, per un totale di 4054 positivi e un indice di contagiosità…

Mattarella: “Il lavoro rende un Paese maturo contro le teorie antiscientifiche”. Tra le Stelle al merito anche sette pugliesi e tre lucani

Il lavoro deve tornare al centro del percorso di crescita del Paese. “E lo possiamo fare non lasciandoci scappare il treno del Pnrr, il Piano…

Covid, la terza dose di vaccino per tutti a partire da gennaio. Sileri: “Se ci fosse uno per mio figlio di 2 anni, lo farei”

Terza dose di vaccino anti-Covid per tutti. E’ quello che ha assicurato in un’intervista il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri. “Verosimilmente la terza dose sarà…

Il premier Draghi a Bari nella sua prima volta al Sud: “Un miliardo e mezzo per formare studenti e docenti degli Its”

“A voi giovani spetta il compito di trasformare l’Italia con determinazione e un po’ di incoscienza. Il nostro compito è mettervi nelle condizioni di farlo…

Locali

Università Bari, sospeso docente di diritto privato. Avrebbe molestato una studentessa

Sospeso per cinque anni dal servizio Fabrizio Volpe, 47 anni, docente di diritto privato del dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari.…

Mafia, il comandante dei vigili arrestato, aveva fatto redigere multa falsa: “Credevo servisse a coprire tradimento”

Ha ammesso di aver fatto redigere una falsa multa negando però di essere consapevole che stesse aiutando il figlio di un boss a crearsi un…

Sacra corono unita, si costituisce 47enne condannato per omicidio

Condannato per omicidio, si costituisce in caserma. Emanuele Guarini, 47 anNi, di San Vito dei Normanni, nel Brindisino, dovrà scontare una pena di 30 anni…

Covid, balzo di nuovi contagi in Puglia, 278 su oltre 24mila test e 3 vittime. Numeri stabili in Basilicata

Oggi in Puglia si registrano 278 nuovi casi di positivi al covid su 24.823 test, con un tasso di positività all’1%, in media con i…

Made with 💖 by Xdevel